Diritti Tv Esteri Calcio: MP&Silva si aggiudica l’asta per la Serie A

serieaMP&Silva si aggiudica l’asta indetta dalla Lega Serie A e distribuirà i diritti tv del campionato italiano di calcio nel mondo.

L’assemblea della Lega Calcio, durata appena 40 minuti, ha confermato l’advisor, la cui offerta è di 186 milioni di euro in media a stagione rispetto ai 117 nell’ultimo triennio: in pratica un aumento nel triennio di 207 milioni. Media Partners and Silva Limited, accusata in passato di nascondere i propri conti esorbitanti nelle nebbie dei paradisi fiscali, ha battutto gli altri due candidati advisor B4 e Img.

La media company sarà responsabile per la distribuzione estera dei diritti della Serie A anche nel triennio 2015-2018. L’Assemblea ha deciso all’unanimità di assegnare i diritti a MP&Silva, che ha offerto 172 milioni di euro per il primo anno, 185 milioni per il secondo e 200 milioni per il terzo.

Riccardo Silva, Founding Partner di MP&Silva, e nipote del presidente della Fifa, Blatter, ha commentato: «L’esito dell’asta ci consente di confermare la Lega Serie A tra le 67 istituzioni sportive internazionali per le quali MP & Silva distribuisce i diritti televisivi in tutto il mondo, tra cui la Premier League, la Ligue 1, la NBA, la FIFA, la Formula Uno e il Roland Garros. Sappiamo di avere un compito importante: diffondere sempre al meglio e nel modo più adatto per il pubblico internazionale uno dei prodotti più tipici della cultura italiana. Abbiamo fatto un investimento considerevole e in controtendenza rispetto alla crisi del calcio italiano, su cui però abbiamo voluto scommettere ancora una volta. Siamo fiduciosi sia nelle nostre capacità commerciali e distributive in 200 Paesi del mondo, sia nella capacità del calcio italiano di potersi rilanciare recuperando competitività rispetto agli altri campionati».

Fonti: Comunicato Stampa | Ansa

Scritto da