Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " assegnazione diritti d’uso frequenze "

  • Canone Frequenze Tv, Agcom stringe i tempi sul maxisconto per Rai e Mediaset

    Nonostante le marcate critiche da parte della Commissione Ue e del sottosegretario Giacomelli (attraverso alcune missive), l’Agcom pare non abbia alcuna intenzione di tornare sui propri passi  in merito alla questione della riforma del canone di concessione delle frequenze televisive (che applicherà un forte sconto per Rai e Mediaset). Il Garante per le comunicazioni, scrive […]


  • Canone frequenze, dalla Commissione Ue critiche sulle nuove regole

    Scoppia il caso sul canone delle frequenze tv. Le nuove regole predisposte dall’Agcom scontentano la Commissione Ue e il governo italiano, e fanno sorridere i grandi operatori della televisione. Lo riporta ancora una volta Aldo Fontanarosa su La Repubblica. Le nuove norme pensate dall’Authority sul canone di concessione che gli editori televisivi devono allo Stato […]


  • Aeranti-Corallo: costi insostenibili per diritto uso frequenze tv

    Come illustrato nell’ambito del RadioTv Forum 2014 di Aeranti-Corallo, l’Agcom, con delibera n. 210/14/CONS, ha avviato una consultazione pubblica sullo schema di provvedimento recante i criteri per la fissazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico dei contributi annuali per l’utilizzo delle frequenze nelle bande televisive terrestri. Gli importi che gli operatori di rete locale […]



  • Asta Frequenze Tv, Cairo si aggiudica un mux del digitale terrestre

    Urbano Cairo, unico partecipante all’asta per l’assegnazione di nuove frequenze per il digitale terrestre, si è aggiudicato il lotto di frequenze L3 (che contiene i canali UHF 25 e UHF 59 con una copertura del 96,6% della popolazione). «Si è tenuta oggi la seduta pubblica per l’apertura delle offerte pervenute per l’asta delle frequenze tv […]




  • Canoni frequenze, sconto di 80 mln per Mediaset e Rai

    L’Agcom ha messo da giovedì scorso a consultazione pubblica il nuovo schema di regolamento che svincola il canone per l’uso delle frequenze tv dal fatturato dell’operatore. Il nuovo sistema di pagamento , se sarà approvato tra circa un mese, si baserà sul numero di multiplex in concessione, e non più sull’1% del fatturato dell’azienda (in […]


  • Asta Frequenze Tv: il Ministero accetta la manifestazione d’interesse di Cairo

    Per Cairo Communication è giunta l’ora della verità: presentare l’offerta economica per i mux del digitale terrestre o ritirarsi dalla gara. Il 15 maggio scorso il Ministero dello Sviluppo economico ha emanato la comunicazione con la quale viene accettata la società Cairo Communication come possibile futura assegnataria dei diritti d’uso delle frequenze televisive messe a […]



  • Asta frequenze TV quasi deserta. Solo Cairo presenta domanda

    La stampa specializzata e gli esperti del settore lo ribadiscono da mesi: l’asta onerosa per le frequenze tv (ex beauty contest) rischia di andare deserta. A mezzogiorno di oggi è scaduto il termine per la presentazione delle offerte da parte dei potenziali interessati. E al momento, vista l’esclusione a priori dei big Rai, Mediaset e […]



  • Tv locali: preoccupazione su nuovo canone di concessione frequenze tv

    Non si placano le polemiche sulla questione dei canoni di concessione delle frequenze degli operatori tv. Dopo l’articolo polemico de La Repubblica del 2 aprile scorso, bollato dall’Agcom come parziale e approssimativo, è stato precisato dalla stessa Autorità che sono allo studio varie soluzioni, attualmente soggette ad approfondite valutazioni, e che conducono tutte ad un […]


  • Asta Frequenze Tv, Sky verso la rinuncia

    Sky Italia non vede ragioni per partecipare all’asta delle frequenze tv (ex Beauty Contest) prevista per la fine del mese. Lo ha detto Eric Gerritsen, executive vice president communication e pubblic affair della società. «Mettono all’asta tre multiplex e ci dicono che possiamo partecipare solo per uno, il peggiore, voi lo fareste?», ha spiegato Gerritsen […]


  • Asta Frequenze: Discovery, Cairo e Prima Tv ai blocchi di partenza

    L’asta frequenze tv, nata dalle ceneri dell’ex-Beauty Contest pro-Mediaset, è scattata il 12 febbraio con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando. Rai, Mediaset e Telecom Italia Media sono fuori dai giochi perchè occupano più di due mux digitali. Potranno partecipare tutti gli altri broadcaster attivi in Italia o interessati a entrare in un mercato […]


  • Asta frequenze tv, Rete Capri contesta il bando di gara

    Rete Capri, storica emittente generalista nazionale indipendente, contesta le decisione del Ministero dello Sviluppo Economico circa la pubblicazione del bando per l’asta (ex ‘beauty contest’) per l’assegnazione dei tre multiplex nazionali in tecnica DVB-T. Secondo Rete Capri non è possibile procedere con la predisposizione dell’asta se la vicenda della numerazione dei canali sul telecomando (LCN) […]


  • Asta frequenze tv, il Ministero vara il nuovo bando di gara. Un mux in palio per Sky

    Come annunciato nei giorni scorsi dal viceministro Catricalà, ecco che arriva l’ennesimo bando per la  travagliata gara per le frequenze tv (i multiplex digitali terrestri), nata dalla trasformazione dell’ex Beauty Contest. Un’asta imposta all’Italia dalla Commissione europea per aumentare il grado di concorrenza del mercato televisivo italiano, e per chiudere definitivamente la procedura di infrazione […]


  • Asta Frequenze Tv, Catricalà: entro l’estate saranno assegnati i nuovi canali

    «Entro l’estate verranno assegnate nuove frequenze televisive in digitale». Lo ha detto il viceministro allo Sviluppo economico, Antonio Catricalà in audizione alla Commissione Lavori pubblici del Senato. L’Europa infatti spinge per la realizzazione della gara che mira ad aprire (forse) il mercato telvisivo italiano, e a scongiurare la procedura di infrazione avviata nel lontano 2006 […]


  • Asta Frequenze Tv, tutti i dubbi sull’ex Beauty Contest

    Il viceministro dello Sviluppo con delega alle Comunicazioni, Antonio Catricalà, ha annunciato pochi giorni fa che l‘asta pubblica per le frequenze tv (ex beauty contest) sarà indetta la prossima settimana. Con il parere favorevole dell’Ue, giunto sempre in questi ultimi giorni, dopo sei lunghi mesi di attesa, saranno redatti il bando e il disciplinare per […]


  • Asta frequenze tv, il governo Letta prende tempo

    L’asta delle frequenze tv? «Se ne parla. Abbiamo inviato il bando a Bruxelles e stiamo aspettando che si esprimano la direzione della concorrenza e delle comunicazioni». Così ha dichiarato il vice ministro dello Sviluppo economico, Antonio Catricalà, in occasione dell’89esima Giornata Mondiale del Risparmio, relativamente alla gara pubblica imposta dall’Europa per aprire il mercato tv […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale