Apple lancia la nuova app TV. Tim Cook: «Il futuro della tv sono le app»

app tv apple

Tim Cook: «Il futuro della tv sono le app». Apple lancia l’app TV (si chiama proprio così) per offrire un unico luogo per accedere ai programmi tv e ai film.

In occasione del Keynote 2016 svoltosi ieri a CupertinoApple toglie il velo dai suoi nuovi Mac e lancia un’app completamente nuova che si chiama TV, in grado di portare tutti i flussi video dell’utente (spettacoli televisivi e film) in un singolo contenitore, su Apple Tv, iPhone e iPad. La nuova applicazione è comandabile da Siri attraverso il Siri Remote dell’Apple Tv, nei paesi in cui la funzionalità è disponibile (in Italia ancora no), e permette agli spettatori di sintonizzarsi direttamente per vivere notizie ed eventi sportivi.

Cupertino offre un unico ambiente per consumare i programmi tv, ma anche un luogo per scoprire nuovi contenuti da guardare. TV è in pratica una sorta una guida tv per tutti i contenuti disponibili e aggrega in 4 categorie gli eventi live e quelli on demand: Watch Now, Library, Store e Search. «Guardare i programmi e i film su tutti i dispositivi Apple non è mai stato così facile». «Utilizzare app su Apple Tv, iPhone e iPad è diventato per molti di noi il modo principale per guardare la televisione. – ha detto Eddy Cue, senior vice president Internet Software and Services di Apple – L’app TV ti mostra cosa guardare dopo e scopre facilmente programmi tv e film da molte app, in un solo posto». L’app rimane sempre sincronizzata in modo che quando gli utenti iniziano a guardarla su un dispositivo possano continuare sugli altri loro dispositivi Apple esattamente dal punto in cui avevano interrotto la visione.

Al momento, ci sono 8.000 applicazioni disponibili per Apple, tra cui 2.000 giochi e 1.600 applicazioni video, nelle categorie sport, notizie, fitness, l’istruzione, i bambini, stile di vita e altro ancora. Queste applicazioni includono ESPN Play, HBO Now, CBS News, Hulu, Showtime, e altro ancora. Tuttavia, almeno per ora, Netflix e Amazon non fanno parte del catalogo (ma Netflix è disponibile su Apple Tv 4). Inoltre, sono disponibili solo i contenuti di iTunes, mentre non lo sono i market place di terze parti come Google Play, Amazon o Vudu.

L’app TV sarà disponibile a dicembre negli Stati Uniti come aggiornamento software per i clienti Apple Tv (4a generazione), iPhone e iPad. Nessuna informazione sul lancio nei mercati internazionali.

Scritto da