Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " carlo de benedetti "

  • Gruppo l’Espresso cede tre canali del digitale terrestre

    Il gruppo l’Espresso ha ceduto la scorsa settimana i canali 69 (Onda Italiana), 158 (m2o) e 162 (Radio Capital Tv) del digitale terrestre a GM Comunicazione. In gennaio la cessione dell’importantissimo LCN 9 del dtt (Deejay Tv Nove) a Discovery. Ora il gruppo editoriale di Carlo De Benedetti ha deciso di dismettere altri tre canali […]


  • Numerazione LCN: vince l’Agcom (per ora)

    L’infinita telenovela sulla numerazione LCN del digitale terrestre ha avuto un altro colpo di scena. La Cassazione ha dato all’Agcom la rivincita che sperava sul Consiglio di Stato. I giudici della suprema corte hanno infatti accolto il ricorso dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (uno analogo era di TI Media) e cassato senza rinvio la […]


  • Tv locali e interferenze estere, si sblocca la rottamazione delle frequenze

    Si sblocca la rottamazione delle frequenze televisive che interferiscono con i paesi confinanti assegnate alle tv locali. Dopo il via libera dell’Agcom, da ieri sul sito del Ministero dello Sviluppo sono state pubblicate le procedure per le domande di richiesta di indennizzo statale per le tv locali che libereranno volontariamente le 76 frequenze interferenti. Le […]


  • TI Media: per il quarto Mux tutto rimandato alla Corte di Giustizia UE

    Il Consiglio di Stato rimanda la decisione sul ricorso del quarto multiplex di Persidera (ex TI Media) in Corte di Giustizia europea. TI Media informa che ieri 6 luglio 2015 è stato depositato il dispositivo della decisione del Consiglio di Stato relativo al ricorso presentato da Persidera S.p.A. (già Telecom Italia Media Broadcasting S.r.l. – […]


  • TI Media: a luglio udienza per la quarta frequenza tv

    TI Media (con Persidera) continua la battaglia sull’assegnazione della quarta frequenza del digitale terrestre. A luglio nuova udienza per l’appello al Consiglio di Stato. In una nota diffusa giovedì 7 maggio, Telecom Italia Media informa che mercoledì il Consiglio di Stato ha pubblicato la decisione parziale sulle questioni pregiudiziali relative al ricorso presentato dalla propria […]


  • Numerazione LCN, Agcom: i numeri 7, 8 e 9 riservati alle tv nazionali

    Le prime 9 posizioni sul telecomando della numerazione automatica della tv digitale terrestre sono riservate alle tv nazionali. Lo dice l’Agcom nonostante una trafila di sentenze del Tar e del Consiglio di Stato scaturite dai ricorsi di alcune tv locali (Telenorba in primis). L’intricata vicenda dei numeri LCN del digitale terrestre è quindi giunta a […]


  • Usigrai: Agcom intervenga su Sky Tg24 al numero 27

    L’Usigrai si scaglia contro lo sbarco di Sky Tg24 sul canale 27: «L’Agcom chiarisca se il piano della numerazione automatica del digitale terrestre è abolito oppure no». «La decisione di Sky di sbarcare con la propria all news sul canale 27  – affermano dall’esecutivo del sindacato dei giornalisti Rai – riapre la questione del telecomando. […]


  • TI Media via da Piazza Affari dopo lo stop della vendita di Persidera

    Telecom Italia si prepara a ritirare il titolo di TI Media dalla Borsa a seguito dello stop alla cessione dell’operatore di rete. L’uscita da Piazza Affari è attesa entro il primo semestre. Telecom Italia prepara il delisting per Telecom Italia Media. In seguito allo stop della cessione delle frequenze televisive di Persidera il gruppo telefonico […]


  • Numerazione LCN, ancora 4 mesi di lavoro sul telecomando

    La lunga guerra per la numerazione LCN del telecomando del digitale terrestre pare non debba proprio avere termine. Il Consiglio di Stato ha posticipato al 20 maggio 2015 il termine dell’incarico del commissario ad acta Marina Ruggieri, nominata nel dicembre del 2013 per far chiarezza dopo i ricorsi di Telenorba contro la delibera N. 366/10/CONS, […]


  • TI Media congela la cessione di Persidera. “Offerte troppo basse”

    Telecom Italia Media  ha deciso di congelare la cessione della quota che detiene in Persidera, la joint venture sui 5 multiplex creata a luglio insieme al gruppo L’Espresso (con una quota del 70% e del 30% rispettivamente). Il Consiglio di Amministrazione di TI Media, riunito ieri sotto la presidenza di Severino Salvemini, preso atto degli […]



  • Rai, primi 9 mesi 2014 in perdita di 137 mln

    Ieri il Cda Rai ha approvato all’unanimità i risultati al 30 settembre scorso. Il Consiglio di amministrazione presieduto da Anna Maria Tarantola ha appurato che i primi nove mesi del 2014 si sono chiusi con una perdita di 137,3 milioni di euro. Incidono in modo consistente sul bilancio di Viale Mazzini i tagli da 150 […]


  • Tv locali e interferenze estere, le proposte di Aeranti-Corallo

    Le norme relative alla problematica delle interferenze tv con i canali dei Paesi esteri confinanti sono state varate dalla Camera lo scorso 30 novembre all’interno della legge di Stabilità 2015. L’associazione Aeranti-Corallo denuncia che l’emendamento, se non verrà modificato nella lettura al Senato (nonostante le proroghe e modifiche), rischia di penalizzare fortemente tutto il settore […]



  • Tv locali: lo spot di protesta di Aeranti-Corallo

    É iniziata oggi mercoledì 3 dicembre 2014 la campagna di 300mila spot, lanciata delle imprese tv locali associate ad Aeranti-Corallo, per protestare contro le «inaccettabili recenti scelte governative che penalizzano fortemente il comparto televisivo locale». «Con tale iniziativa – spiega l’associazione – si intende portare a conoscenza dell’opinione pubblica che 144 imprese televisive locali dovranno a […]


  • Rai, ok del Cda al ricorso contro il taglio di 150 mln

    Il Cda Rai ha dato il suo via libera, a maggioranza, al ricorso contro il taglio di 150 milioni deciso dal governo. La decisione, sulla base di un ordine del giorno di Antonio Verro. Contrari Luisa Todini (che si è dimessa) e Antonio Pilati. A favore gli altri sei membri del consiglio, mentre la presidente […]


  • Rai, ricorso al Tar su tagli e vendita Rai Way

    Slc-Cgil, Uilcom-Uil, Federconsumatori e Adusbef hanno depositato un ricorso al Tar contro il prelievo di 150 milioni di euro dal canone Rai deciso dal Governo. E’ pronto anche un ricorso sulla quotazione di Rai Way, l’asset delle torri della tv pubblica. Oggi in conferenza stampa i sindacati e le associazioni hanno presentato le motivazioni. L’informazione […]


  • TI Media: dopo vendita La7 e Mtv rosso ridotto a 7 mln nel 2014

    Nei primi nove mesi del 2014 Telecom Italia Media ha registrato un risultato netto in rosso per 7 milioni rispetto alla perdita di 128,1 milioni di euro dei nove mesi 2013, “periodo che includeva il valore delle discontinued operations legate alla cessione di La7 e di Mtv Italia per 133,5 milioni di euro“. Lo ha […]


  • Rai Way pronta per la Borsa già nel 2014

    Il dg Gubitosi: possibile il collocamento in Borsa di Rai Way nel 2014. «Rai Way è pronta per la Borsa, aspettiamo il nulla osta della Consob». Dopo giorni di indiscrezioni sul possibile rinvio al 2015 dell’Ipo della società che gestisce le torri di trasmissione della tv di Stato, è intervenuto il direttore generale della Rai […]


  • Rai Way prende tempo per lo sbarco in Borsa

    La quotazione in borsa di Rai Way potrebbe slittare di qualche settimana. Le tensioni registrate in quest’ultimo periodo dai mercati non facilitano di certo il lancio dell’Ipo, e Viale Mazzini starebbe valutando di prendere tempo per l’annunciato sbarco in Piazza Affari. Lo riporta Il Sole 24 Ore, che scrive che la società guidata da Stefano […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com