Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " esproprio frequenze tv locali "

  • LTE: la corsa ad ostacoli della Banda Larga Mobile italiana

    La diffusione della banda larga mobile di nuova generazione, in questa Italia penalizzata dal divario digitale, pare, ancora una volta, una corsa ad ostacoli. Dopo l’importante investimento fatto dalle compagnie telefoniche nell’asta LTE per l’acquisto delle frequenze per il 4G (con un spesa complessiva di 3,9 miliardi di euro), non si ha ancora la certezza […]


  • DGTVi e la favola del “Paradiso Digitale Terrestre”

    DGTVi e la favola del “Paradiso Digitale Terrestre”

    Nel momento topico e più critico dello Switch-off del 2011 della tv digitale terrestre, tra richieste formali di rinvii e una pioggia trasversale di ricorsi, l’associazione delle tv nazionali DGTVi (cioè Mediaset, Rai, La7, DFree), attraverso la sua consueta newsletter DIGITA, oltre a distruibuire i soliti dati trionfali sulla vendita di decoder e sulla penetrazione […]



  • Montrone (Telenorba): “Il conflitto di interessi del premier penalizza le tv locali”

    «Il conflitto di interessi sta raggiungendo livelli insostenibili. Non può che ricercarsi nell’anomala situazione italiana, quella di avere un premier proprietario di reti televisive nazionali, la motivazione dell’ultima beffa subita dal sistema delle tv locali», scrive in una nota l’ingegnere Luca Montrone, presidente dell’associazione di emittenti locali Alpi, nonché presidente di Telenorba. «Lo Stato – […]



  • Asta LTE, l’impatto sull’economia e sul settore tlc

    Da un articolo di Antonio Sassano, docente ordinario di ricerca operativa alla Sapienza di Roma e massimo esperto di frequenze, pubblicato su corrierecomunicazioni.it il 03/10/2011: L’asta per le frequenze LTE, nella parte che riguardava le frequenze della banda 800 MHz, si è chiusa con un incasso certo di 3 miliardi di euro per il ministro […]


  • Si chiude l’asta LTE, lo Stato incassa 3,95 mld di euro

    Dopo ben 22 due giorni di competizione, tra rilanci milionari, accuse e sospetti, e manovre strategiche industriali, si conclude la più grande gara pubblica mai eseguita in Italia tra le compagnie telefoniche nazionali per la vendita di licenze di frequenze. L’asta per il 4G, che ha messo in palio ben 255 MHz di spettro elettromagnetico […]


  • Asta LTE, rallentano i rilanci con 5,4 mln nella 21ma giornata

    Si conclude in frenata la gara tra le compagnie telefoniche nazionali per il 4G. L’asta pubblica di frequenze, che mette in palio ben 255 MHz di spettro elettromagnetico per le nuove tecnologie della banda larga mobile, si è conclusa ieri alle ore 18.10 nella ventunesima giornata. Nel corso di  30 diverse tornate, sono stati effettuati […]






  • La favola di Mediaset sul concorso di bellezza delle frequenze tv

    E’ il settembre delle gare pubbliche delle frequenze. Da una parte infuria a suon di rilanci miliardari l’asta LTE, la competizione tra le compagnie telefoniche per i canali per la banda larga mobile con le tecnologie del 4G. Dall’altra è iniziata con grandi polemiche la placida gara non competitiva indetta dal Ministero dello sviluppo, in […]


  • Far West Digitale, Corecom e Regioni chiedono incontro con Romani e Agcom

    Bari – «Truffa delle frequenze tv, Far West dell’etere, mancati incassi per lo Stato, canali impacchettati e munificamente donati a Rai e Mediaset a spese dei contribuenti, tagli dei fondi alle emittenti locali, attacco al pluralismo: la transizione verso il digitale terrestre non è rosea, faccio mia la denuncia del saccheggio dell’etere espressa dalla stampa […]



  • Guerra tv locali, il Ministero apre a un compromesso per evitare il black out

    Guerra tv locali, il Ministero apre a un compromesso per evitare il black out

    Continua la crociata in favore delle tv locali (cattoliche) del quotidiano dei vescovi “Avvenire” che pressa ogni “santo” giorno il ministro e il dicastero delle comunicazioni. Il rischio è che in autunno, negli Switch-off di Liguria, Toscana, Umbria e Marche, avvenga la cosidetta “tele-mattanza”, un autentico black out delle emittenti regionali e la loro conseguente […]


  • Guerra tv locali. Avvenire pressa Romani: “tutelerò le emittenti regionali”

    La crociata cattolica in difesa del comparto dell’emittenza locale, con in testa il quotidiano dei vescovi “Avvenire“, si spinge sino agli uffici del Ministero dello sviluppo economico, destando l’attenzione del ministro Romani in persona. «Ho seguito con attenzione il dibattito portato avanti da Avvenire sulla digitalizzazione delle frequenze – commenta il ministro – Comprendo, anche […]





Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale