Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " newco timb rete a "

  • Rai, i sindacati protestano: nessun accorpamento senza confronto

    Domani alle 17 verrà indetto il pre-cda informale Rai che svelerà il piano del dg Gibitosi per riorganizzare l’informazione della tv pubblica (il giorno dopo il consiglio voterà le linee generali). I contenuti di questa rivoluzione sono ancora nascosti, ma i giornalisti già cominciano a protestare. Tra le varie ipotesi si è parlato di un accorpamento […]


  • Rai: Tgr e Rai News 24 verso la fusione

    Dopo la prevista vendita di una quota di Rai Way, l’annunciata riforma del canone, e il taglio delle sedi regionali, il governo Renzi punta dritto alla rivoluzione dell’informazione pubblica televisiva. Il piano di riforme prevede di dimezzare le testate giornalistiche (scrive oggi il Messaggero). Via l’edizione dei Tg di mezza sera, accorpare Rai News 24 […]


  • Rai: un futuro nella telefonia mobile per Rai Way ?

    Ieri mattina, nella Sala degli Arazzi al piano terra di Viale Mazzini, il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi ha condotto, di fronte a 80 tra avvocati d’affari, consulenti e super- banchieri, il management presentation per l’asset “in vendita” Rai Way che viaggia a vele spiegate verso la quotazione in borsa. La Rai ha messo […]


  • Rai, il piano di Gubitosi: taglio dei Tg e accorpare le redazioni

    Il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi, ha chiesto un cda straordinario per mercoledì 23 luglio per esporre la sua riforma dell’informazione sulla tv pubblica, a cui starebbe già lavorando un gruppo di 4 persone. Secondo quanto scrive oggi Repubblica, le edizioni giornaliere di Tg1, Tg2 e Tg3 (21 al giorno) potranno essere ridotte fino […]



  • TI Media: 30 giungo closing per fusione mux con Espresso

    E’ stato fissato per il prossimo 30 giugno il closing formale che sancira’ la nascita della joint venture tra TI Media e Rete A sul fronte dei multiplex. E’ quanto si apprende da una fonte a conoscenza del dossier. Lo scorso 9 aprile, Telecom Italia Media e L’Espresso – gruppo editoriale che controlla Rete A […]


  • Rai: entro l’anno la riforma di governance e canone

    Il 6 maggio del 2016 scadrà l’attuale convenzione ventennale con lo Stato. Un “appalto” da oltre un miliardo e mezzo di euro l’anno. Ma per aprire il grande dibattito su che cos’è e cosa dovrà essere il servizio pubblico televisivo, il governo Renzi ha deciso che non aspetterà così tanto. L’esecutivo sta lavorando alle linee […]


  • Rai, Gubitosi: accorperemo i canali digitali e tg

    Il direttore generale Rai Luigi Gubitosi nel corso del convegno “Televisione e Internet: operazione 2016” ha dichiarato che si sta pensando di accorpare alcuni dei canali Rai digitali e di alcuni Tg.«Probabilmente lo faremo, ma non voglio anticipare nulla. Diciamo che sicuramente non sono destinati ad aumentare», è stata per l’esattezza la risposta di Gubitosi […]


  • Rai, i sindacati diffidano il Ministero dello sviluppo

    Si fa più ruvido il confronto tra sindacati e governo sui tagli Rai. Le segreterie nazionali Slc-Cgil e Uilcom-Uil, con le associazioni dei consumatori Federconsumatori e Adusbef hanno notificato una diffida al ministro dello sviluppo economico in base all’articolo 3 del decreto legislativo 20 dicembre 2009, n. 198. «La diffida – annuncia una nota congiunta […]


  • Rai, salve le sedi regionali dai tagli del decreto Irpef

    Dopo il via libera di ieri dalle Commissioni Bilancio e Finanze del Senato all’articolo 21 del decreto Irpef, il governo conferma il taglio di 150 milioni a carico della Rai, ma attraverso un’emendamento dei relatori salva le sedi regionali della tv pubblica. Inoltre il provvedimento conferma la cessione di una quota di Rai Way e […]



  • Rai, si allontana l’ipotesi del ricorso contro il decreto Irpef

    Niente da fare, il governo Renzi tira dritto: la Rai deve contribuire alla spending review prevista dal Dl 66/2014 dell’aprile scorso. E il premier non eletto bolla come “iniziativa umiliante” lo sciopero dell’11 giugno indetto dai sindacati della tv pubblica. Il prelievo di 150 milioni di euro derivanti dal canone costringerà l’azienda tv di Stato, a […]


  • Rai tra tagli, scioperi e la voglia impossibile di riforma

    Giorni di mobilitazione in Rai. I sindacati hanno indetto per l’11 giugno uno sciopero unitario e compatto contro il «prelievo» della spending review di 150 milioni di euro deciso dal governo col decreto Irpef. Un taglio di risorse derivanti dal canone che è stato definito «drastico» e che, sottolineano i promotori della protesta, «non colpisce […]


  • Rai, Pace: i 150 mln di tagli del decreto Irpef sono incostituzionali

    «La riduzione di 150 milioni di euro nel 2014 alla Rai, prevista dal quarto comma del decreto 66/2014, è incostituzionale e i consiglieri di amministrazione di viale Mazzini che non votassero per opporsi potrebbero risponderne personalmente». A dirlo è Alessandro Pace, già presidente dell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti, nella relazione chiesta e presentata ieri dall’Usigrai e […]


  • Rai Way, chi si nasconde dietro la svendita?

    La Rai va avanti con la vendita (svendita) di Rai Way. Ma quali interessi potrebbero esserci dietro la privatizzazione dell’asset infrastrutturale della tv pubblica? Per recuperare i soldi dei tagli previsti dal governo, il cda Rai ha già avviato le consultazioni con le banche d’affari per studiare la miglior soluzione per valorizzare della società che […]


  • TI Media: nel 2013 rosso a 132 mln di euro

    Telecom Italia Media, fresca di accordo con il gruppo L’Espresso, chiude il 2013 con un risultato netto a -132 milioni di euro rispetto a -240,9 milioni di euro dell’esercizio 2012. E’ quanto emerge dai dati di esercizio approvati ieri dall’assemblea. A livello consolidato i ricavi dell’esercizio 2013 ammontano a 72,2 milioni di euro, in diminuzione […]



  • TI Media – Espresso, imminente la firma su integrazione frequenze tv

    L’accordo sull’integrazione dei multiplex di Telecom Italia Media e dell’Espresso dovrebbe finalmente realizzarsi domani mercoledì 9 aprile. Secondo quanto riferisce una fonte, «mercoledi dovrebbe essere il giorno della chiusura dell’accordo, salvo sorprese, che in questa vicenda non sono mancate». Nel febbraio scorso, in effetti, pareva che l’accordo fosse in dirittura d’arrivo. L’operazione dovrebbe dare vita […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale