UE: parte il piano di sviluppo pubblico-privato per Internet da 600 mln

La Commissione europea ha lanciato la prima fase di un partenariato pubblico-privato per internet, con un investimento pari a 600 milioni di euro nel settore. Il partenariato, ha spiegato la commissaria Ue all’agenda digitale Neelie Kroes, aiuterà le imprese private e le amministrazioni pubbliche a trovare soluzioni in grado di assorbire la crescita esponenziale di dati trasmessi. Otto i progetti pilota già approvati: per l’Italia “vince” Trento. (Corriere delle comunicazioni)

Scritto da