Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " poltrone rai "


  • Rai, in Cda scatta il solito valzer delle poltrone

    Ieri il Cda della Rai ha approvato all’unanimità l’andamento gestionale del gruppo nel primo semestre dell’anno, chiuso in perdita per 77,9 milioni (include la quota parte della riduzione dei ricavi da canone determinata dal decreto Irpef, ossia 75 milioni). La settimana prossima invece si concentrerà sulle nuove nomine. Secondo rumors circolati nella capitale, il Cda […]


  • Rai, ipotesi rivoluzione in Cda

    Venti di rivoluzione in Rai. Con la nomina di Luisa Todini, membro del cda Rai, alla presidenza di Poste Italiane, potrebbero mutare le posizioni delle poltrone (politiche) che contano a Viale Mazzini. Secondo Francesco Bei di La Repubblica, l’imprenditrice, eletta due anni fa con Pdl e Lega, potrebbe abbandonare il posto in Rai per opportunità/pressioni […]


  • Rai, media company digitale entro il 2016?

    Rai, media company digitale entro il 2016?

    Nel 2016 scadrà la concessione dell’azienda radiotv Rai come servizio pubblico nazionale. Entro quella data Viale Mazzini potrebbe trasformarsi in una media company, tra privato e pubblico, soprattutto per adeguarsi ai mutamenti della distribuzione e dei nuovi consumi dei contenuti che viaggiano in digitale e sulla grande Rete. Lo scrive oggi Marco Mele su Il […]



  • E Berlusconi disse: “fermate la Rai”

    Da un articolo di Denise Pardo su l’Espresso del 7/11/2013: Si racconta che in una sera di inizio estate, sotto l’egida delle larghe intese, da una di quelle simpatiche riunioni plenarie di Arcore tra il Cavaliere, Niccolò Ghedini, Denis Verdini sia partito l’ordine di servizio di addomesticare la Rai. E certo per un caso, da […]


  • Rai, la lottizzazione morbida di Gubitosi e le inchieste interne

    Un anno e mezzo in viale Mazzini, un anno e mezzo di nomine e decisioni, il dg Luigi Gubitosi non ha mai smesso di ripetere: «Io preferisco scontentare i partiti. Nessuno escluso». In Rai cominciano a pensare che quel mantra contenga un refuso e sia corretto scritto così: «Io preferisco accontentare i partiti. Nessuno escluso». […]


  • Rai: 2 mld di euro all’anno in appalti per amici e parenti

    Un documento Rai che descrive e quantifica gli appalti e le commesse per le serie televisive e per la ristorazione, per i varietà e i trasporti. Un rapporto redatto dal dg Rai Gubitosi che dovrà esaminare la Commissione di Vigilanza  per garantire la trasparenza negli affari del servizio pubblico radiotelevisivo. Un’azienda che ha chiuso il […]


  • Rai, il Pdl all’assalto della Vigilanza

    Nel governo delle larghe intese e dei soliti noti, il Pdl fa partire l’assalto alla televisione pubblica. E se persino Renato Schifani, ex presidente del Senato, s’infila nei cunicoli Rai, vuole dire che l’operazione berlusconiana avrà uomini e mezzi per essere incisiva: “Mi segnalano gravi anomalie”, dice l’avvocato siciliano. Schifani sarà il capofila dei senatori […]


  • Rai: parte il riassetto dei canali tv pubblici

    Il piano industriale della Rai 2013-2015, approvato il 9 aprile scorso dal consiglio di amministrazione di Viale Mazzini, ha diverse priorità, ma uno dei primi punti su cui il direttore generale Luigi Gubitosi concentrerà la sua attenzione è il riassetto dei canali digitali Rai. Il servizio pubblico italiano, infatti, può vantare una offerta complessiva di […]


  • Rai: approvato il Piano Industriale 2013-2015

    «Il Consiglio di Amministrazione riunito oggi in Viale Mazzini e presieduto da Anna Maria Tarantola ha approvato all’unanimità – si legge in un comunicato stampa di ieri della Rai – il Piano Industriale 2013-2015 illustrato dal Direttore Generale Luigi Gubitosi. Sono state identificate le seguenti dodici aree di intervento su cui si concentreranno i lavori: […]


  • Rai: nominati 12 vicedirettori e tagliati 450 posti

    Tra conferme e new entry, sono 12 le nomine di vicedirettori che il cda della Rai ha approvato su proposta del direttore generale Luigi Gubitosi. Quattro di questi 12 vicedirettori sono donne, e a fare la parte del leone è stata la rete ammiraglia. Nel frattempo la Rai dei tecnici, che ha avviato l’attuazione del […]


  • Rai, Usigrai: “Sette riforme per una nuova tv pubblica”

    Sette riforme per cambiare il futuro della Rai. Le ha proposte l’Usigrai nel convegno #AgendaRai, in vista della prossima legislatura. Al primo punto – ha spiegato il segretario Vittorio Di Trapani, eletto lo scorso novembre – la riforma della legge Gasparri. Sul tema sono intervenuti diversi esponenti politici, oltre al dg Luigi Gubitosi. «I vertici […]


  • Rai: arrivano le nuove nomine molto politiche e poco tecniche

    Rai: arrivano le nuove nomine molto politiche e poco tecniche

    Il Consiglio di Amministrazione Rai, presieduto da Anna Maria Tarantola, riunito ieri in viale Mazzini, ha approvato, su proposta del Direttore Generale, Luigi Gubitosi, la nomina dei Direttori delle tre Reti generaliste. Giancarlo Leone sarà Direttore di Rai1, Angelo Teodoli Direttore di Rai 2, Andrea Vianello Direttore di Rai 3. Marcello Ciannamea è stato nominato […]


  • Rai: Gubitosi propone Orfeo al Tg1

    Il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi, ha proposto al cda del gruppo, che si riunirà domani, la nomina dell’attuale direttore del Messaggero, Mario Orfeo, alla direzione del Tg1. Al cda Gubitosi chiederà anche l’avvicendamento alla guida delle tre reti generaliste della Rai, proponendo Giancarlo Leone a Rai1 al posto di Mauro Mazza, Angelo Teodoli […]


  • Rai: nel valzer delle nomine esce Sorgi ed entra Orfeo per il Tg1

    Rai: nel valzer delle nomine esce Sorgi ed entra Orfeo per il Tg1

    Sul tavolo del cda della Rai rinviato a giovedì (si apprende da fonti dell’azienda) dovrebbe arrivare un pacchetto di nomine, messo a punto dal dg Luigi Gubitosi, che oltre al Tg1 comprenderebbe anche Rai1, ma non si esclude che ci siano in ballo anche le altre reti. Oggi il dg depositerà come previsto dal regolamento […]


  • Rai: Sorgi verso il Tg1, parte il valzer delle poltrone (politiche)

    Rai: Sorgi verso il Tg1, parte il valzer delle poltrone (politiche)

    Tira aria di rivoluzione (tecnica) in Rai. Secondo il Fatto Quotidiano il dg Luigi Gubitosi vuole cacciare prima del previsto Alberto Maccari, il direttore del Tg1, in scadenza di contratto il 31 dicembre, che ha commesso un gran pasticcio invitando venerdì sera al telegiornale soltanto Pier Luigi Bersani per poi recuperare (male) con il resto […]


  • Rai, Gubitosi: nel budget 2013 tagli a sprechi e inefficienze

    Rai, Gubitosi: nel budget 2013 tagli a sprechi e inefficienze

    Salerno – Sarà pronto per metà dicembre il budget 2013 della Rai, e sarà improntato non a tagli lineari nè a tagli sullo sviluppo, ma «saranno attaccati invece i costi di struttura, gli sprechi e le inefficienze». Lo ha detto Luigi Gubitosi, direttore generale dell’azienda di viale Mazzini, intervenendo ai lavori del XIII congresso nazionale […]


  • Rai: il sindacato si spacca sulla nomina al Tg1

    Il presidente Anna Maria Tarantola e il d.g. Luigi Gubitosi meditano. Le scadenze di fine anno sono dietro la porta, così come le decisioni da prendere. Il mandato di Alberto Maccari al Tg1 sta scadendo e non sarà prorogato (nemmeno per i tre mesi che mancano alle elezioni), quindi a breve deve essere indicato (e […]


  • Rai, Gubitosi: “le nomine le decido io”

    «Tutte le nomine fatte finora sono state decise da me e dalla presidente» e non «perché me l’ha chiesto qualcuno. E ho intenzione di continuare così anche per la nomina dei direttori, in primis quella del Tg1» . Lo afferma in un’intervista a Repubblica il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi,sottolineando di essere abituato a […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com