Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " prima tv "

  • Sportitalia attrae nuovi investitori: da Eleven Sports a Infront

    Sportitalia, il canale tv sportivo, registra buoni andamenti economici e attira nuovi investitori, come Eleven Sports e Infront Italy. Sportitalia, il canale tv sportivo in chiaro all’LCN 60 del digitale terrestre e visibile pure su Sky e Tivùsat (in hd entro la fine di gennaio 2019), sta ottenendo buoni risultati economico-finanziari con budget bassi, e da qualche tempo attira […]


  • Frequenze TV, piovono critiche sull’asta per il nuovo digitale terrestre

    Confindustria Radio Tv attacca il piano del governo sulla liberazione delle frequenze TV della banda 700 MHz. «Asta inaccettabile. Pesanti ombre per il futuro della tv digitale terrestre gratuita». E minaccia di proseguire con i contenziosi già avviati. Le modifiche proposte dal MISE al Tavolo TV 4.0 non sono di gradimento ai broadcaster italiani rappresentati da  Confindustria […]


  • Frequenze tv, Crtv propone una soluzione per la Rai

    Dal Tavolo TV 4.0 del governo spunta una soluzione per l’oscuramento dei canali Rai in vista della liberazione della banda 700 MHz e del passaggio al DVB-T2 del digitale terrestre. Ieri alla riunione presso il ministero dello Sviluppo economico, Confindustria Radio Televisioni ha presentato una proposta che ridisegna il processo di transizione e il passaggio […]


  • Frequenze Tv, Rai ricorre al Tar. Canali a rischio oscuramento

    La Rai ha presentato un ricorso al Tar del Lazio che chiede l’annullamento del Piano Frequenze dell’Agcom. La Tv di Stato denuncia il rischio di oscuramenti dei propri canali nel processo di liberazione della banda 700 MHz e del passaggio al DVB-T2. Il ricorso presentato lo scorso mercoledì al Tribunale amministrativo del Lazio dagli avvocati […]


  • Agcom avvisa il governo: più frequenze per le tv dopo il 2022

    L’Agcom consiglia di assegnare nuove frequenze alle tv nazionali a partire dal 2022 dopo la liberazione della banda 700 MHz. L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha messo venerdì scorso in consultazione pubblica (per un mese) un documento ufficiale (Delibera n. 474/18/CONS) che determina i criteri con cui si assegneranno le frequenze che servi­ranno alle […]


  • Frequenze Tv, una nuova gara per evitare il caos

    Il Tavolo di coordinamento Tv 4.0 del ministero dello sviluppo economico è al lavoro per definire la riorganizzazione delle frequenze tv. Ipotesi nuova gara per assegnare i canali multiplex alle tv nazionali. Il ministero dello sviluppo economico è in cerca di soluzioni per il complicato dossier sulla liberazione della banda 700 MHz in favore del […]


  • Frequenze tv, sul tavolo del Mise il nodo banda 700 MHz

    Martedì prossimo si apre il tavolo tra broadcaster, associazioni tv, Agcom e Ministero dello sviluppo economico sulla liberazione delle frequenze tv della banda 700 MHz all’asta in questi giorni con destinazione uso 5G. Sul tavolo del Mise si dovranno individuare i modi per mettere in pratica quanto deciso dall’UE e accolto dalla Legge di Bilancio […]


  • Asta 5G: frequenze 700 FDD a Vodafone, Telecom Italia e Iliad

    Nella fase dei rilanci dell’asta per le frequenze del 5G Vodafone, Telecom Italia e Iliad Italia si sono aggiudicate la banda 700 FDD. Nella fase dei miglioramenti competitivi per la procedura di assegnazione delle frequenze per il 5G che ha visto partecipare le società Iliad Italia, Fastweb, Wind 3, Vodafone e Telecom Italia. Dopo la sesta […]




  • Asta Frequenze Tv, anche ReteCapri ricorre al Tar

    L’emittente ReteCapri di Costantino Federico si schiera con gli altri operatori tv (Mediaset e La7) contro il processo di liberazione dello spettro a favore del 5G in vista dell’asta per le frequenze della banda 700 MHz. Pare sempre più salita l’asta per le frequenze tv e la conseguente riduzione dei canali del digitale terrestre a […]


  • Agcom approva il Piano Frequenze (PNAF). Rimangono criticità

    L’Agcom ha approvato il nuovo Piano Nazionale delle Frequenze per il digitale terrestre (PNAF 2018), che però non risolve alcune criticità del sistema in vista della liberazione della banda 700 MHz per la rete mo­bile ultra veloce del 5G. Il riordino delle frequenze serve infatti per assegnarle agli operatori della re­te mobile attraverdo un’asta che può portare 2,5 […]


  • Asta Frequenze Tv, anche Tarak Ben Ammar ricorre al Tar

    Si fa sempre più intricata la vicenda dell’asta delle frequenze tv. I broadcaster tv (per ultima Prima Tv di Tarak Ben Ammar) si schierano apertamente contro le regole del governo e delle Authority sulla gara che assegnerà la banda 700 MHz alle compagnie telefoniche. Entro 4 anni le tv saranno obbligate a liberare le frequenze sulla […]


  • Mediaset, niente indennizzo per i Mux in cambio di banda per l’HD

    Mediaset è pronta a rinunciare all’indennizzo per la liberazione dei mux del digitale terreste in cambio di frequenze per l’HD. Secondo quanto appreso in ambienti finanziari da MF – Milano Finan­za, i manager di Cologno Monzese sarebbero pronti a rinunciare all’indennizzo di 40 milioni di euro del governo, nell’ambito della defi­nizione del Piano Nazionale per […]


  • Prima Tv, Tarak Ben Ammar e Sawiris tornano in utile nel 2016

    Prima Tv nel 2016 torna in utile. Per la holding di proprietà di Tarak Ben Ammar e Naguib Sawiris si prevedono ricavi per 25 milioni nel 2017. La holding italiana Prima Tv ha chiuso i conti 2016 con un mini utile di 47 mila euro dopo che l’anno prima era stato archiviato con un passivo pesante di 11 […]


  • Mediaset Premium, spunta il piano B sul satellite

    Mediaset, pronta una strategia low cost (forse sul satellite) tra diritti tv del calcio e la grana Vivendi. Da tempo si parla di un piano B da parte del Biscione per la sua pay-tv in crisi. Mediaset Premium non ha ancora trovato un socio/acquirente giusto (dopo il gran rifiuto di Vivendi). E dal piano industriale […]


  • Ben Ammar (Prima Tv) sale al 50% di Sportitalia

    Prima Tv, società del noto finanziere tunisino Tarak Ben Ammar, acquisisce il 50% di Italia Sport Communication srl di Michele Criscitiello che produce e gestisce il canale televisivo Sportitalia. Il canale sportivo, prima chiuso poi riaperto a sorpresa nel giugno del 2014 da Ben Ammar, Naguib Sawiris e dallo stesso Criscitiello, da qualche tempo naviga in acque agitate registrando […]


  • Prima Tv, triplicate le perdite nel 2015

    Nel 2015 aumentano le perdite di Prima Tv, l’operatore di rete della tv digitale terrestre (DFree) di proprietà di Tarak Ben Ammar e Naguib Sawiris. La società, la cui attività principale è l’esercizio della rete DFree in tecnica digitale su frequenze terrestri, ha visto infatti poche settimane fa i soci (Holland Coordinator per Ben Ammar […]


  • Numerazione LCN: vince l’Agcom (per ora)

    L’infinita telenovela sulla numerazione LCN del digitale terrestre ha avuto un altro colpo di scena. La Cassazione ha dato all’Agcom la rivincita che sperava sul Consiglio di Stato. I giudici della suprema corte hanno infatti accolto il ricorso dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (uno analogo era di TI Media) e cassato senza rinvio la […]


  • Lt Multimedia verso per il concordato preventivo

    Lt Multimedia vuole chiedere il concordato preventivo. Il gruppo che fa capo a Valter La Tona lo ha deciso alla fine dello scorso settembre e valuta di presentare la domanda al tribunale in tempi brevi. L’obiettivo delle gruppo editoriale che gestisce canali tv come Alice, Leonardo, Marcopolo, Nuvolari (già ceduto) oltre che di periodici e […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com