Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " rete capri "

  • Mtv: la svolta generalista della tv musicale

    «Era fondamentale che tornassimo padroni del nostro destino». Così esordisce Raffaele Annecchino, ad di Mtv Italia, intervistato oggi sul Corriere della Sera. Dopo che Viacom  ne ha riacquisito il 51% da Telecom Italia nel luglio scorso, la tv commerciale del gruppo di Mtv Networks Europe ha grandi ambizioni: «Riportare gli European Music Awards in Italia, […]


  • Numerazione LCN, parte il lavoro del commissario Ruggieri

    Nulla di fatto. L’Autorità Garante per le comunicazioni non si pronuncia sulla delicata questione dei numeri del telecomando del digitale terrestre e, soprattutto, sul suo “commissariamento”. Dopo la sentenza del Consiglio di Stato (vinta dall’emittente Telenorba), che ha annullato la delibera 237/13/CONS sulla cosiddetta numerazione LCN, e ha stabilito la riassegnazione dei numeri 8 e […]


  • Asta Frequenze: Discovery, Cairo e Prima Tv ai blocchi di partenza

    L’asta frequenze tv, nata dalle ceneri dell’ex-Beauty Contest pro-Mediaset, è scattata il 12 febbraio con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando. Rai, Mediaset e Telecom Italia Media sono fuori dai giochi perchè occupano più di due mux digitali. Potranno partecipare tutti gli altri broadcaster attivi in Italia o interessati a entrare in un mercato […]


  • Asta frequenze tv, Rete Capri contesta il bando di gara

    Rete Capri, storica emittente generalista nazionale indipendente, contesta le decisione del Ministero dello Sviluppo Economico circa la pubblicazione del bando per l’asta (ex ‘beauty contest’) per l’assegnazione dei tre multiplex nazionali in tecnica DVB-T. Secondo Rete Capri non è possibile procedere con la predisposizione dell’asta se la vicenda della numerazione dei canali sul telecomando (LCN) […]


  • Numerazione LCN, ReteCapri: unici in diritto a ottenere i numeri 8 o 9 del telecomando

    «Rete Capri è l’unica in diritto a ottenere i numeri 8 o 9 del telecomando del digitale terrestre». In questo modo l’emittente dei fratelli Federico ribadisce la sua posizione nei confronti dell’ennesimo caos scoppiato sulla questione “numerazione automatica LCN“. «Dopo l’enorme putiferio scatenatosi all’indomani della clamorosa approvazione da parte del Consiglio dell’Agcom della delibera n. […]



  • Guerra del telecomando, ReteCapri: “unici ad aver diritto sui numeri LCN 8 e 9”

    Nella celebre guerra del telecomando anche ReteCapri espone le proprie sferzanti e negative impressioni: Dopo l’enorme putiferio scatenatosi all’indomani della clamorosa approvazione da parte del Consiglio dell’Agcom della delibera n. 237/13/CONS (recante il nuovo Piano di numerazione automatica dei canali – LCN), una tempesta originata dalla evidente costatazione che non vi è stata alcuna modifica […]


  • Numerazione LCN, ReteCapri: “mirata e palese discriminazione”

    Numerazione LCN, ReteCapri: “mirata e palese discriminazione”

    Dopo l’enorme putiferio scatenatosi all’indomani della clamorosa approvazione da parte del Consiglio dell’Agcom della delibera n. 237/13/Cons (recante il nuovo Piano di numerazione automatica dei canali del digitale terrestre), una tempesta originata dalla evidente costatazione che non vi è stata alcuna modifica sostanziale del vecchio schema (delibera n. 366/10/Cons) con piena elusione delle pronunce del […]


  • Frequenze tv, ReteCapri attende il secondo multiplex

    Mentre lo schema di regolamento della celebre asta per le frequenze tv è in esame presso la Commissione europea, in Italia c’è ancora chi attende (forse invano) l’assegnazione di uno dei tre mux DVB-T. Poi in seguito al determinante parere dell’UE sulle regole della gara, la palla passerà al Ministero per lo Sviluppo Economico (Dipartimento […]




  • Telecom Italia Media contro Sky sul digitale terrestre

    Telecom Italia Media contro Sky sul digitale terrestre

    Telecom Italia Media e Telecom Italia Media Broadcasting hanno chiesto ufficialmente alla Corte di Giustizia UE di annullare la decisione della Commissione europea che ha autorizzato Sky a partecipare alla prossima gara per l’assegnazione delle frequenze per il digitale terrestre. Il 20 luglio scorso la Commissione europea ha deciso, sotto esplicita richiesta della società di […]


  • Minestrone digitale all’italiana

    Minestrone digitale all’italiana

    Il dividendo digitale attuato dalla legge Gasparri del 2004 sulla tv digitale terrestre non piace più. Alcune aziende tv, in evidente e curioso ritardo, si sono accorte che alcuni gruppi detentori dei vecchi canali analogici forse si sono aggiudicati un numero eccessivo di frequenze nel riassetto del digitale terrestre. Telecom Italia Media, il gruppo che […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale