Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " governo monti "

  • Rai: il governo rilancia la riforma (molto soft) di governance

    Sembrava tutto chiuso, almeno secondo le ultime dichiarazioni del ministro Giarda alla Camera. E invece Mario Monti riparte alla carica per cambiare la Rai. «Un’azienda che è l’esempio eclatante degli enti pubblici da rivedere. Un’azienda dove la logica dell’indipendenza dalla politica non è garantita», ha dichiarato tecnicamente il premier. Ma per una vera riforma di […]



  • Rai: addio riforma, il nuovo Cda con le vecchie regole dei partiti

    Come previsto il governo ufficializza la grande frenata sulla Rai. Niente nuova governance per Viale Mazzini. Il cda verrà rinnovato con le vecchie regole della Gasparri, ossia 7 consiglieri selezionati accuratamente dai partiti e votati in commissione di Vigilanza, 2 membri del Cda scelti dal ministero dell’Economia. Tra questi ultimi uscirà fuori il presidente che […]


  • Switch-off Puglia. Montrone (Telenorba): “A rischio le tv locali”

    Arriva il digitale terrestre in Puglia (switch-off dal 18 maggio al 5 giugno, qui il calendario completo). E arrivano anche i soliti e immarcescibili problemi “digitali” che colpiscono in particolare i più deboli. Dalle colonne del quotidiano La Repubblica (edizione Bari)  Antonio Di Giacomo descrive il punto di vista dell’emittenza locale pugliese, coinvolta nel consueto […]


  • Approvato il decreto fiscale, stop al Beauty Contest

    Il Beauty Contest è andato. Finito per sempre. Stamane l’aula del Senato ha dato la fiducia al governo sul decreto fiscale. Con 228 voti a favore, 29 contrari e 2 astenuti arriva infatti il disco verde definitivo al decreto con le semplificazioni fiscali, ma soprattutto viene annullato il concorso di bellezza che regalava le frequenze […]




  • Agcom, la preda per controllare la tv (e l’asta per le frequenze)

    Da un articolo di Carlo Tecce sul Fatto Quotidiano del 22 aprile 2012: La rabbia di Mediaset contro l’abolizione del beauty contest, la gara gratuita per le frequenze televisive, si è raffreddata quando il presidente Fedele Confalonieri ha fatto il ragionamento più semplice: «Aspettiamo le regole che scriverà l’Autorità di garanzia per le comunicazioni, poi […]


  • Asta Frequenze, Sky studia il ritorno in gara

    Si prospetta all’orizzonte del mercato tv un clamoroso ritorno di Sky nella celebre asta per le frequenze del digitale terrestre, trasformata tecnicamente dal governo da concorso di bellezza con regali a gara competitiva a rilanci. Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky, intervistato da Il Sole 24 Ore, commenta la decisione del governo di procedere con […]


  • Guerra tv locali: il Tar respinge il ricorso sull’esproprio delle frequenze

    Ancora una volta sono le emittenti locali a rimanere col cerino in mano. La I sezione del Tar del Lazio, dopo una sospensiva di alcuni giorni in seguito ai procedimenti richiesti dalla società Triveneta e da Microwave-Network, ha deciso di confermare il decreto sugli indennizzi per le televisioni regionali, redatto dal  Ministero dello Sviluppo economico. Le misure […]


  • Asta Frequenze, Sassano: “Rai e Mediaset non sono sulla stessa barca”

    «Ha ragione Corrado Passera: per come stanno le cose al momento Rai e Mediaset possono partecipare all’asta, ma non è detto che facciano le stesse scelte perché sono in posizioni diverse». Così Antonio Sassano, tra i massimi esperti italiani di frequenze televisive, delinea con l’ANSA i possibili scenari legati alla nuova asta. Secondo l’ingegnere e […]


  • Rai: parte in Parlamento la discussione per la riforma

    Gli uffici di presidenza delle commissioni Trasporti e Cultura della Camera, riuniti in sede congiunta, hanno deciso di avviare la discussione in sede referente delle proposte di riforma della Rai. Una riforma che però potrebbe rivelarsi un fuoco di paglia nell’ottica dell’indipendenza della tv di Stato dalla politica. L’esame inizierà il 3 maggio, il giorno […]


  • Mediaset e Pdl: su asta frequenze questione non è chiusa

    Nel giorno della fondamentale assemblea degli azionisti di Mediaset, chiamata ad approvare i claudicanti conti 2011, il presidente Fedele Confalonieri ritorna sull’argomento (caldissimo) frequenze tv. «La polemica sulla gratuità delle frequenze è strumentale. Calendario alla mano è iniziata alla fine dell’estate proprio mentre era alle battute finali la procedura di assegnazione delle frequenze in Beauty […]


  • Asta frequenze: separare Tv da Reti aprirà il mercato

    Il dado è tratto. Anzi l’asta per le frequenze tv. In seguito all’annullamento del famigerato Beauty Contest e alla disposizione dell’emendamento che porterà a una nuova gara, il governo ha deciso di mettere in vendita i canali. E mentre scoppiano le polemiche e le conseguenti schermaglie tra Pd e Pdl, la patata bollente passa nelle […]


  • Asta Frequenze: Commissione Ue approva la nuova gara

    La Commissione europea dà luce verde alla decisione del governo tecnico di cancellare il cosiddetto Beauty Contest per l’assegnazione delle frequenze tv, sostituendolo con un’asta onerosa. Lo dice in una nota il commissario Ue alla Concorrenza Joaquin Almunia aprendo la strada alla chiusura della procedura di infrazione aperta nei confronti dell’Italia nel 2006 a causa […]



  • Frequenze: il governo annulla il Beauty Contest. Asta entro 120 giorni

    Il Consiglio dei Ministri che si è riunito ieri intorno alle ore 17,45 a Palazzo Chigi, all’interno del disegno di legge di semplificazione fiscale in Parlamento, ha approvato la presentazione di un emendamento contenente le misure per l’annullamento della procedura di gara non competititva, nota come Beauty Contest, per l’uso efficiente e la valorizzazione economica dello […]





Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale