Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " commissione di vigilanza rai "


  • Rai, nel Contratto di Servizio un nuovo Canale in inglese

    Nel nuovo Contratto di servizio in fase di approvazione dal Cda Rai, è previsto il lancio di un nuovo canale per l’estero interamente in lingua inglese e la definizione delle linee guida per la liberazione delle frequenze 700 MHz. Lo schema del nuovo Contratto di servizio, che rinnova il quadro regolamentare con cui Rai dovrà […]


  • Rai, il cda approva il piano sul tetto compensi

    Il Cda Rai ha approvato il piano sui tetti ai compensi: per le star riduzione progressiva a partire dal 10%, il superamento del limite dei 240 mila euro deve essere motivato. Via libera del cda Rai alla delibera sul piano per l’individuazione e la remunerazione dei contratti con prestazioni di natura artistica che possono superare […]


  • Rai, Cdm approva concessione con lo Stato

    Il Consiglio dei Ministri ha approvato la concessione e la convenzione del servizio pubblico tra Rai e Stato. Bocciata la proposta di fornire gratuitamente Tivùsat (con decoder, smart card e parabola) agli abbonati che non ricevono la Rai con il digitale terrestre. Il Cdm ha deliberato oggi, su proposta del ministro dello sviluppo economico Carlo […]


  • Vigilanza Rai: Tivùsat gratis per chi non riceve il digitale terrestre

    La Vigilanza Rai vuole fornire gratuitamente Tivùsat (con smart card, decoder e parabola satellitare) a tutti gli abbonati che hanno difficoltà a ricevere i canali pubblici attraverso il digitale terrestre per problemi di copertura del segnale tv. Secondo un emendamento approvato ieri della Commissione di Vigilanza allo schema di concessione con lo Stato, con in testa il relato­re […]


  • Rai: dal canone in bolletta 301 mln di extragettito

    Canone in bolletta: per la Rai 201 mln di euro di incassi di surplus nel 2016. Ma per quest’anno si prevedono 100 mln in meno. Secondo le ultime notizie ufficiali del governo nel 2016 il canone in bolletta ha fruttato per la Rai entrate per quasi due miliardi di euro, con un extragettito di 301 milioni di […]


  • Rai al lavoro per salvare i super compensi delle star

    La norma del tetto compensi in Rai potrebbe provocare un calo del 5% dello share e un buco di 100 milioni nella raccolta pubblicitaria. Si lavora con il governo per trovare un’escamotage per trattenere le star televisive e far restare competitiva la Rai sul mercato. Dalla presa di posizione del Cda e dei vertici aziendali della […]


  • Rai, con la nuova concessione 450 mln a rischio

    La nuova concessione del servizio pubblico minaccia di togliere molte risorse alla Rai. Non bastava il calo di incassi (200 milioni in meno) provenienti dal nuovo canone in bolletta. Non è sufficiente lo spauracchio del tetto stipendi per le star televisive che potrebbe provocare un calo del 5% dello share e un buco di 100 milioni […]


  • Allarme Rai, da oggi senza concessione di Stato?

    «La concessione per la tv di Stato scade oggi e la Rai da domani formalmente non sarà servizio pubblico». È l’allarme lanciato ieri dai componenti del Movimento 5 Stelle della Commissione di Vigilanza Rai. Per un pasticcio legeslativo la Rai starà realmente per quindici lunghi giorni senza avere alcuna concessione da parte dello Stato? Forse. […]


  • Auditel, rinnovato completamente il panel campione

    Il Cda di Auditel, nella riunione tenutasi martedì 28 giugno, ha valutato lo stato di avanzamento dell’operazione “Panel Replacement” prendendo atto del pieno raggiungimento dell’obiettivo della creazione del super panel. «In poco più di un semestre – si legge in una nota – Auditel ha ultimato l’installazione delle ultime famiglie necessarie per il completamento del […]


  • Rai, bilancio 2015: perdite a 25,6 mln, ricavi a 2,49 mld

    Via libera del Cda della Rai al bilancio consuntivo del 2015, che si è chiuso in rosso con una perdita di 25,6 milioni di euro. Ricavi a quota 2,49 miliardi. Nel dettaglio, il bilancio illustrato ieri dal dg Rai Campo Dall’Orto registra per lo scorso anno una perdita di 25,6 milioni, in diminuzione rispetto a quella […]


  • Auditel, via da luglio al super panel

    Ieri a Milano, per la prima volta nella sua storia, Auditel ha riunito il suo cda presieduto Andrea Imperiali di Francavilla, nominato lo scorso 4 febbraio, e sopratutto senza lo storico presidente Giulio Malgara. Dalla riunione del consiglio della società di rilevazione delle audience televisive, fondata nel 1984, si è ribadito che il nuovo super […]


  • Mediaset – Rai, prove tecniche di polo nazionale delle torri

    Secondo fonti finanziarie citate da Repubblica, Rai Way (65% Rai) e Ei Towers (40% Mediaset) starebbero dialogando per la costruzione di un polo unico delle torri di braodcasting. La scelta di TIM (ex Telecom Italia) di mettere in vendita la quota di controllo di Inwit apre nuovi scenari nel risiko del mercato delle torri. I […]


  • Auditel e la rivoluzione dello share

    Il mercato della pubblicità tv vale 3,5 miliardi. E l’allargamento del campione Auditel potrebbe cambiare gli equilibri. Auditel è tornato. Ma da sorvegliato speciale. Alla fine le due settimane di riflessione hanno portato a questo compromesso: il panel delle 5.600 famiglie, «inquinato», come si dice in gergo, per il 75%, non poteva certamente essere cambiato […]


  • Lo scandalo Auditel entra nella guerra Mediaset vs Sky

    Con l’Auditel fermo ai box per la nota vicenda dei panel svelati, nascono come i funghi i dati d’ascolto prodotti dai gruppi televisivi. E spuntano le rilevazioni alternative più attendibili e trasparenti (forse) e più vicine alle nuove tecnologie digitali e ai nuovi consumi del cambiamento in atto nel mercato televisivo. I nuovi share confezionati […]


  • Auditel si ferma 15 giorni per sostituire il panel svelato

    Stop alla diffusione dei dati di ascolto di Auditel per due settimane da domani. Questa la decisione del cda di Auditel, svoltosi in mattinata, dopo la divulgazione di alcuni nomi del panel. Secondo quanto riporta l’Ansa, la società continuerà nella rilevazione dati, ma i risultati verranno riservati solo alle emittenti. Nei prossimi mesi verrà sostituito […]


  • Alla Rai non piace il sardo

    La Rai esclude il sardo dal disegno di legge di riforma. Per la produzione e la trasmissione di programmi nella lingua delle varie minoranze, il ddl di riforma della tv di Stato, che dopo il via libera del Senato ora attende quello della Camera, prende infatti in considerazione lo sloveno, il tedesco, il francese e […]


  • La Commissione Vigilanza sceglie il nuovo Cda Rai

    Dopo giorni di trattative politiche la Commissione di Vigilanza ha scelto i 7 membri del Cda Rai. Sono Rita Borioni (storica dell’arte), Guelfo Guelfi (presidente del Teatro Puccini ), Franco Siddi (ex segretario FNSI), Paolo Messa (direttore del Centro studi americani), Carlo Freccero (ex direttore di Rai 2 e Rai 4), Arturo Diaconale (direttore del giornale […]


  • Riforma Rai, Renzi vede Campo Dall’Orto

    Fervono le trattative politiche per il nuovo Cda della Rai che sarà rinnovato con le vecchie regole della famigerata legge Gasparri. Ci sono nove consiglieri da nominare, sette scelti dalla Commissione di Vigilanza. Commissione che avrà pure il compito di approvare un nuovo presidente Rai nominato dal governo. Il premier non eletto vorrebbe portare mercoledì […]


  • Riforma Rai, nuovo Cda con la Gasparri?

    Il governo Renzi arranca sulla Riforma Rai. Spunta un emendamento dell’esecutivo che rende possibile nominare il nuovo direttore generale anche con la famigerata Legge Gasparri, dandogli i poteri dell’ad. Secondo fonti del quotidiano La Stampa, il nuovo cda della Rai potrebbe essere rinnovato quindi con la Gasparri. Il tempo stringe, il vecchio cda è scaduto […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com