Switch-off Umbria: il calendario del passaggio al digitale terrestre comune per comune

A partire dal 17 novembre 2011 anche la regione dell’Umbria sarà coinvolta nel passaggio alla tv digitale terrestre. Tutti i canali analogici verranno spenti a favore dell’accensione di quelli digitali in un processo che terminerà il 30 novembre. La transizione alla nuova televisione coinvolgerà ben 92 comuni e più di 900 mila telespettatori.

Permangono comunque i timori per i possibili problemi tecnici e per i probabili disagi alla popolazione. L’assessore regionale alle Infrastrutture immateriali, Stefano Vinti, prosegue la sua attività di prevenzione e di preparazione della Regione in vista del passaggio, con incontri con tutti i soggetti e gli operatori direttamente interessati. Dopo la Rai, l’Anci, i rappresentanti del mondo del volontariato e l’Ufficio Scolastico regionale per l’Umbria, l’assessore ha incontrato le emittenti locali (Nuova Tele Terni, Rete Sole, Trg, Tevere TV, Tef, Tele Galileo, Tele ambiente, ed Umbria Tv), che rischiano ti patire più di altri la transizione e di subire la traumatica diminuzione delle frequenze imposta dal Ministero.

Ecco il calendario dei lavori del passaggio al digitale terrestre per le aree provinciali e per i comuni della regione dell’Umbria:

  • Da giovedì 17 novembre: lo switch-off esordirà con i comuni di Castiglion del lago, Città della Pieve, Magione, Paciano e Panicale.
  • Da martedì 22 a giovedì 24 novembre: passeranno al digitale gran parte della provincia e la città di Perugia, più alcuni comuni della provincia di Terni (compresi i comuni di Assisi, Città di Castello, Gubbio, Foligno, Nocera Umbra, Spoleto e Todi, Attigliano, Giove e Orvieto).
  • Da martedì 29 a mercoledì 30 novembre: compiranno lo switch-off la quasi totalità della provincia e la città di Terni (saranno coinvolti ad esempio i comuni di Avigliano Umbro, Montecchio, Narni, Orvieto, San Gemini).
Scritto da