Sky e DAZN vicini all’accordo per il canale TV con sport e Serie A

sky dazn canale tv

Sky e DAZN sono vicinissimi a un’intesa che porterebbe il meglio dell’offerta sportiva di DAZN (Serie A compresa) su un nuovo canale TV di Sky. L’accordo garantirebbe alla pay-tv satellitare tutte le partite di Serie A.

Il Campionato di calcio Serie A inizia sabato 24 agosto. Nel quartier generale di Sky Italia, a Rogore­do, a pochi chilometri dal centro di Milano, si lavora alacremente per concludere positivamente l’accordo strategico con DAZN, per arrivare a offrire nell’arco di poche set­timane un nuovo canale TV interamente dedicato alla programmazione sportiva della piattaforma in streaming lanciata e controllata dal Perform group.

In particolare, il pro­getto prevede la creazione di un canale lineare con il meglio della programmazione sportiva di DAZN guida­to da Veronica Diquattro, che oltre a tre partite a giornata della Serie A, ha i diritti della Serie B, della Liga spagnola, della Li­gue 1 francese, dell’Eredivisie olandese, della Mls americana, della Chinese Super League e della JLeague giapponese, oltre che della Copa Libertadores e di altri tornei ed eventi sportivi internazionali.

L’interesse di Sky, in particola­re, è arrivare a offrire ai propri abbonati tutte le sfide della Se­rie A (con l’ultimo bando si è aggiudicata 7 delle 10 partite di ogni giornata). Anche perché è il calcio italiano il motivo d’ac­quisto degli abbonamenti alla pay-tv, che oggi conta 5,1 milio­ni di abbbonati tra offerta satellitare e digitale terrestre. Il canale di DAZN, nello specifico, sarebbe offerto nei pacchetti dedicati al satellite e alla fibra. Senza trascurare poi il fatto che Sky tornerebbe ad avere tutto il calcio internazionale, poten­do già ora contare sui diritti esclusivi della Premier League inglese e della Bundesliga te­desca.

L’accordo sarebbe posi­tivo anche per DAZN, che così amplierebbe bacino d’utenza e visibilità: l’Over The Top non ha mai dichiarato il numero dei suoi abbonati. Ed è quindi possibi­le che già oggi, arrivino novità ufficiali in tal senso. E per provare a attrarre nuovi clienti, in un mercato difficile come quello italiano che da an­ni soffre per la crisi economica, ecco che Sky ha tagliato del 28- 30% il prezzo (per i primi 12 mesi) delle sue tre offerte onli­ne (Sky Q, My Sky via fibra e il digitale terrestre) portando gli «enter level prices» a 24,90 e 29,90 euro per singola offerta.

Non è chiaro al momento se l’accordo prevederà costi aggiuntivi per gli abbonati Sky o se rientrerà nelle attuali tariffe. Oggi potrebbe esserci una svolta nella trattativa, probabile che il canale possa essere disponibile dopo la prima sosta di campionato, dalla terza giornata prevista il 14 e 15 settembre.

Infine va registrato che, in vi­sta del lancio dell’offerta ad hoc per il broadband con Open Fiber, Sky ha rescisso l’accor­do con Fastweb per quel che attiene alla sola offerta «home pack» (telefonia, internet, pay tv).

Fonte: MF

seo sito web adv
Scritto da