Sul digitale terrestre Rai HD non si vede in provincia

L’associazione di consumatori Adiconsum accusa la Rai di avere diffuso dei messaggi ingannevoli nella promozione del canale Rai HD sul digitale terrestre:

Nonostante l’informazione pubblicitaria sulle reti del gruppo Rai – dichiara Pietro Giordano Segretario Nazionale Adiconsum – spiega che il canale HD è ricevibile in tutte le regioni All Digital e via satellite sul bouquet TivùSat, il canale HD della Rai, che sta trasmettendo gratuitamente le partite dei Mondiali di Calcio in alta definizione, garantisce la visione terrestre solo nei territori con alta densità abitativa.

Adiconsum, dopo aver ricevuto centinaia di lamentele, ha proceduto ad una verifica sul sito www.raiway.it, (il sito ufficiale della Rai per conoscere la reale copertura dei segnali televisivi digitali garantita dal servizio pubblico) e ha riscontrato la disparità di trattamento tra i cittadini residenti a Roma e Napoli e quelli che vivono nelle altre province.

Il messaggio pubblicitario trasmesso dalla Rai è quindi inesatto e ingannevole. Adiconsum – prosegue Giordano – ha inviato una lettera ai presidenti dei Corecom Lazio e Campania chiedendo di verificare la reale copertura e l’uniformità trasmissiva dai ripetitori presenti nella Regione Lazio e Campania.

Dalla ricerca fatta da Adiconsum, infatti, si è evidenziato che il problema non sussiste solo per il canale in alta definizione. La RAI, infatti, non trasmette gli stessi MUX in tutta la regione, creando disparità di visione fra i cittadini che così non godono dei numerosi nuovi canali realizzati, in digitale, dal servizio pubblico. Per Adiconsum, non è inoltre comprensibile perché non si sia scelto di trasmettere i Mondiali in HD da un MUX diffuso su tutta la regione, penalizzando, provvisoriamente, qualche altro canale. Adiconsum ha chiesto ai Corecom di collaborare con l’associazione per fare chiarezza. Ci attendiamo, quindi, azioni concrete nei prossimi giorni.

Ecco il quadro generale provincia per provincia delle regioni all digital dove non è trasmesso il Mux 4 Rai che contiene il canale Rai HD, che in questi giorni trasmette i Mondiali di calcio in alta definizione,  e anche Rai Extra e Rai Storia:

  • Piemonte:
    • Provincia di Torino: molti comuni montani come Alice Superiore, Alpette, Andrate,  Angrogna, Bachette, Bardonecchia, Sestriere, Oulx, per citarne alcuni, non sono raggiunti dai segnali del Mux 4 Rai, che è trasmesso in tutta la provincia solo dal colle dell’Eremo e dal Monte Turu.
    • Provincia di Cuneo: anche in questa provincia, Cuneo compresa, i segnali del Mux 4 Rai sono trasmessi dal Colle dell’Eremo di Torino. Molti comuni montani e molte altre aree non coperte dal ripetitore principale del Piemonte occidentale non sono raggiunti dalle frequenze di Rai HD.
  • Lazio:
    • Provincia di Rieti: la stragrande maggioranza dei comuni, compreso quello della città di Rieti, non ha accesso al Mux di Rai HD. Il ripetitore più vicino che trasmette il canale è a Roma a Monte Mario o sul Monte Cavo a sud della capitale.
    • Provincia di Roma: nella grande provincia di Roma solo i comuni raggiunti dai segnali dei ripetitori romani (Monte Cavo), come Roma, Cerveteri, Fiumicino, Frascati ad esempio, vedono Rai HD. Il resto della provincia non lo riceve. In molte zone al confine con l’Abruzzo non arrivano neppure gli altri canali Rai.
    • Provincia di Frosinone: in quasi tutta l’area, città di Frosinone compresa, non esiste il segnale del Mux 4 Rai. Il segnale più vicino proviene dal ripetitore Colle S. Pietro nel comune di Segni in provincia di Roma, o dal Monte Faito in Campania.
    • Provincia di Latina: stessa situazione. Nessun segnale di Rai HD, anche a Latina. Lontani segnali arrivano solo dalla Campania (Monte Faito) e da Roma.
  • Campania: nella regione campana il Mux 4 Rai è emesso unicamente dal ripetitore del Monte Faito del comune di Vico Equense. Costituisce l’unica fonte per tutte le province di Avellino, Benevento, Caserta, Napoli, Salerno. Il segnale giunge forte in parte della provincia di Napoli, quella vicino alla costa, ma è estremamente debole nel resto della regione e addirittura inesistente in gran parte della provincia di Salerno.
  • Trentino – Alto Adige:
    • La provincia di Bolzano è raggiunta dai segnali del Mux 4 Rai emessi dai ripetitore del monte Lagardana, dal comune di Bressanone, da Brunico, da Tirolo. A parte le aree di confine con l’Austria, che ricevono più i canali stranieri, la provincia è sufficientemente coperta da Rai HD.
    • La provincia di Trento è irradiata da diversi ripetitori situati nei comuni di Rovereto, Tione di Trento e Terlago. La conformazione montuosa del territorio anche qui rende difficoltosa la ricezione del canale HD della Rai. Molti comuni montani, come Madonna di Campiglio e Predazzo, non sono raggiunti dal Mux 4.
  • Valle d’Aosta: la regione della Valle D’Aosta ha in generale una sufficiente copertura del Mux 4 Rai. Ma alcuni comuni montani, come Champoluc, Cogne, Courmayeur, non hanno la necessaria copertura del segnale. Le trasmissioni partono principalmente da Aosta, Hone, S. Vincent e Gressan.
  • Sardegna: la provincia di Cagliari è ben coperta. Così anche quelle di Nuoro, Olbia-Tempio, Oristano, Tortolì-Lanusei, Villacidro-Salunri. Il Mux 4 Rai invece non raggiunge perfettamente la provincia di Carbonia-Iglesias a sud-ovest dell’isola. In provincia di Sassari nel comune di Alghero Rai HD non è trasmesso.
Scritto da