Switch-off Marche: spariti i canali Rai e Mediaset a Senigallia

Il passaggio al digitale terrestre nelle Marche è cominciato da più di una settimana. E da tradizione per ogni Switch-off come si deve (in Italia) arrivano i problemi e i disagi per i telespettatori. (Guarda qui il calendario completo dello Switch-off nelle Marche)

Il 7 dicembre è stato il primo vero giorno di digitale terrestre a Senigallia e nelle zone limitrofe costiere e interne della provincia di Ancona. Il responso di questi primi due giorni non è propriamente incoraggiante. Nonostante al momento lo switch-off sia stato solo parziale e ancora i ripetitori analogici di fatto continuino ad emanare il segnale, sono tante le persone a lamentare la “scomparsa” dalla propria televisione dei canali Mediaset o di quelli Rai.

La notizia più sconcertante è che le problematiche anche in zone molo vicine tra loro, non sono quasi mai le medesime rendendo inefficaci rimedi di carattere generale. A complicare ulteriormente la situazione sembrerebbe esserci anche il solito e alto livello di disinformazione generale riguardo all’avvento del digitale terrestre. Numerose famiglie di Senigallia non erano al corrente fino a pochi giorni fa dell’imminente spegnimento dei segnali analogici pensando che il suddetto passaggio sarebbe avvenuto in un qualche lontano futuro. Altri ancora non si erano premuniti tempestivamente con tv, decoder o l’eventuale adeguamento dell’antenna tradizionale, pensando che fosse consona per vedere tutti i tipi di segnale. A testimonianza di questa preparazione last-minute c’è da registrare il boom di questi giorni di richieste di decoder e televisioni di nuova generazione.

Fonte: 60019.it Senigallia Notizie

Scritto da