Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " antonio campo dall’orto "

  • Rai, Cda prorogato in attesa della riforma Renzi. Approvato il bilancio 2014

    Da ie­ri il Cda del­la Rai pre­sie­du­to da An­na Ma­ria Ta­ran­to­la è in pro­ro­ga. L’as­sem­blea dei so­ci del­la tv di Sta­to (il Mi­ni­ste­ro dell’Eco­no­mia per il 99,56%, la Siae per lo 0,44%), in prima convocazione, ha ap­pro­va­to il bi­lan­cio del grup­po al 31 dicembre 2014 che si chiude con un utile netto pari a 47.863.000 di […]


  • Riforma Rai, Renzi accelera e vuole un supermanager donna

    Il Cda Rai è in scadenza. Renzi accelera per la riforma e chiama una donna al comando, in pole Marinella Soldi e Tinny Andreatta La prorogatio non la vuole nessuno. Non piace neanche all’attuale dg Gubitosi che ha fretta di spegnere la luce, lasciare Viale Mazzini e virare verso altre avventure manageriali. È un fatto […]


  • Riforma Rai, l’attacco di Tarantola

    La presidente uscente della tv pubblica, Anna Maria Tarantola, ha bocciato duramente, in Commissione Comunicazioni del Senato, la riforma della Rai architettata del governo Renzi. In occasione di un’improvvisa audizione di ieri in Senato, la presidente Rai attacca senza mezze misure le nuove regole renziane pronte per l’azienda televisiva pubblica, accusando il governo di applicare […]


  • Rai, ecco la riforma che non riforma

    Passato senza tanto clamore sui media e sulla stampa nazionale, il disegno di legge sulla riforma della Rai, pubblicato integralmente sul sito del governo nel tardo pomeriggio del venerdì del week end pasquale, si appresta oggi al vaglio del Senato, intorno alle ore 14, con la convocazione della commissione Lavori Pubblici e Comunicazioni del Senato […]


  • Riforma Rai, il governo vara la Gasparri 2.0

    Il Consiglio dei ministri ha approvato ieri il ddl di riforma della governance Rai. Una mezza riforma a dire il vero, che non cancella la lottizzazione della politica nell’azienda tv pubblica. Il Consiglio di amministrazione di Viale Mazzini passerà da 9 a 7 membri: due elleti dalla Camera, due dal Senato e due dal Tesoro […]



  • Riforma Rai, anche Soldi (Discovery) in corsa per il posto da dg

    Anche Marinella Soldi (Discovery Italia) nella rosa dei pretendenti al ruolo di dg Rai. A maggio scadrà l’attuale Consiglio di amministrazione Rai guidato da Luigi Gubitosi. L’esecutivo Renzi probabilmente avanzerà una proposta di proroga per altri tre o quattro mesi. Il tempo necessario per mettere in atto l’annunciata riforma della governance dell’azienda della tv pubblica. […]


  • Riforma Rai, il Piano Renzi per la nuova governance

    Il Piano Renzi per la riforma Rai prevede di liberare il servizio pubblico dalla politica e di dimezzare canone e Cda. Tutto partirebbe dall’introduzione della nomina di un vero amministratore delegato con ampi poteri, come avviene nelle aziende private, nominato direttamente dall’esecutivo. La nuova governance Rai immaginata dal premier non eletto, che pone l’obiettivo di […]


  • Riforma Rai, il Quirinale stoppa il decreto e i tempi si allungano

    Renzi minaccia un decreto per la riforma della Rai. Ma dal Quirinale arriva immediato lo stop. «Dal Quirinale è arrivato un richiamo chiaro, il Presidente non vuole esordire su un tema così delicato come il pluralismo nell’informazione avallando quella che l’opposizione definisce a dir poco una forzatura », racconta al Messaggero un esponente del governo […]


  • Renzi, la Rai e la riforma fantasma

    Con un annuncio dei suoi il premier non eletto Matteo Renzi ha dichiarato venerdì scorso che i tempi sono scaduti e che la riforma della Rai non è più rinviabile. E nonostante le ultime smentite provenienti da Palazzo Chigi, gli obiettivi del decreto fantasma sulla riforma dell’azienda tv pubblica rimangono quelli di svincolare Viale Mazzini […]


  • Rai, a settembre la riforma renziana?

    La riforma della Rai partirà da settembre. O forse no. Conclusa finalmente la nostalgica pagina (da prima repubblica) del Quirinale, il governo Renzi dovrebbe teoricamente buttarsi sulla famosa riforma della Rai. Tra le prime voci in agenda (al vaglio del solito gruppo di saggi del Pd), scrive il CorrieEconomia, c’è il cambio dei criteri di […]


  • Rai, spunta la proroga del Cda Gubitosi

    Secondo il governo Renzi aprile 2015 dovrebbe essere il mese dedicato alla riforma della Rai. Lo ha detto il premier nella conferenza stampa di fine anno e lo ha confermato nella lettera indirizzata venerdì ai militanti del Pd. Nella road map della riforma dovrebbe rientrare l’importantissima revisione della famigerata legge Gasparri sulle telecomunicazioni, la costituzione […]


  • Rai, col piano Gubitosi nasce un nuovo canale istituzionale

    Dopo i preoccupanti dati di esercizio del primo semestre del 2014 (perdita complessiva consolidata di 77,9 milioni di euro e risultato netto caratteristico della gestione negativo per 2,9 milioni di euro), la Rai è costretta a mettersi a dieta per provare a scacciare le incertezze sul suo futuro e arginare gli effetti dei tagli del […]


  • Rai Informazione: la testata unica nel futuro della tv pubblica

    Un solo uomo a capo dell’intera informazione Rai. La riduzione delle testate. E infine una nuova struttura: Rai Informazione. E’ questa in sintesi la rivoluzione proposta dal dg Rai Gubitosi per la riforma delle news della tv pubblica. Il piano “15 dicembre” prevede una drastica riduzione delle testate giornalistiche televisive dalle attuali sette a due […]


  • Rai: accorpamento Tg slitta a settembre

    Il cda Rai previsto per oggi giovedì 31 luglio, l’ultimo prima della pausa estiva, prevede la presentazione delle tappe di avvicinamento di Rai Way alla quotazione in Borsa (da chiudere entro l’anno). Ma non dovrebbe approvare, secondo fonti di stampa, il piano di riassetto dell’informazione della tv pubblica: l’oramai celebre “15 dicembre“. La rivoluzione delle […]


  • Rai: due super-redazioni per l’informazione

    Due super-redazioni per l’informazione Rai, meno direttori di tg, meno poltrone. E più sinergie. È la Rai modello Bbc contenuta nel piano del direttore generale Luigi Gubitosi, anticipato dall”Espresso, in edicola venerdì, che ne ha diffuso un’anticipazione. Un piano su cui il dg è pronto a giocarsi tutto, fino all’addio. Se lo bloccassero, dice infatti, […]


  • Rai, i sindacati protestano: nessun accorpamento senza confronto

    Domani alle 17 verrà indetto il pre-cda informale Rai che svelerà il piano del dg Gibitosi per riorganizzare l’informazione della tv pubblica (il giorno dopo il consiglio voterà le linee generali). I contenuti di questa rivoluzione sono ancora nascosti, ma i giornalisti già cominciano a protestare. Tra le varie ipotesi si è parlato di un accorpamento […]


  • Rai: Tgr e Rai News 24 verso la fusione

    Dopo la prevista vendita di una quota di Rai Way, l’annunciata riforma del canone, e il taglio delle sedi regionali, il governo Renzi punta dritto alla rivoluzione dell’informazione pubblica televisiva. Il piano di riforme prevede di dimezzare le testate giornalistiche (scrive oggi il Messaggero). Via l’edizione dei Tg di mezza sera, accorpare Rai News 24 […]


  • Rai: parte il riassetto dei canali tv pubblici

    Il piano industriale della Rai 2013-2015, approvato il 9 aprile scorso dal consiglio di amministrazione di Viale Mazzini, ha diverse priorità, ma uno dei primi punti su cui il direttore generale Luigi Gubitosi concentrerà la sua attenzione è il riassetto dei canali digitali Rai. Il servizio pubblico italiano, infatti, può vantare una offerta complessiva di […]


  • Vendita La7: la madre di tutte le battaglie in una tv senza regole

    Nel Paese dei cachi, soprattutto in piena campagna elettorale, tutto gira (ahimè) sempre e solo intorno alla solita e classica televisione, il mezzo di comunicazione capace di condurre l’opinione pubblica e di condizionare una fetta importante dell’economia italiana. E con la cessione di La7  da parte di Telecom Italia all’editore Urbano Cairo, che secondo fonti […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale