Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " itu "

  • ETSI approva lo standard DVB UHD-1 Fase 2

    L’European Telecommunications Standards Institute (ETSI) ha ufficialmente pubblicato le specifiche DVB UHD delle codifiche audio – video per le applicazioni televisive basate sul MPEG-2 Transport Stream. In seguito alle ratifiche sullo standard BT.2100 di questa estate da parte dell’ITU (International Telecommunication Union), e dopo la seconda approvazione da parte dello Steering Board di DVB (Digital Video Broadcasting), il nuovo standard DVB UHD-1 […]


  • ITU: Italia 36esima nella classifica dei paesi più connessi al mondo

    Secondo il Rapporto 2014 dell’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU) la Danimarca ha scavalcato la Corea del Sud al primo posto della classifica dei paesi più connessi al mondo. L’Italia si posiziona solamente al 36esimo posto, dietro a paesi come Emirati Arabi, Qatar e Barbados. Dal documento emerge come oltre 3 miliardi di persone siano ormai […]


  • Digitale terrestre La Spezia: il 4G che oscura i segnali della tv

    Disagi nella città spezzina per la ricezione della tv digitale terrestre. I segnali del 4G o LTE, la tecnologia della banda larga mobile veloce, oscurerebbero in molte zone alcuni canali tv. Alla fine 2012 gli esperti del FUB avevano calcolato che in tutta Italia le utenze televisive delle abitazioni private danneggiate dai segnali del LTE […]


  • Rai, nel 2015 tagli per 85 mln sul canone

    Sforbiciata del 5% sul canone Rai. Con il decreto Irpef dello scorso giugno per la Rai era arrivata una sforbiciata di 150 milioni di euro, da colmare cedendo asset come Rai Way e coi tagli alle sedi regionali. La legge di Stabilità varata mercoledì dal governo prevede invece dal 2015 un taglio del 5% sul […]


  • Canone Rai, pronto il decreto ma manca l’ok del governo

    Pronta la rivoluzione del canone Rai, ma manca l’ok del governo. Secondo fonti di stampa, il testo del decreto con le modifiche dell’attuale tassa per il possesso di un apparecchio televisivo è pronto. Le linee guida per la riforma della Rai sono state delineate, ma per procedere con l’iter il governo Renzi intende prima chiudere […]


  • Canone Rai sarà finanziato dalla Lotteria Italia

    Dopo l’approvazione del maxi-sconto per Rai e Mediaset sui canoni di concessione delle frequenze da parte dell’Agcom, il governo accelera sul rinnovo dell’altro canone tv, quello più odiato dagli italiani (e più evaso). Canone Rai che, secondo La Repubblica, sarà finanziato (anche) attraverso la Lotteria Italia. Mentre Viale Mazzini e il Biscione festeggiano l’ennesimo regalo […]


  • Il governo studia nuove regole per canone Rai e tv locali

    Il sottosegretario Antonello Giacomelli ha pronto un Decreto Legge, su canone tv e televisioni locali, che potrebbe essere già presentato entro ottobre per entrare in vigore a fine dicembre. Sono due le priorità su cui il sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega alle Comunicazioni starebbe lavorando: la riforma del canone Rai e le misure di […]


  • Frequenze, Ue: banda 700 MHz non si tocca, almeno sino al 2020

    Slitta la liberazione della banda 700 MHz in Europa. E Mediaset può tirare un sospiro di sollievo. Il vicepresidente della Commissione Europea Neelie Kroes ha ricevuto ieri da Pascal Lamy, presidente del Gruppo d’Alto Livello sulle frequenze, il Rapporto che stabilisce la roadmap per il futuro utilizzo delle risorse frequenziali e gli sviluppi dell’offerta sia […]



  • Asta Frequenze Tv, Sky verso la rinuncia

    Sky Italia non vede ragioni per partecipare all’asta delle frequenze tv (ex Beauty Contest) prevista per la fine del mese. Lo ha detto Eric Gerritsen, executive vice president communication e pubblic affair della società. «Mettono all’asta tre multiplex e ci dicono che possiamo partecipare solo per uno, il peggiore, voi lo fareste?», ha spiegato Gerritsen […]


  • Asta Frequenze: Discovery, Cairo e Prima Tv ai blocchi di partenza

    L’asta frequenze tv, nata dalle ceneri dell’ex-Beauty Contest pro-Mediaset, è scattata il 12 febbraio con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando. Rai, Mediaset e Telecom Italia Media sono fuori dai giochi perchè occupano più di due mux digitali. Potranno partecipare tutti gli altri broadcaster attivi in Italia o interessati a entrare in un mercato […]


  • Asta frequenze tv, Rete Capri contesta il bando di gara

    Rete Capri, storica emittente generalista nazionale indipendente, contesta le decisione del Ministero dello Sviluppo Economico circa la pubblicazione del bando per l’asta (ex ‘beauty contest’) per l’assegnazione dei tre multiplex nazionali in tecnica DVB-T. Secondo Rete Capri non è possibile procedere con la predisposizione dell’asta se la vicenda della numerazione dei canali sul telecomando (LCN) […]


  • Asta frequenze tv, il Ministero vara il nuovo bando di gara. Un mux in palio per Sky

    Come annunciato nei giorni scorsi dal viceministro Catricalà, ecco che arriva l’ennesimo bando per la  travagliata gara per le frequenze tv (i multiplex digitali terrestri), nata dalla trasformazione dell’ex Beauty Contest. Un’asta imposta all’Italia dalla Commissione europea per aumentare il grado di concorrenza del mercato televisivo italiano, e per chiudere definitivamente la procedura di infrazione […]


  • Asta Frequenze Tv, Catricalà: entro l’estate saranno assegnati i nuovi canali

    «Entro l’estate verranno assegnate nuove frequenze televisive in digitale». Lo ha detto il viceministro allo Sviluppo economico, Antonio Catricalà in audizione alla Commissione Lavori pubblici del Senato. L’Europa infatti spinge per la realizzazione della gara che mira ad aprire (forse) il mercato telvisivo italiano, e a scongiurare la procedura di infrazione avviata nel lontano 2006 […]


  • Asta Frequenze Tv, tutti i dubbi sull’ex Beauty Contest

    Il viceministro dello Sviluppo con delega alle Comunicazioni, Antonio Catricalà, ha annunciato pochi giorni fa che l‘asta pubblica per le frequenze tv (ex beauty contest) sarà indetta la prossima settimana. Con il parere favorevole dell’Ue, giunto sempre in questi ultimi giorni, dopo sei lunghi mesi di attesa, saranno redatti il bando e il disciplinare per […]


  • Asta frequenze tv, il governo Letta prende tempo

    L’asta delle frequenze tv? «Se ne parla. Abbiamo inviato il bando a Bruxelles e stiamo aspettando che si esprimano la direzione della concorrenza e delle comunicazioni». Così ha dichiarato il vice ministro dello Sviluppo economico, Antonio Catricalà, in occasione dell’89esima Giornata Mondiale del Risparmio, relativamente alla gara pubblica imposta dall’Europa per aprire il mercato tv […]



  • ITU: Italia 30esima nella classifica dei Paesi più tecnologici

    L’Italia scende in un anno dalla 29esima alla 30esima posizione nella classifica dei Paesi più avanzati in termini di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Ict). Un calo inesorabile e costante dato che nel 2011 era 28esima. Medaglia d’oro, per il terzo anno consecutivo, alla Corea del Sud, seguita da Svezia, Islanda, Danimarca, Finlandia e Norvegia. […]


  • Asta frequenze, Catricalà : “a inizio 2014 si chiuderà la gara”

    «E’ molto probabile che le operazioni» per la gara sulle frequenze televisive «finiscano per chiudersi all’inizio del 2014, salvo sorprese». Lo ha indicato il vice ministro dello sviluppo economico Antonio Catricalà in audizione alla commissione Lavori pubblici del Senato, precisando che «finché non avremo un preventivo assenso dalla Commissione Ue, non potremo procedere ed è […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com