Rakuten Tv, accordo con i marchi di Tv per tasto su telecomando

rakuten tv

Rakuten Tv ha stretto un accordo in Europa con i principali pro­duttori di Smart Tv (Sam­sung Electronics, LG, Philips e Hisense) per introdurre di default un pulsante a marchio Rakuten sui telecomandi dei nuovi modelli di televisori a partire dal­la prossima estate.

Gli abbonati a Rakuten Tv, società giapponese Over The Top controllata dal gruppo Rakuten Inc, e possessori di Smart Tv Samsung, LG, Philips, Hisense potranno collegarsi ai servizi in streaming digitando il tasto Rakuten, come accade oggi su molti modelli di Tv per Netflix e Amazon Prime Video che hanno raggiunto intese simili con i produttori di Smart Tv.

L’OTT Rakuten Tv inoltre aumenterà la sua presenza sul mercato europeo. Opera già in Spagna, Italia, Francia, Gran Bretagna e Ger­mania per un totale di 5 milioni di clienti. L’obiettivo è quello di raggiungere oltre 40 milioni di utenti e triplicando la propria distribu­zione da 12 a oltre 40 paesi nel corso del 2019, con un piano di ulteriore crescita nel 2020. Il servizio in streaming, ad eccezione della Spagna, rimarebbe in pay-per-view e non in abbonamento.

Per ora il totale di attività del gruppo Rakuten (che si occupa in prevalenza di servizi finan­ziari e internet, di e-commerce, e non di tv) in Europa vale ap­pena 230 milioni di euro nel 2018, su un totale di 8,84 mi­liardi di ricavi nel mondo. La società giapponese ha quindi lanciato la propria sfida nel mercato dello streaming video pay, dove debutteranno tra il 2019 e il 2020 anche i nuovi Over The Top di Disney, Hbo, Nbc Universal e Apple.

rakuten tv sito

Nel mercato italiano Rakuten Tv è presente dal 2015 con il brand Kobo, e andrà a concorrere con la solita Netflix, Amazon Prime Video, Chili Tv, NOW Tv (Sky), Infinity (Mediaset) e TIMVision. Jacinto Roca, amministratore delegato e fondatore di Rakuten Tv, spiega al quotidiano ItaliaOggi, anche in Italia sarà attuato il progetto Raku­ten Cinema, ovvero film ori­ginali prodotti e girati sulla penisola, da distribuire poi in contemporanea sia nelle sale, sia in esclusiva sulla piatta­forma di streaming a paga­mento Rakuten. L’iniziativa è già partita in Gran Bretagna lo scorso 7 settembre 2018, con la premiere di Hurricane, primo film originale prodotto e distribuito da Rakuten, cui è seguita la Spagna, dove il 13 novembre ha debuttato la pellicola Alegria tristeza.

«La strategia che perseguiamo in Italia è in linea con quella de­gli altri paesi europei», com­menta Roca, «dove vogliamo offrire la migliore esperienza del cinema in casa sia come qualità di visione che come varietà nell’offerta di conte­nuti. Sul tema dei contenuti originali europei, ne abbiamo tre in lavorazione, e vogliano investire in storie che abbiano appeal per i clienti europei ma che possano essere interes­santi anche per un pubblico globale. Da un punto di vista di modello di business, credia­mo nella pay-per-view. Solo in Spagna conserviamo una po­litica di abbonamenti, poiché Rakuten Tv è una evoluzione della spagnola Wuaki tv».

Fonte: ItaliaOggi

Scritto da