Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " asta frequenze digitale terrestre "

  • Frequenze Tv, Altroconsumo rilancia la petizione sull’asta

    Altroconsumo rilancia la sua petizione, che ha già ottenuto 8119 adesioni, per convincere il governo a indire un’asta pubblica sulle frequenze televisive. La tribolata vicenda del concorso di bellezza del digitale terrestre va avanti da parecchi mesi (secondo Altroconsumo, per Tv Digital Divide da anni), ma sta finalmente giungendo al termine: il Governo ha sospeso […]



  • Beauty Contest, Mediaset medita il ritiro dalla gara per le frequenze

    90 giorni per pensare a una soluzione per il concorso di bellezza. Tre mesi per approntare le oppurtune modifiche al Beauty Contest, la gara non competititva, ora congelata dal Ministero dello sviluppo, che vorrebbe regalare 6 frequenze tv agli incumbent della tv italiana, sulla quale, tra l’altro, incombono un numero consistente di ricorsi. Ma mentre […]



  • Frequenze tv: Passera blocca per 90 giorni il Beauty Contest

    «Abbiamo deciso di sospendere per 90 giorni la procedura di assegnazione delle frequenze per avere il tempo di definire al meglio la destinazione delle frequenze». Lo ha detto il ministro Corrado Passera in occasione della conferenza stampa di presentazione del decreto sulle liberalizzazioni, precisando che sul beauty contest, il concorso di bellezza che dovrebbe regalare […]


  • Asta frequenze tv, Berlusconi: “Giù le mani dal Beauty Contest”

    Raccontano di un Silvio Berlusconi sempre più preoccupato, anzi proprio incazzato, per la piega che sta prendendo il decreto Monti sulle liberalizzazioni, soprattutto riguardo il nodo delle frequenze tv. Si attende infatti oggi al termine del Consiglio dei Ministri, iniziato stamane con mezz’ora di ritardo, il provvedimento che andrà a bloccare la gara per le […]





  • Asta frequenze tv, lo spettro non vale zero

    Da un articolo di Carlo Cambini e Antonio Sassano del 10/01/2012 su lavoce.info: L’assegnazione delle frequenze continua a essere un tema caldo della politica italiana. Esiste già una soluzione europea, recepita da una proposta di emendamenti al Codice delle trasmissioni elettroniche. Prevede che i diritti d’uso delle frequenze siano cedibili, purché non siano stati originariamente […]


  • Frequenze tv: Idv all’attacco sul Beauty Contest

    Roma, 8 gennaio 2012 – Le frequenze tv non saranno più gratis. Il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera, in un’intervista al Corriere della Sera, conferma che il governo bloccherà le concessioni gratuite. «Confermo che non vedo ragioni per andare avanti con le concessioni gratuite, per regalare questi beni pubblici nel nuovo contesto tecnologico e […]


  • Frequenze Tv, Vita (Pd) e Giulietti (Articolo 21): “Anno nuovo, asta nuova”

    «Se, come riportato dagli organi di stampa (che in verità riferiscono versioni contrastanti), il ministro Passera è in procinto di cambiare pagina sulla vicenda delle frequenze digitali siamo di fronte ad una svolta positiva». Lo affermano, in una dichiarazione comune, Vincenzo Vita, senatore Pd, e Giuseppe Giulietti portavoce Articolo 21. «In verità, ci auguriamo -aggiungono- […]


  • Asta Frequenze Tv o Beauty Contest? Pasticcio digitale in vista

    È nebbia fitta sul destino del Beauty Contest per l’assegnazione gratuita delle 6 frequenze della tv digitale terrestre. Secondo quanto risulta a MF – Milano Finanza la commissione, incaricata dal Ministero dello sviluppo per valutare le domande degli operatori tv nazionali in gara, non ha ancora ricevuto alcuna comunicazione da parte dell’esecutivo guidato da Mario […]


  • Beauty Contest: arriva lo stop per la cessione delle frequenze tv

    L’asta per le frequenze non si farà. Forse. Tra i corridoi del Ministero dello sviluppo si vocifera sempre più spesso che il governo Monti e il ministro Passera opteranno per mantenere il famigerato concorso di bellezza, che regalerà 6 multiplex agli operatori nazionali della televisione italiana, come Rai, Mediaset e TI Media. Gli uomini del […]


  • Beauty Contest: almeno un terzo delle frequenze spetta alle tv locali

    Dalla Newsletter TeleRadioFax n. 25 del 31/12/2011 dell’associazione delle tv locali Aeranti-Corallo: Mentre prosegue il dibattito circa l’opportunità di azzerare il beauty contest per l’assegnazione delle sei frequenze televisive del cosiddetto dividendo interno, occorre ribadire con forza che almeno due di tali sei frequenze (un terzo del totale) sono di competenza della emittenza locale. Con […]


  • Beauty Contest: l’asta delle frequenze tv è ancora un miraggio

    Il concorso di bellezza del digitale terrestre è ancora in piedi. Vivo e vegeto il contestatissimo Beauty Contest, che andrà ad assegnare gratuitamente 6 multiplex agli operatori tv nazionali (Mediaset e Rai in primis), spicca ancora immacolato dalle pagine del sito Web del Ministero dello sviluppo economico. Lo fa notare oggi sulle colonne di La […]




  • Stella (TI Media): “Asta frequenze tv? Noi rivogliamo un multiplex”

    «Dall’assegnazione delle frequenze mi aspetto almeno il risanamento del vulnus che si era creato con la precedente assegnazione ante beauty contest». Lo afferma l’ad di TI Media, Giovanni Stella, ricordando che nel processo di digitalizzazione del mercato televisivo italiano l’azienda  ha perso un multiplex. Il dividendo digitale redatto dalla Legge Gasparri nel 2004, consentì però […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale