Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " guerrra pay-tv "

  • TI Media: la vendita non si ferma, Cairo in pole per La7

    Anche se dal consiglio di Telecom Italia, riunitosi ieri, è uscita l’attesa fumata nera, l’intricata vicenda della cessione di TI Media non finisce qui. Anzi, il board ha deciso di andare avanti con le procedure di dismissione dell’asset tv e ha rinviato la scelta tra Clessidra-Equinox e Cairo Communication, deliberando però di portare avanti i […]




  • TI Media: si blocca la vendita, spunta l’ipotesi Opa

    MILANO – Il colosso telefonico guidato da Franco Bernabè annuncerà a breve (forse già il 17 gennaio, giorno di un cda informale) la sospensione delle procedure di vendita de La 7, mentre spunta l’ipotesi  Opa per la cessione di La7. Più avanti prenderà ancora più tempo per lo spin-off della rete per il quale sono […]


  • Mediaset, in sette mesi il declino di un’azienda “modello”

    Da un articolo di Marco Franchi sul Fatto Quotidiano del 06/01/2013: Maggio 2012. A Monza la Cisl lombarda organizza come ogni anno la “fiera della contrattazione”, un seminario di due giorni durante i quali si esaminano e discutono i migliori risultati raggiunti dal sindacato in sede aziendale. E, sorpresa: come esempio da prendere a modello […]


  • Vendita TI Media: nelle mani di Cairo Comm. la cessione di La7

    Niente da fare, La7 non si riesce proprio a vendere. Nonostante le attese della cessione di TI Media entro la fine del 2012, Telecom Italia non è ancora riuscita a liberarsi delle tv e dei multiplex della sua controllata, e non è chiaro se la causa sia legata all’oggetto della vendita o di altra natura. […]


  • TI Media: la vendita rallenta di nuovo

    Si complica ancor più la vendita di Telecom Italia Media. E rischiano di allontanarsi le posizioni, già distanti, tra la società di proprietà di Telecom Italia e i due pretendenti all’acquisto, Clessidra, insieme al fondo Equinox, e Cairo Communication. Dopo i risultati economici dell’ultimo trimestre di TI Media, cui fanno capo La7 e Mtv, e […]



  • Crollo della Pubblicità, indaga l’Antitrust

    Il mercato pubblicitario nel 2012 ha toccato il punto di massima crisi. L’Agcom, nel rapporto “l’Indagine conoscitiva sulla raccolta pubblicitaria”, rileva che nonostante la forte crisi economica, la tv rimane ancora il mezzo principale (il 51% del mercato totale contro il 9% dei quotidiani, il 16% dei periodici, il 5,4% della radio). Il gruppo Fininvest […]


  • Tarak Ben Ammar: “Non compro né La7 né Mediaset Premium”

    Tarak Ben Ammar scopre le carte (ma non troppo) in merito alle strategie di investimento sul mercato tv italiano. «Non compro La7 né Mediaset Premium: sarei onorato di poterlo fare, ma non ho né i mezzi né la volontà». Il finanziere franco-tunisino, nel corso di una conferenza stampa a Milano, afferma di avere «anche molto […]




  • Agcom: Mediaset sempre più dominante nella raccolta di spot

    Il mercato italiana della raccolta pubblicitaria è ancora “particolarmente concentrato“. E il dominio di Mediaset mette a rischio gli effetti positivi digitalizzazione. Lo rivela (ma non è proprio una grande sopresa) l’Agcom nella sua “Indagine conoscitiva sulla raccolta pubblicitaria“. Secondo l’Authority, infatti, nonostante l’avvento della tv digitale terrestre, la frammentazione dell’offerta tv e la moltiplicazione […]


  • Vendita TI Media, Tagliavia: “MTV ha futuro”

    Francoforte – «E’ un peccato capitale pensare alle mosse degli azionisti. Lo dico sempre in azienda, si rischia di lavorare peggio. Non è compito dei manager, il mio compito è mantenere l’azienda il più in salute possibile«. Gian Paolo Tagliavia, dal 2009 amministratore delegato di Mtv Italia, non si dice preoccupato per il processo di […]


  • Tv, tra pubblicità e share i conti non tornano

    Il 7% di Italia Uno vale 700 mln, il 7% di Sky 290 mln Il mercato della pubblicità televisiva, nonostante centri media, concessionarie, direzioni marketing e montagne di analisi, assume a volte comportamenti e decisioni non molto comprensibili. L’1% di share per i nuovi canali del digitale terrestre, ad esempio, vale, secondo stime di mercato, […]


  • Mediaset cambia nella pubblicità

    L’avvicendamento con l’attuale ad Adreani avverrà a fine anno. La decisione presa per dare la scossa a una raccolta in forte calo. In agosto perso il 35% rispetto al 2011. Nonostante i voli pindarici in borsa del titolo Mediaset (+7,2 di martedì), sulla scia delle indiscrezioni  sulla possibile alleanza con Al Jazeera e con altri […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale