Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " ballarò "

  • Rai, media company digitale entro il 2016?

    Rai, media company digitale entro il 2016?

    Nel 2016 scadrà la concessione dell’azienda radiotv Rai come servizio pubblico nazionale. Entro quella data Viale Mazzini potrebbe trasformarsi in una media company, tra privato e pubblico, soprattutto per adeguarsi ai mutamenti della distribuzione e dei nuovi consumi dei contenuti che viaggiano in digitale e sulla grande Rete. Lo scrive oggi Marco Mele su Il […]


  • Pubblicità tv: quanto costa uno spot in televisione?

    Quanto costa un spot in tv? La crisi del mercato pubblicitario ha inciso sui listini della reclame televisiva? Claudio Plazzotta del quotidiano ItaliaOggi ha spulciato tra i listini commerciali delle principali concessionarie del mercato della pubblicità televisiva italiana, da Rai Pubblicità (ex Sipra) a Publitalia (Mediaset), a Sky Pubblicità sino a Cairo Communication. Secondo l’articolo […]


  • Sondaggio Demetra: l’informazione più libera è su Internet

    L’informazione più libera è quella che si trova su internet: lo pensa il 40,4% degli italiani secondo un sondaggio Demetra che appare oggi su Repubblica. Il sondaggio è stato condotto su un campione di cittadini over 15 tratto da abbonati alla rete di telefonia fissa, nel periodo 30 novembre-5 dicembre 2011. Per il 21,2% degli […]


  • Berlusconi conferma la nascita di una Web Tv del Pdl (un’altra volta…)

    Silvio Berlusconi vuole una nuova televisione. Non bastavano le decine di canali aperti dal Biscione con l’arrivo del digitale terrestre, ora è tempo di una tv del Pdl. Lo ha dichiarato l’ex premier, leader e cesare incontrastato del Popolo della libertà, in un’intervista rilasciata martedì scorso nel programma Ballarò su Rai 2. Idea, non proprio […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com