Volano i conti del Gruppo l’Espresso: utile netto dei primi 9 mesi a 41,4 mln

Nei primi nove mesi dell’anno, il gruppo editoriale L’Espresso ha riportato un utile netto consolidato in crescita a 41,4 milioni di euro (+14% a/a) e ricavi netti in aumento a 653,7 milioni (+2,2%). L’Ebitda, spiega una nota, si è attestato a 112 milioni (+7,7%), con la posizione finanziaria netta che rimane negativa e peggiora a 136,9 milioni (135 mln al 31/12).

Per quanto riguarda i ricavi da investimenti pubblicitari, la televisione ha fatto segnare un -4,7% a/a malgrado lo sviluppo dei canali digitali, mentre radio e stampa hanno accusato flessioni del 5,5% e del 6%. In netta controtendenza solo Internet, canale cresciuto del 13,5%. Sul fronte della carta stampata, la raccolta dei quotidiani ha registrato una contrazione dell’8,3%, con un -5,6% per i quotidiani a pagamento ed un drastico calo per la free press. Più contenuta è stata invece la flessione dei periodici, scesi dell’1,8%. Quanto alle diffusioni, i dati Ads mostrano una flessione delle vendite in edicola del 5,3% per i quotidiani, dell’1,9% per i settimanali e del 6% per i mensili. (MF – DJ)

Scritto da