Sky acquista la piattaforma tecnologica Mediaset Premium. Ok dell’Agcom

sky mediaset premiumL’Agcom ha dato l’ok all’acquisto da parte di Sky Italia dell’intero capitale di R2, la società che gestiste la piattaforma tecnologica di Mediaset Premium.

Si compie così l’ultimo atto dello storico accordo tra Sky Italia e Mediaset nel mercato italiano delle pay-tv. Dopo lo scambio di canali di cinema e serie tv tra Sky e Mediaset Premium sul digitale terrestre e sul satellite, e la concessione d’uso delle frequenze del Biscione a Sky sul digitale terrestre, va in porto anche l’ultima parte del deal, partito a novembre scorso, che prevede la cessione da parte di Mediaset dell’intera piattaforma tecnologica di Premium confluita in una nuova società nominata R2. Da oggi non sarà più Mediaset ad ospitare i canali di Sky, ma sarà Sky Italia a distribuire i canali di Premium sul digitale terrestre.

Ieri l’Agcom ha dato il via libera all’acquisto riportando i contenuti della delibera del 22 gennaio (N. 12/19/CONS). L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha deciso di non avviare l’istruttoria dopo aver verificato che l’acquisto non viola i tetti Antitrust e i limiti alle partecipazioni incrociate fra i diversi comparti del settore, organizzazione ed il funzionamento dell’Autorità.

La cessione, chiamata Operation Pay, comprende la gestione del billing, del customer care, del marketing, della manutenzione tecnica, dell’accesso condizionato, della parte tecnologica di Mediaset Premium. Il tutto sarebbe valutato circa 14,18 milioni di euro. Premium potrebbe trasferire a Sky anche 130 dipendenti tra tecnici, quadri e dirigenti su un totale di 240. Detto questo il comparto di produzione e distribuzione dei contenuti di Mediaset Premium resterà comunque a Mediaset, che prosegue il processo di digital transformation annunciato da Pier Silvio Berlusconi che modifica la pay-tv in un editore di canali puro mantenendo il marchio Premium.

Fonti: it.reuters.com

Scritto da