Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " agenda digitale europea "

  • Banda UltraLarga, in Italia solo il 34% della popolazione è coperta

    La banda ultralarga va a rilento in Italia. A maggio solo 169 comuni coperti dalla rete veloce (127 a fine 2014). Secondo i dati elaborati dall’Ossevatorio Ultra Broadband di Between (dato medio nazionale) il servizio in fibra ottica è reso potenzialmente disponibile (da Telecom Italia, Fastweb, Vodafone e Wind-Infostrada) per un terzo della popolazione. Troppo […]


  • Banda larga, Agia-Cia: ritardi inaccettabili in aree rurali. In 5 Regioni tutto fermo

    In cinque Regioni ancora tutto fermo, spiega l’Associazione degli agricoltori italiani: «Ci sono stati passi avanti sulla popolazione raggiunta dalla fibra ottica (233 mila) e sull’avanzamento delle infrastrutture, ma il digital divide rimane ancora troppo forte». «Bisogna imprimere una decisa accelerata alla realizzazione della banda larga nelle aree rurali, che continua a scontare ritardi inaccettabili […]


  • Fibra ottica: Pieve di Cento (Bologna), un piccolo comune ad alta velocità

    Dopo il sisma del 2012 Pieve di Cento, in provincia di Bologna, rinasce sotto il segno dell’innovazione avviando un processo di trasformazione in smart city.  Pieve di Cento, 26 marzo – Mentre l’ultimo bollettino del Centro Studi di Confagricoltura (marzo 2014) rivela un’Italia ancora in grave ritardo rispetto agli obiettivi fissati dall’Agenda Digitale Europea per […]


  • Confagricoltura: Italia terz’ultima tra i Paesi Ue su copertura banda larga

    I recenti aggiornamenti sullo stato di avanzamento dei lavori per la copertura dell’accesso a Internet con banda larga veloce, previsti dall’Agenda Digitale italiana ed europea, preoccupano Confagricoltura. Un rapporto del centro studi di Confagricoltura, che elabora gli ultimi dati disponibili del Ministero dello sviluppo economico e del comitato dell’Unione Europea per le comunicazioni, mette in […]



  • Banda larga: Italia sempre indietro, aumenta il divario tra Nord e Sud

    La banda larga non cresce in Italia, dove aumenta il divario tra Nord e Sud del Paese e tra aree urbane e aree rurali. Eppure, con la crisi, scommettere sull’innovazione e colmare i ritardi sull’Agenda Digitale porterebbe vantaggi immediati a imprese e cittadini, liberando risorse per 35 miliardi di euro. E’ quanto emerge dalla tavola […]


  • Ue: Italia ancora in ritardo sulla banda larga fissa

    Italia ancora e inesorabilmente in ritardo sulla banda larga e sulle connessioni internet di ultima generazione (NGA). Mentre parte si piazza davanti alle medie europee sulle connessioni mobile. In generale il Digital Agenda Scoreboard 2013, cioè il rapporto annuale della Commissione europea che valuta l’avanzamento dell’Agenda Digitale, rileva il persistere del problema di un endemico […]


  • Banda larga Lombardia: 20 mln contro il digital divide

    Continua il processo di azzeramento del digital divide in Lombardia. Sono in arrivo infatti 20 milioni di euro di finanziamenti (10 del ministero dello Sviluppo economico e 10 della Regione Lombardia) per completare la diffusione della banda larga anche nei 350 Comuni lombardi, nei quali ci sono ancora aree non coperte, a beneficio di quel […]


  • Agenda Digitale: 900 mln dal Mise contro il digital divide

    E’ partito il conto alla rovescia per i bandi di gara che elimineranno il digital divide in Italia e per quelli che porteranno banda ultra larga nel Sud. Il Ministero allo sviluppo economico, dopo mesi di attesa, ha annunciato ieri: «a fine febbraio faremo i bandi per eliminare il digital divide italiano, che riguarda ancora […]


  • Agenda digitale fuori dalla campagna elettorale dei partiti

    Nel dibattito politico pre-elettorale è stata posta a tutt’oggi scarsissima attenzione sui temi dell’agenda digitale, intesa come l’innovazione indotta dalle tecnologie digitali. Dopo una fine legislatura caratterizzata da una forte enfasi posta su questi aspetti, che ha trovato sintesi nel decreto Sviluppo bis approvato in extremis, è calato il silenzio. È pur vero che finora […]


  • Consumi tv: crescono gli ascolti differiti

    In Italia c’è chi ha già decretato la fine della vecchia tv generalista, quella dei palinsesti fissi, dei programmi di una volta e della visione one shot di una trasmissione. Un declino (che non sarà così semplice e immediato nel Paese dei monopoli televisivi) che farà portare in auge la famosa “tv on demand” e […]


  • Il nuovo divario tra ricchi e poveri passa per Internet

    “Che i nostri figli non siano mai separati da un divario digitale”: con questo auspicio di Al Gore nel 1996, il concetto di «Digital divide» è entrato nell’uso comune. Oggi è divenuto un problema concreto, spesso affrontato tra le pagine di Tv Digital Divide. Luca Indemini dalle colonne de La Stampa ci spiega attulamente che […]


  • Pmi italiane penalizzate dal digital divide

    Ritardi nelle infrastrutture e utilizzo Internet Le imprese italiane, soprattutto le piccole e medie, sono ancora troppo distanti dalle opportunità di un buon livello di digitalizzazione. Il nostro Paese sconta infatti un consistente digital divide, dovuto a ritardi nell’infrastrutturazione, nell’utilizzo di Internet e nell’impatto della Rete in diversi ambiti. A evidenziarlo è il Rapporto Piccole […]


  • Censis: famiglie italiane sempre più digitali e hi-tech, ma poco connesse

    Italiani sempre più innamorati della tecnologia. A rivelarlo è un’indagine del Censis, che ha fotografato gli usi, i costumi e le tendenze della nuova Italia-digitale e la vita sempre più hi-tech delle famiglie italiane. A cominciare da un dato di fondo: oggi naviga abitualmente su Internet il 62,1% della popolazione nazionale. Un dato che rimane […]



  • Agcom: si amplia lo “spread digitale” italiano

    Agcom: si amplia lo “spread digitale” italiano

    In audizione al Senato il presidente Agcom Cardani lancia l’allarme: “Il nostro Paese ben al di sotto della media Ue sul fronte e-gov ed e-commerce” Lo spread digitale dell’Italia rispetto ai partner comunitari si fa sempre più ampio. Ad evidenziarlo è il presidente dell’Autorità delle comunicazioni Angelo Marcello Cardani, in audizione alla Commissione Industria del […]


  • Fibra ottica, a Milano un tesoro da mezzo miliardo

    Sotto la “pelle” di Milano si nasconde un tesoro prezioso da almeno mezzo miliardo di euro. È la fibra ottica degli operatori telefonici, che scorre a qualche spanna dal manto stradale ma anche nelle profondità delle cantine e persino arrampicata sulle verticali dei palazzi. In Italia Milano è un caso (quasi) unico perché il dominus […]


  • Telecom Italia, arriva la stima Cdp sulla rete d’accesso

    La Cdp attende entro fine mese da Deutsche Bank una prima valutazione della rete d’accesso Telecom che potrebbe essere trasferita in una newco dedicata allo sviluppo della banda ultralarga. Allo scopo, nelle settimane scorse sono stati infatti avviati i contatti tra l’advisor finanziario della Cassa, candidata a rilevare una quota dell’ancora ipotetica società infrastrutturale, e […]


  • Censis: il 98,3% della popolazione guarda la tv, il 62,1% naviga sul Web

    In Italia la televisione ha un pubblico che coincide sostanzialmente con la totalità della popolazione (98,3 per cento) ed è seguita dalla radio, ascoltata dall’83,9 per cento delle persone. Lo rivela il decimo rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione promosso da 3 Italia, Mediaset, Mondadori, Rai e Telecom Italia e presentato oggi a Roma nella Sala Capitolare […]


  • Fibra ottica: Antitrust boccia la joint venture tra Telecom e Provincia di Trento

    Parere negativo dell’Antitrust sul progetto della Provincia di Trento per realizzare la rete in banda larga in collaborazione con Telecom Italia. L’organo di Vigilanza, si legge nella delibera, auspica che “vengano riesaminate le modalità dell’accordo” perchè, in sostanza, “è mancata una gara vera e propria”. La decisione dell’Antitrust segue l’apertura di un’indagine da parte dell’Unione […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com