Digitale terrestre Veneto, TV oscurati nel sandonatese

segnale digitale terrestre

Ennesimo problema per gli utenti TV in provincia di Venezia. Il disservizio del digitale terrestre è segnalato in particolare a San Donà e in altri Comuni del Veneto orientale.

Il problema di scarso segnale televisivo si ripresenta a mac­chia di leopardo nel territorio tra i comuni veneti. Una situazione ini­ziata qualche anno fa con l’arrivo del digitale terrestre che si ripresenta periodicamente. I problemi di ricezione in alcuni casi si verificano in occasione del maltempo, ma in alcune zo­ne al contrario riguardano per lo più il periodo estivo.

Si ipotizzano interferenze a causa del­le nuove reti dei cellulari. L’asses­sore allo Sviluppo digitale Ste­fano Serafin spiega che il pro­blema può essere risolto contattando l’azienda che si occupa della trasmissione del segnale. «Il problema esiste da qualche anno – conferma Se­rafin- si creano interferenze con il segnale della telefonia 4G dei nuovi cellulari, nella banda degli 800 MHz. In alcune case si verifica il disturbo an­che in base all’antenna installa­ta. Per vedere bene la tv serve separare le frequenze. Attraverso la segnalazione a Rai Way un an­tenmsta interviene in modo gratuito».

In parecchie zone, in­fatti, il disagio rimane. Né RaiMediaset sono visibili di se­ra in centro in corso Trentin nelle vie Vizzotto e Garibaldi in viale Libertà. «La sera spes­so non si vede Mediaset – spie­ga una residente – non riesco mai a vedere la fine dei film. Si vede solo Rai 1». Problema di caduta del segnale anche nel quartiere “San Giuseppe lavo­ratore” in via Canova, vicino al­la sede di Polstrada e nel quartiere “San Giovanni” nelle vie Brusade e Borgovecchio. «Spes­so saltano i canali Rai quando piove – spiega una famiglia ma la sera il senale sparisce per le emittenti principali». Difficoltà anche nel quartie­re San Luca nelle vie Gottuso Ligabue, Paris Bordon dove spesso la sera spariscono i ca­nali Mediaset e le emittenti pri­vate. Il segnale è discontinuo anche nella frazione di Chiesa­ nuova, in particolare per chi abita vicino alla chiesa parroc­chiale.

«Da giugno i canali vanno e vengono – spiega una residente intervistato da Il Gazzettino Venezia / Mestre – non si vede nulla in estate». Problemi di ricezione anche a Musetta in via Monte Olimpo. Mano Melchiori, uno dei resi­denti lo segnala dal 2016 «ma il disagio non è stato risolto – spiega – basta un motorino in strada per disturbare il segnale e con il brutto tempo peggio­ra». Impossibile vedere la tv an­che a Fossà in via Gressani, do­ve il disagio riguarda Mediaset, La 7 e i canali privati. «Accade anche una parte di via Calnova all’altezza del parco Fellini e in via Fornetto – aggiunge Rober­to Pellizzaro, presidente del comitato di Fiorentina – il digita­le si vede male anche con il bel tempo e in alcuni punti di via Della Fornace non si vede mai la Rai. Il problema si acuisce nel periodo invernale». «Il Co­mune è a disposizione per risol­vere il problema – precisa Sera­fin – il disagio può essere segna­lato al sito: www.helpinterfe­renze.it. Abbiamo riscontrato che i tecnici intervengono e ri­solvono il problema senza al­cun costo per il cittadino». A di­sposizione anche il numero verde 800.126.126, da contatta­re con telefono fisso.

Fonte: Il Gazzettino Venezia / Mestre

Scritto da