Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " decreto diritti tv "


  • Caso Vividown, Google assolto: le motivazioni della Cassazione

    Caso Vividown, Google assolto: le motivazioni della Cassazione

    Google e le società che mettono a disposizione degli utenti della rete piattaforme per caricare i loro video – fornendo dunque un mero servizio di Internet host provider – non sono responsabili dei contenuti di tali filmati nel caso in cui le immagini violino il Codice della Privacy. Lo sottolinea la Cassazione nelle motivazioni della […]


  • Copyright. Corte UE: “possibile vietare video streaming di programmi tv”

    L’Europa difende ancora una volta gli anacronistici diritti del Copyright online, che invece avrebbero urgente bisogno di un’evoluzione “digitale”. La Corte di Giustizia dell’Unione europea ha stabilito che le emittenti televisive possono vietare la ritrasmissione via internet dei loro programmi da parte di un’altra società. In una risposta pubblicata ieri, la Corte ha spiegato che […]


  • Rai: arriva la manovra salva conti e una causa contro YouTube

    Una causa contro YouTube (come Mediaset) per la trasmissione non autorizzata di filmati coperti da copyright. Seicento prepensionamenti che manderebbero a casa i massimi dirigenti aziendali. E a seguire fino a 300 assunzioni di giovani, anche attraverso concorsi. Tagli ai cachet delle stelle del video e alla spesa per i diritti sportivi. Secondo un articolo […]


  • Diritti Tv: a Mediaset la Serie B, ma pagano anche ex abbonati Dahlia

    Diritti Tv: a Mediaset la Serie B, ma pagano anche ex abbonati Dahlia

    Mediaset, attraverso la controllata RTI, si è aggiudicata i diritti televisivi ex Dahlia Tv per il digitale terrestre della Serie B di calcio, per la parte rimanente di questo campionato (cioè le 9 giornate finali più eventualmente i playoff e play out). I diritti televisivi messi all’asta in trattativa privata dalla Lega Serie B sono […]






  • Caso Vividown, Google condannata. Nuovo attacco alle libertà di Internet

    Caso Vividown, Google condannata. Nuovo attacco alle libertà di Internet

    Da un articolo di Claudio Tamburrino su puntoinformatico.it: La sentenza emessa dal Giudice di Milano condanna tre dirigenti di Google per violazione della privacy. Dichiarati colpevoli per un video postato nel 2006 che mostrava maltrattamenti ad un bambino disabile. Roma – Tre dirigenti Google (all’epoca dei fatti) sono stati condannati dal Tribunale di Milano per […]


  • Approvate modifiche al decreto Romani. La rete (forse) è ancora libera

    Approvate modifiche al decreto Romani. La rete (forse) è ancora libera

    Il viceministro Romani cambia rotta e il decreto legge sui diritti tv e sul controllo di Internet allenta la morsa. L’ondata di proteste piovute dalla rete (ancora una volta) ha formato l’opinione pubblica e influenzato dal basso i fatti reali. La Commissione Lavori Pubblici del Senato ha approvato un testo di emendamento che modifica sensibilemte […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com