Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " governo monti "

  • Tv locali colpite da tagli e dal crollo dei ricavi

    Tv locali colpite da tagli e dal crollo dei ricavi

    In questo ultimo anno, lo testimoniano le numerose e dolorose chiusure, le tv locali private sono in gradissima difficoltà, soprattutto quelle più strutturate e regionali. Il passaggio al digitale terrestre, terminato il 4 luglio scorso in Sicilia, ha comportato ingenti investimenti tecnologici per circa 800 milioni, che per ora non producono alcun ritorno. E la […]


  • Rai: in arrivo altri 60 mln di tagli

    Rai: in arrivo altri 60 mln di tagli

    La Corte dei conti ancora una volta è intervenuta nei confronti della gestione economica della Rai: chiede di tagliare altri 60 milioni di euro. Mai una volta che il Tribunale faccia i nomi dei responsabili. La denuncia, invece, è stata fatta da Cgil, Cisl e Snater in un documento in cui hanno analizzato le gestioni […]


  • Rai: Tarantola e Gubitosi affilano le forbici, pronti nuovi tagli

    Rai: Tarantola e Gubitosi affilano le forbici, pronti nuovi tagli

    La mission dei due nuovi pezzi da novanta della governance di Viale Mazzini è cominciata con la raccolta del materiale cartaceo, un po’ come fanno i pm che si preparano a un processo. Il presidente Anna Maria Tarantola, che si è recentemente tagliata lo stipendio (in linea con il tetto massimo per i manager pubblici, […]


  • RaiWay in vendita, ma oggi vale la metà di undici anni fa

    RaiWay in vendita, ma oggi vale la metà di undici anni fa

    E’ l’effetto della depressione dei mercati ma anche del pasticcio dell’assegnazione delle frequenze e soprattutto del fatto che nel settore c’è oggi un concorrente che si è molto rafforzato: la Ei Towers che fa capo a Mediaset. Potrebbe essere uno dei primi punti del nuovo corso Rai all’ordine del giorno: la vendita di RaiWay. Ma […]


  • Rai: ora il Pdl guida l’assalto alla Tarantola

    Come scrive stamane Carlo Tecce sul Fatto Quotidiano, Silvio Berlusconi ha vinto di misura in Commissione di Vigilanza: 4 consiglieri a 3 (compreso l’ondivago De Laurentiis, Udc) per mantenere il controllo in Rai. Ma non si accontenta e vuole e pretende ancora più in materia televisiva. L’ordine di servizio viene smistato attraverso ex ministri e […]


  • Rai: eletto il nuovo Cda. Zavoli: “l’azienda non sarà più come prima”

    La Rai ha (quasi) il nuovo Cda. Questa mattina la commissione parlamentare bicamerale di Vigilanza ha infatti eletto i 7 componenti di sua competenza, mentre per gli altri due – indicati dall’azionista di riferimento, il Ministero dell’Economia – c’è ancora da attendere formalmente qualche giorno prima che il nuovo governo dell’azienda di viale Mazzini sia […]


  • Rai: su nomine Cda pende il ricorso al Tar

    La commissione di Vigilanza potrà pure procedere domani alle nomine di sua pertinenza per il Cda Rai, ma resta pendente il giudizio del Tar sul ricorso del Codacons in merito alle indicazioni del premier Monti su presidente e direttore generale dell’azienda. Il Codacons ha infatti presentato ricorso al Tar del Lazio contro l’indicazione di Anna […]


  • Rai: valanga di curricula per il Cda

    L’iniziativa “aperta” del Pd sulle nomine Rai pare stia ottenendo un discreto seguito. Una valanga di curricula per il Cda di viale Mazzini, provenienti dalla società cosiddetta “civile”, stanno arrivando in Commissione di Vigilanza Rai e alla scadenza di lunedì alle 21 potrebbero essere molte centinaia. Da Lorella Zanardo a Daniela Brancati, da Carlo Freccero […]


  • Rai: svolta del Pd, si alle nomine dalla società civile

    Il Corriere della Sera di stamane annuncia fiducioso: il nodo Rai si scioglie. Con la solita verve buonista il quotidiano diretto da Ferruccio De Bortoli rivela che il Pd, inizialmente restio, voterà i nuovi consiglieri Rai. I nomi scelti dal partito di Bersani non saranno però uomini di partito ma bensì personaggi espressione della società […]


  • Nomine Rai: giovedì 21 giugno le votazioni per il Cda

    La Commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai comincerà a votare sui sette membri del Cda di sua competenza a partire da giovedì 21 giugno. Lo si apprende da fonnti parlamentari. I candidati potranno presentare i curricula entro lunedì 18 giugno. La decisione, si legge in una nota della Commissione, risponde all’esigenza di assicurare ai singoli […]



  • Agcom, e lottizzazione sia… Authority ancora in mano ai partiti

    Il grottesco voto segreto per le nomine delle Authority, andato in scena ieri in Parlamento e in Senato, ha ribadito ancora una volta quanto i partiti politici e il governo non abbiano nessuna intenzione di riformare il sistema italiano malato, zoppicante e corrotto. Un sistema che ha inscenato sempre ieri l’ennesimo salvataggio di un senatore, Sergio […]


  • Caos Rai, Monti sceglie Enrico Bondi per la presidenza

    La Rai è nel caos, come era prevedibile. Saltati giovedì i palinsesti autunnali, con gli ascolti a picco e il Cda allo sbando, è andata all’aria anche la riunione straordianaria prevista ieri tra gli uomini del governo tecnico, con la partecipazione altrettanto straordinaria del premier Mario Monti. Il summit rimandato tra il professore, il sottosegretario […]


  • Frequenze Tv: governo recepisce direttiva UE su neutralità

    Ieri il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legislativo che recepisce una direttiva europea sulla neutralità tecnologica delle frequenze. Lo dice una nota del Consiglio dei ministri. Grazie a questo provvedimento, che recepisce le direttive comunitarie 140 e 136 del 2009 con cui vengono apportati cambiamenti al Codice delle comunicazioni, Rai, Mediaset e 3 […]



  • Agcom, dal Web spunta il candidato «tecnico»

    Secondo Massimo Sideri (Il Corriere della Sera), per la prima volta in Italia pare che si stia svolgendo una vera e propria campagna su Twitter e nella bloggosfera per la presidenza di un’Authority. Una candidatura quasi dal basso (ma non troppo) che potrebbe rivelarsi un passo avanti verso la trasparenza, quale che sia la preferenza […]


  • Frequenze tv: la nuova asta è a rischio flop

    Dal Beauty Contest al flop contest. E’ stato il cavallo di battaglia del Pd per intere settimane e un modo per tenere sotto scacco Silvio Berlusconi, ma ora la trasformazione dell’assegnazione gratuita delle frequenze tv in asta a pagamento rischia seriamente il fiasco. Lo dicono i tempi che, come si legge in un articolo di […]


  • Rinnovo Agcom, pronto emendamento “anti-lottizzazione”

    Secondo indiscrezioni raccolte dal Corriere delle Comunicazioni, le nomine dei quattro commissari e del nuovo presidente dell’Agcom sono fissate per il 22 maggio. E’ possibile, anche se sembra una previsione un pò ottimistica. Le nuove norme sulla composizione e sulle modalità di nomina dei commissari sono contenute nel Dl “Salva Italia”, che deve ancora passare […]


  • Rai: approvato bilancio 2011, il 6 giugno possibili nomine Cda

    L’assemblea degli azionisti Rai ha approvato oggi il bilancio consuntivo 2011 dell’azienda di viale Mazzini. Un bilancio – quello che a fine marzo era stato presentato dal direttore generale Lorenza Lei al Cda, che l’aveva preso in esame e pre-approvato – che si è chiuso con un attivo di 4,1 milioni di euro, dopo cinque […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale