Pubblicità tv: quanto costa uno spot in televisione?

Quanto costa un spot in tv? La crisi del mercato pubblicitario ha inciso sui listini della reclame televisiva? Claudio Plazzotta del quotidiano ItaliaOggi ha spulciato tra i listini commerciali delle principali concessionarie del mercato della pubblicità televisiva italiana, da Rai Pubblicità (ex Sipra) a Publitalia (Mediaset), a Sky Pubblicità sino a Cairo Communication.

Secondo l’articolo lo spot più costoso è il nuovo format All21 creato da Mediaset per la prossima stagione: dal 23 settembre alle ore 21 andranno in onda in contemporanea su Canale 5, Italia 1, Rete 4, La5, Mediaset extra, Iris e Top Crime 30 secondi di pubblicità a reti unificate per la modica cifra tra i 164 e i 170 mila euro. Pianificare pubblicità nello show di Gianni Morandi, su Canale 5, comporterà, invece, un investimento di oltre 110 mila euro a spot. E pure Ballando, su Rai 1, avrà tariffe piuttosto importanti, con 92 mila euro per 30 secondi di advertising. Per risparmiare invece tocca rivolgersi alle piccole tv: un commercial di mezzo minuto su Nat Geo adventure, nella fascia oraria 19-24, costa appena 125 euro, e su Rock tv ancora meno: 90 euro.

Insomma, dai listini commerciali delle concessionarie di Rai, Mediaset, La7 e Sky si intuiscono meglio, tradotti in euro sonanti, tanti ragionamenti un po’ fumosi su audience e qualità del target. Nel Tg1 delle ore 20, per esempio, trenta secondi di pubblicità valgono tra i 62 mila e gli 83 mila euro, mentre al Tg2 delle 20,30 i prezzi si dimezzano: dai 23 ai 30 mila euro. Per Rai 3, invece, i programmi più preziosi sono Che tempo che fa e Ballarò. Che condividono il listino tra i 62 mila e i 72 mila euro a spot. Più sotto Report (56-66 mila) e Chi l’ha visto (tra i 49 e i 58 mila euro).

Apprezzato il Tg5 delle 20, su Canale 5, con un listino da 68- 90.600 euro a spot. Ci sono poi le corazzate sicure di Striscia la notizia (79.500-82.600 euro per trenta secondi di pubblicità) o di Italia’s got talent (83- 100.900 euro). Su Italia 1 Le Iene riescono a spuntare fino a 48 mila euro per spot, mentre su Rete 4 è la serie The Mentalist a essere valutata fino a 21 mila euro a spot, davanti a Quarto Grado (20.600) e Quinta colonna (12.800). Publitalia, peraltro, prevede uno sconto del 10% sulle tariffe dal 1° al 7 settembre.

Cairo Communication non ha ancora pubblicato i listini per l’autunno di La7, e per l’estate offre il prime time a oltre 33 mila euro, i talk post tg a oltre 50 mila euro, fino ai 7.600 euro a spot all’interno di Omnibus mattina. Va detto, peraltro, che su questi prezzi sono previsti fortissimi sconti: del 20% fi no al 20 luglio, del 40% fino al 3 agosto, del 60% fino al 17 agosto, del 30% fino al 24 agosto, e del 10% fino al 31 agosto.

La concessionaria Sky Pubblicità pubblica ancora le vecchie tariffe, scadute lo scorso 30 marzo. Ma nei listini successivi i prezzi non saranno variati molto. Nella fascia oraria 19-24, quella più preziosa, il canale più costoso è Sky Cinema 1: oltre 13 mila euro per uno spot da trenta secondi. Fox Crime raggiunge quasi i 10 mila euro a spot, e SkyTg24 quasi i 4 mila. Se uno volesse, tuttavia, pianifi care un 30 secondi sulla prestigiosa Sky Arte, potrebbe farlo spendendo solo 580 euro.

Fonte: ItaliaOggi

Scritto da