Switch-off Marche: spariti i canali Rai e Mediaset a Senigallia

Il passaggio al digitale terrestre nelle Marche è cominciato da più di una settimana. E da tradizione per ogni Switch-off come si deve (in Italia) arrivano i problemi e i disagi per i telespettatori. (Guarda qui il calendario completo dello Switch-off nelle Marche)

Il 7 dicembre è stato il primo vero giorno di digitale terrestre a Senigallia e nelle zone limitrofe costiere e interne della provincia di Ancona. Il responso di questi primi due giorni non è propriamente incoraggiante. Nonostante al momento lo switch-off sia stato solo parziale e ancora i ripetitori analogici di fatto continuino ad emanare il segnale, sono tante le persone a lamentare la “scomparsa” dalla propria televisione dei canali Mediaset o di quelli Rai.

La notizia più sconcertante è che le problematiche anche in zone molo vicine tra loro, non sono quasi mai le medesime rendendo inefficaci rimedi di carattere generale. A complicare ulteriormente la situazione sembrerebbe esserci anche il solito e alto livello di disinformazione generale riguardo all’avvento del digitale terrestre. Numerose famiglie di Senigallia non erano al corrente fino a pochi giorni fa dell’imminente spegnimento dei segnali analogici pensando che il suddetto passaggio sarebbe avvenuto in un qualche lontano futuro. Altri ancora non si erano premuniti tempestivamente con tv, decoder o l’eventuale adeguamento dell’antenna tradizionale, pensando che fosse consona per vedere tutti i tipi di segnale. A testimonianza di questa preparazione last-minute c’è da registrare il boom di questi giorni di richieste di decoder e televisioni di nuova generazione.

Fonte: 60019.it Senigallia Notizie

5 thoughts on “Switch-off Marche: spariti i canali Rai e Mediaset a Senigallia

  1. io abito a cagliari e da circa due settimane sono spariti i canali rai 1- 2-3 anche risintonizzando i canali non si vedono. Faccio presente che nella stessa casa ho due televisori, su uno ricevo perfettamente tutti i canali rai, sull’altro no. Non vi sembra strano?

    1. Ciao annamaria,
      a Cagliari e in Sardegna è accaduto una cosa molto semplice. Dal primo dicembre la Rai ha spento una frequenza (il mux Test numero 6) che trasmetteva i canali Rai 1, Rai 2, Rai 3, mantenendo sempre accesa quella del mux 1 (che trasmette gli stessi canali più Rai News). Molti abbonati però riuscivano a vedere i canali della tv pubblica solamente grazie a questo mux disattivato. Il problema può dipendere dalla copertua del mux 1 (in banda VHF), dai modelli di decoder e tv vecchiotti ( e in Sardegna purtroppo ce ne sono molti dato che la regione è passata nel lontano 2008), o dall’impianto d’antenna da adeguare ai canali in VHF con la canalizzazione europea. Questo articolo (che ho scritto io) spiega tutte le possibili soluzioni. Nel tuo caso il secondo tv dovrà essere impostato probabilmente per la ricezione della canalizzazione VHF europea. Di solito si cambia l’impostazione perla nazione in Germania nelle impostazioni generali o nelle opzioni per la sintonia.

  2. penso che molti antennisti in questo periodo si stiano facendo d’oro perchè molte persone sopratutto anziani, chiamano il tecnico pensando che dipenda dall’antenna … io penso che tutto dipenda dal fatto che altre regioni stiano passando al digitale.

  3. buonasera , credo proprio che per valutare gli effeti dell’avvento del digitale terrestre occorre aspettare la fine del processo di switch off.
    da me (alta valle esina e con tutte le colline che ha nn è facile da coprire) si ricevono perfettamente tutti i mux rai tutti i mux mediaset ( che a volte vengono spenti o viene diminuita la potenza di trasmissione ) i mux telecom italia ( ora il mux principale tim b 2 e 3 è stato spento)i mux delle locali ed anche quelli di rete a (rete a 1 e rete a 2)quindi praticamente tutti(mancano retecapri e canale italia ,ma penso che anche quelli vengano attivati a switch off avvenuto)ritengo quindi che fino alla fine di dicembre e i primi 15 gg di gennaio sia controproducente rivolgersi agli antennisti.

  4. da pochi giorni (11.06.2012) è giunto il “digitale” in provincia di Caltanissetta, e come in altre realta italiane, non si vedono RAI 1, 2 e 3. é giusto pagare il canone se poi vi sono questi disservizi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.