TI Media: la vendita rallenta di nuovo

Si complica ancor più la vendita di Telecom Italia Media. E rischiano di allontanarsi le posizioni, già distanti, tra la società di proprietà di Telecom Italia e i due pretendenti all’acquisto, Clessidra, insieme al fondo Equinox, e Cairo Communication.

Dopo i risultati economici dell’ultimo trimestre di TI Media, cui fanno capo La7 e Mtv, e l’asset di broadcasting di TIMB, i primi dati sulla chiusura d’anno proiettano oltre 100 milioni di perdita. Secondo Adnkronos, si sarebbe verificato uno scollamento tra attese e risultati sul fronte dei ricavi (in significativo calo) che non migliora il quadro economico della società.

Al momento, non sono previsti altri incontri formali tra le parti. Tutto è bloccato alle due offerte presentate sul tavolo del consiglio di amministrazione presieduto da Franco Bernabè e ritenute inferiori per valore alle attese della società telefonica. E dire che il Cda Telecom Italia ai primi di dicembre aveva già chiesto al suo management di negoziare con Clessidra e Cairo delle condizioni migliorative al fine di presentare allo stesso Cda delle offerte vincolanti definitive.

Fonti: Adnkronos | ItaliaOggi | Il Sole 24 Ore

Scritto da