Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " mercato pubblicità tv "

  • Pubblicità Tv, cresce la raccolta ad aprile 2018

    Il mercato della pubblicità tv ritorna a crescere ad aprile 2018 tornado in positivo (+0,2%) rispetto allo stesso periodo del 2017. Dopo lo stop di marzo causa elezioni politiche, la raccolta pubblicitaria tv recupera terreno nel mese (+2,7% aprile 2018 rispetto ad aprile 2017) e ritorna in positivo (+0,2% ) nel confronto gennaio-aprile 2018 rispetto allo […]


  • Pubblicità Tv, a settembre 2017 Sky incalza la Rai

    Nel mese di settembre 2017 nel mercato pubblicitario tv Sky raccoglie 41 mln (+16,4%) avvicinandosi agli incassi degli spot di Rai Pubblicità che raccimola invece 48,6 milioni di euro (+1,5%). Dopo la pausa estiva il mercato della pubblicità tv ritorna a regime nel mese di settembre e porta delle importanti novità. Il gruppo Sky Italia, […]


  • Pubblicità Tv in calo a luglio 2017. Solo Discovery in crescita

    Nei primi sette mesi del 2017 la raccolta pubblicitaria tv si attesta a quota 2,195 miliardi di euro, in calo del 3,4% rispetto agli stessi mesi 2016. Discovery in controtendenza con +9,3%. Tra gennaio e luglio di quest’anno solo Discovery Media,  la concessionaria pubbli­citaria del gruppo Discovery che trasmette sul digitale terrestre Nove, Real Time, Dmax, Focus e […]


  • Pubblicità Tv, nel 2017 crescono Discovery e Sky

    Nella prima parte del 2017 crescono Discovery e Sky nel mercato pubblicità tv. A maggio risalgono Mediaset e Rai nella raccolta degli spot tv. Sempre più giù La7. Nei primi cinque mesi del 2017 la raccolta pub­blicitaria sta premiando soprattutto il gruppo Di­scovery (grazie all’exploit di NOVE), che cresce di quasi il 7% sullo stesso […]


  • Adv Tv, segno positivo per la Rai Pubblicità

    Rai Pubblicità negli ultimi mesi dell’anno fa registrare notevoli incrementi: +18% a settembre, +19% a ottobre e un possibile +10% a novembre. Secondo Fabrizio Piscopo, l’ad delle concessionaria della tv di Stato, si predeve di finire il 2015 in pareggio rispetto al 2014 (ovvero a un +3% al netto dei Mondiali di Calcio brasiliani del […]


  • Pubblicità: salvo il tetto per gli spot delle pay-tv

    Per i giudici della Consulta i limiti di tempo per la pubblicità nelle pay-tv non sono incostituzionali. La Corte Costituzionale ha deciso: i tetti degli spot per le pay-tv più bassi rispetto alle televisioni in chiaro imposti dal decreto Romani del 2010 non sono anticostituzionali. E il governo potrà nuovamente decidere soglie più stringenti per […]


  • Pubblicità Tv, novembre in crescita per i Big

    La pubblicità tv registra un buon risultato per il mese di novembre 2014, anche se il dato dei primi 11 mesi, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, rimane sostanzialmente invariato (-0,1%). Da gennaio a novembre 2014 la raccolta complessiva del mercato televisivo è quantificata in 3,203 miliardi di euro. I big della tv generalista crescono […]


  • Mediaset: AAA cercasi socio per Premium

    Mediaset nel 2015 dovrà stringere i tempi per trovare un alleato forte per Premium e per affrontare la nuova sfida contro la Sky europea di Murdoch. Al momento la priorità primaria in casa Fininvest è la valorizzazione di Mondadori. Ma dal 2015 la holding della famiglia Berlusconi dovrà lavorare intensamente sul riassetto di Mediaset nei […]


  • Ben Ammar: Mediaset e Telecom vicini all’accordo

    Secondo Tarak Ben Ammar Telecom Italia stringerà a breve un’alleanza con Mediaset. «Telecom come tutte le grandi compagnie di telefonia di Spagna e America, hanno bisogno del quadruple, devono cioè fornire telefonia fissa, mobile, Internet e televisione. Dunque i contenuti saranno necessari. Telecom ha già un accordo con Sky, ne farà uno con Mediaset». Lo […]


  • Copyright online, Tf1 fa pace con YouTube

    Dopo 6 anni di battaglie legali, termina con una partnership la lunga disputa fra YouTube e TF1, il canale televisivo privato francese controllato dall’operatore tlc Bouygues. L’accordo prevede innanzitutto che l’emittente francese rinunci alle pretese di risarcimento per i propri contenuti presenti sulla piattaforma video di Google. Inoltre verrà siglata una vera e propria partnership: […]


  • Mediaset, primi contatti con Telecom Italia

    Telecom Italia e Mediaset inaugurano le trattattive per il possibile accordo sulla pay-tv via Internet. Secondo fonti stampa (Il Sole 24 Ore), l’ad del gruppo telefonico, Marco Patuano, e il vice presidente del Biscione, Pier Silvio Berlusconi hanno partecipato un paio di settimane fa ad una riunione per valutare l’alleanza tra Mediaset e l’ex monopolista […]


  • Mediaset e Telecom trattano per pay-tv e banda larga

    Confermati i contatti tra Telecom e Mediaset per pay-tv e banda larga. Ma il Biscione non mira all’azionariato di Telecom Italia. Lo afferma  il vicepresidente del Biscione, Pier Silvio Berlusconi, intervistato nel nuovo libro di Bruno Vespa in uscita il prossimo 6 novembre. «Stiamo parlando – spiega il vicepresidente di Mediaset -Il nostro progetto è […]


  • Il futuro di Mediaset Premium? Vivendi, Al Jazeera ma anche Sky e Telecom

    La pay-tv di Mediaset è oramai da mesi al centro dell’interesse di analisti e investitori. Premium, ufficialmente alla ricerca di partner stranieri e nostrani, ha già venduto l’11% delle sue quote al colosso tlc spagnolo Telefonica, e dal primo dicembre, sarà una Spa a sé stante. I rumors dell’ambiente indicano Vivendi, Canal Plus e Al […]


  • Mediaset: la newco della pay-tv si chiamerà Mediaset Premium spa

    Mediaset Premium spa sarà il nome definitivo del veicolo societario che raccoglieraà le attività di tv a pagamento del gruppo di Cologno Monzese. Nei giorni scorsi (in base ai documenti consultati da Radiocor) la newco Med 4 costituita in estate ha cambiato ragione sociale assumendo quella di Mediaset Premium spa, così da conservare il legame […]


  • Mediaset: il socio segreto di Premium viene dalla Francia

    I nuovi partner di Mediaset Premium potrebbero parlare francese. Nonostante l’ingresso di Telefonica come socio della pay-tv del Biscione con l’11,1% pagato 100 milioni di euro, avvenuto la scorsa estate nell’ambito dell’accordo per la cessione del 22% di Digital Plus detenuto da Mediaset Espana, secondo gli addetti ai lavori il nuovo socio di Premium non […]


  • Mediaset, Confalonieri: altri gruppi interessati a Premium

    «Ci sono interessi per Mediaset Premium da parte di gruppi oltre quelli già noti come la francese Vivendi e Al Jazeera». Così ha dichiarato ieri il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, in occasione di un convegno sui dieci lungi anni dalla famigerata Legge Gasparri organizzato dalla fondazione Italia Protagonista a Palazzo Giustiniani, a Roma. «Tutto […]


  • Mediaset: al via processo separazione pay-tv Premium. Nasce la newco Med 4

    RTI, controllata di Mediaset, ha dato il via alla creazione del veicolo societario Med 4 Spa, la newco in cui verrà confluita la pay-tv Premium. Lo scrive l’agenzia Radiocor. – See more at: http://www.trend-online.com/ansa/fta167017/#sthash.hWATVbhH.dpuf RTI, controllata di Mediaset, ha dato il via alla creazione del veicolo societario Med 4 Spa, la newco in cui verrà […]


  • Mediaset: a Telefonica l’11,11% di Premium

    Mediaset Premium, in aria di partnership da qualche tempo, apre all’ingresso di soci internazionali. Il primo tra questi è Telefonica che acquisirà l‘11,11% delle attività di Premium con un investimento di 100 milioni di euro che riflette un equity value di 900 milioni di euro della società di nuova costituzione nella quale le attività pay di Mediaset […]


  • Mediaset: oggi si decide il futuro di Digital Plus

    Restare o lasciare definitivamente il mercato spagnolo della tv a pagamento? E’ questo il quesito che Mediaset scioglierà entro la mezzanotte di oggi, quando svelerà a Prisa il destino della sua parte della pay-tv Digital Plus, in base al diritto di prelazione di cui gode. La pay-tv Digital+ da tempo è oberata di ingenti debiti. […]


  • Mediaset verso l’uscita dalla spagnola Digital+

    Mediaset avrebbe deciso di accettare l’offerta di Telefonica che comporta l’uscita dalla pay-tv iberica Digital+, nella quale entrambe detengono una quota del 22%. Lo scrive Il Sole 24 Ore aggiungendo che, a Cologno Monzese, non sarebbero rimasti indifferenti alle sirene spagnole: 350 mln da Telefonica per comprarsi il 22% di Dts e liquidare così il […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale