Tivù Sat e il decoder fasullo

Noi poveri utenti della tv siamo sempre  alla ricerca del modo più semplice e meno costoso per guardare la benedetta televisione. Di questi tempi una pura utopia catodica che potrebbe essere rappresentata da un fantasmagorico decoder unico che raccoglierebbe tra i suoi chip e schede di memoria tutti i canali digitali (terrestri, satellitari  e via IP) al di là del mezzo trasmissivo. Noi poveri utenti invece siamo costretti a sopportare l’ennesima fregatura digitale.

L’Adiconsum lo scorso 29 settembre ha testato un vecchio modello di decoder satellitare Xdome (common interface del 2005) scoprendo con grande sorpresa che il ricevitore è compatibile con tutte le trasmissioni satellitari. Tivù Sat, Sky, Mediaset Premium, Conto Tv e Dahlia sono visibili da questo “antiquato” apparecchio che si rivelerebbe un decoder unico sat d’annata.

Un’altra prova è stata eseguita utilizzando un decoder Nokia Mediamaster 9902 del 2005, non più in commercio e neanche più aggiornato dalla fabbrica. E’ stata inserita nello slot common interface una SmartCam (la stessa messa in vendita per vedere Mediaset Premium con i televisori piatti) e la tessera di TivùSat. Dopo la risintonizzazione dei canali sono apparsi per magia i canali RAISAT Premium (il canale che prima di agosto era nel pacchetto SKY ed ora è trasmesso sul digitale terrestre e, criptato, su TivùSat).

Il test dell’Adiconsum dimostra che per ricevere i canali di Tivù Sat (cioè il pacchettone Rai, Mediaset Telecom Italia Media del DTT) l’utente non ha assolutamente bisogno di acquistare un nuovo decoder insieme alla smart card di accesso, perchè i vecchi ricevitori satellitari possono fare egregiamente lo stesso lavoro. Tivù Sat invece pubblicizza e vende il suo pacchetto con l’obbligo d’acquisto di smart card e decoder dedicati. Di conseguenza l’associazione di consumatori ha chiesto l’intervento dell’Antitrust e dell’Agcom perchè sono state diffuse informazioni non chiare (l’Adiconsum è stata elegante, io le chiamerei ingannevoli) sul mercato dei decoder sat.

“Il mercato dei decoder sta andando benissimo, più del 69% delle famiglie italiane ne possiede almeno uno” ha detto ultimamente DGTVi. Grazie all’informazione truffaldina e le campagne pubblicitarie fuorvianti sulla rivoluzione della tv digitale (anche e soprattutto terrestre) continuano a venderli senza sosta, rispondo io!

Fonte : adiconsum.it

In questa pagina puoi trovare l‘elenco aggiornato dei canali trasmessi su Tivù Sat.

Scritto da