Mediaset, Lazard compra il 5%

mediaset loghi canali

La banca d’affari Lazard ha acquistato lo scorso primo luglio il 5,1% del capitale di Mediaset.

Gli acquisti delle azioni Mediaset sono stati fatti dalla divisione di asset management della banca franco-americana e sono classificati come «gestione discrezionale del risparmio». Secondo il quotidiano La Stampa l’acquisto da parte di Lazard dovrebbe rappresentare un atto di fiducia e sostegno alle azioni del Biscione, in un momento di debolezza del titolo che viaggia non distante dai minimi dell’anno, attorno ai 3 euro.

Ma se si guarda più lontano nel mirino c’è il futuro del mercato dei media italiano. Si torna sempre a Vincent Bolloré e alla sua Vivendi che con Mediaset si appresta a scambiare, entro fine settembre, un reciproco 3,5%. Alla chiusura manca sostanzialmente un via libera, quello dell’Antitrust europeo per cui dalle parti di Cologno Monzese non hanno particolari timori, visto che Mediaset Premium (ceduta al 100% a Vivendi) vale suppergiù il 5% del mercato della pay in Italia. Dallo scambio si attende la nascita della prima major paneuropea delle produzioni e della nuova tv online modello Netflix .

Vivendi è anche il primo azionista di TIM – Telecom Italia. Nelle sale operative in molti, a questo punto, tornano a scommettere che l’obiettivo finale dell’incrocio tra televisione e banda larga alla fine potrà essere un’integrazione tra Mediaset e Telecom, sotto la regia francese. Quel matrimonio impossibile che Telecom ha sempre negato. Ora il posizionamento di Lazard rilancia ancora una volta la difficile fusione.

Fonte: La Stampa

Scritto da