Diritti Tv Calcio: Antitrust riapre il procedimento contro la Lega

Dopo la bocciatura da parte del Tar e del Consiglio di Stato degli impegni presi davanti all’Antitrust dalla Lega Calcio per effettuare una commercializzazione, trasparente, dei diritti tv per i campionati di calcio di Serie A e B, l’Autorità ha deciso di riaprire l’istruttoria, avviata nel 2009 e chiusa nel 2010, con l’accettazione degli impegni presentati dalla Lega nazionale professionisti.

L’Antitrust ha infatti annunciato nel bollettino di oggi pubblicato sul proprio sito internet, di aver deliberato la riapertura del procedimento nei confronti della Lega Calcio relativo alla vendita dei diritti audiovisivi dei campionati 2010-11 e 2011-2012 di A e B. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato aveva infatti chiuso l’istruttoria, avviata il 22 luglio 2009, per abuso di posizione dominante a carico della Lega con riferimento alle modalità organizzative della gara per l’assegnazione dei diritti satellitari. Ma alla luce della sentenza del Tar ecco la riapertura del procedimento che dovrà “concludersi entro il 30 giugno 2012″.

Nel provvedimento pubblicato si legge che “visti i motivi di annullamento della sentenza (da parte del Tar e poi del Consiglio di Stato) consistenti nella mancata pubblicazione degli impegni presentati il 28 dicembre 2009 da Lega nazionale professionisti e nella connessa violazione del principio del contraddittorio nonché e nell’eccesso di potere nella valutazione degli impegni presentati da Lnp, ritenuti (dai magistrati amministrativi) non idonei a rimuovere le preoccupazioni anticoncorrenziali illustrate nell’avvio di istruttoria”, l’Autorità ha deciso di riaprire il dossier.

Oggetto della procedura sono i meccanismi di assegnazione e compilazione dei pacchetti di diritti tv di Serie A e B per le stagioni sportive 2010-2011 e 2011-2012. Secondo l’autorità, la Lnp avrebbe abusato della sua posizione dominante nella commercializzazione in via centralizzata dei diritti stessi. Coinvolte nel mercato dei diritti calcistici tv sono i principali gruppi televisivi: Mediaset , Sky e Rai.

Scritto da