Banda Larga: nuovo bando del Ministero per lo sviluppo delle reti in fibra ottica

Il Ministero dello Sviluppo Economico, per il proseguimento della realizzazione e dell’attuazione del Piano Nazionale per la Banda Larga, ha bandito, tramite la propria società in-house Infratel Italia il quarto bando di gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione di infrastrutture costituite da impianti in fibra ottica per una rete a banda larga.

Il bando (scaricabile anche dal sito di Invitalia), pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 29 dicembre 2011, riguarda le regioni Sicilia, Basilicata, Campania, Molise, Lazio, Marche, Toscana, Sardegna e Veneto. L’importo complessivo dei lavori supera i 68 milioni di euro e si inserisce nel quarto intervento attuativo che prevede un investimento di oltre 95 milioni (Iva inclusa) per l’abilitazione all’offerta dei servizi a larga banda, mediante la costruzione di circa 2000 km di rete in fibra ottica in oltre 400 aree comunali e sub comunali, in prevalenza in zone ad alta intensità rurale e distretti produttivi, per un totale di oltre 358.000 cittadini. Per la realizzazione del progetto saranno occupate oltre 700 persone per tre anni.

Scritto da