DAZN rifiuta l’offerta da 609 mln di dollari di Sky per la Serie A

dazn serie a sky

Secondo Bloomberg.com DAZN Group Ltd avrebbe rifiutato l’offerta di centinaia di milioni di euro da parte di Sky Italia per condividere l’app della piattaforma sportiva e per trasmettere un canale satellitare in modo da mandare in onda tutta la Serie A di calcio.

Ieri Sky Italia ha proposto una generosa offerta di 500 milioni di euro (609 milioni di dollari) per riportare la app DAZN nel sul set-top-box- Sky Q e per riattivare il canale sat DAZN1. Una proposta che scadeva l’11 giugno e che mirava reintrodurre nei pacchetti di Sky (oltre alle 3 partite già prese da Sky) tutti i match della Serie A, cioè le 7 partite a giornata mancanti acquistate da DAZN (con il supporto di TIM) per 840 milioni l’anno nell’ultima asta indetta dalla Lega Calcio (2,5 miliardi di euro in tre anni).

La piattaforma di Leo Blavatnik però ha firmato con TIM un contratto di esclusività per veicolare sul set-top-box TIMVision (diretto concorrente di Sky Q) l’app di DAZN e per proporre un’offerta vantaggiosa al pubblico di tifosi per l’intera Serie A. In cambio la tlc, ex Telecom Italia, garantirà 340 milioni l’anno che saranno preziosissimi per pagare i diritti TV.

Oggi, secondo la multinazionale dell’informazione Bloomberg, DAZN avrebbe chiuso inesorabilmente la porta in faccia a Sky, a poche ore dalla proposta, rifiutando i 500 mln di euro all’anno avanzata dal concorrente. Secondo le fonti, DAZN avrebbe ribadito l’intenzione di portare avanti il proprio progetto assieme a TIM con gli accordi già siglati in esclusiva.

Fonte: bloomberg.com

seo sito web adv
Scritto da