Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " urbano cairo "


  • Asta Frequenze Tv: il Ministero accetta la manifestazione d’interesse di Cairo

    Per Cairo Communication è giunta l’ora della verità: presentare l’offerta economica per i mux del digitale terrestre o ritirarsi dalla gara. Il 15 maggio scorso il Ministero dello Sviluppo economico ha emanato la comunicazione con la quale viene accettata la società Cairo Communication come possibile futura assegnataria dei diritti d’uso delle frequenze televisive messe a […]


  • Cairo Communication: utile netto a 4,9 mln nel primo trimestre

    Cairo Communication chiude il trimestre con un utile netto di 4,9 milioni, in crescita del 30% circa dai 3,8 di un anno prima, e porta in positivo l’Ebitda di La7, entrata nell’area di consolidamento dal primo maggio scorso. I ricavi lordi consolidati sono saliti dell’1,5% a 68,5 milioni, dice una nota ricordando che l’acquisizione di […]


  • La7: mobilitazione contro i tagli lineari del gruppo Cairo

    C’è aria di mobilitazione a La7. E il motivo della protesta dei dipendenti dell’emittente è il «disinvestimento nei settori produttivi vitali dell’azienda» da parte dell’editore Urbano Cairo. I lavoratori hanno convocato per domani 18 aprile un’assemblea a cui parteciperanno anche il Cdr e i giornalisti su invito dei sindacati nazionali e delle Rsu aziendali. «Condividiamo […]



  • Asta frequenze TV quasi deserta. Solo Cairo presenta domanda

    La stampa specializzata e gli esperti del settore lo ribadiscono da mesi: l’asta onerosa per le frequenze tv (ex beauty contest) rischia di andare deserta. A mezzogiorno di oggi è scaduto il termine per la presentazione delle offerte da parte dei potenziali interessati. E al momento, vista l’esclusione a priori dei big Rai, Mediaset e […]




  • TI Media – Espresso, imminente la firma su integrazione frequenze tv

    L’accordo sull’integrazione dei multiplex di Telecom Italia Media e dell’Espresso dovrebbe finalmente realizzarsi domani mercoledì 9 aprile. Secondo quanto riferisce una fonte, «mercoledi dovrebbe essere il giorno della chiusura dell’accordo, salvo sorprese, che in questa vicenda non sono mancate». Nel febbraio scorso, in effetti, pareva che l’accordo fosse in dirittura d’arrivo. L’operazione dovrebbe dare vita […]


  • Asta Frequenze Tv, Sky verso la rinuncia

    Sky Italia non vede ragioni per partecipare all’asta delle frequenze tv (ex Beauty Contest) prevista per la fine del mese. Lo ha detto Eric Gerritsen, executive vice president communication e pubblic affair della società. «Mettono all’asta tre multiplex e ci dicono che possiamo partecipare solo per uno, il peggiore, voi lo fareste?», ha spiegato Gerritsen […]


  • TI Media – Espresso: rallenta la trattativa su fusione multiplex

    Rallenta la trattativa tra TI Media e L’Espresso per l’alleanza sulle frequenze televisive. Secondo quanto risulta a Radiocor oggi al cda di Telecom Italia Media non ci sarà il via libera al progetto per la creazione di un unico operatore di rete ma solo un’informativa ai consiglieri. Resta ferma, secondo quanto si apprende la volontà […]


  • Asta Frequenze: Discovery, Cairo e Prima Tv ai blocchi di partenza

    L’asta frequenze tv, nata dalle ceneri dell’ex-Beauty Contest pro-Mediaset, è scattata il 12 febbraio con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando. Rai, Mediaset e Telecom Italia Media sono fuori dai giochi perchè occupano più di due mux digitali. Potranno partecipare tutti gli altri broadcaster attivi in Italia o interessati a entrare in un mercato […]


  • Frequenze tv, un mux resta fuori dalla fusione TI Media – Espresso

    Saranno conferiti solo 4 multiplex. Prima firma dell’accordo tra TI Media e il gruppo L’Espresso (Rete A) a marzo. Si allungano i tempi e si restringe il perimetro dell’alleanza Telecom-Espresso nelle frequenze televisive. Il matrimonio tra Telecom Italia Media Broadcasting (TIMB) e Rete A, che pochi giorni fa il viceministro dello Sviluppo economico Antonio Catricalà […]


  • TI Media: Tar rigetta ricorso contro assegnazione frequenze in digitale

    Il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso presentato nel 2009 da Telecom Italia Media contro i provvedimenti del Ministero dello Sviluppo economico e le delibere adottate dall’Agcom sul procedimento di assegnazione dei diritti di uso delle frequenze in digitale terrestre in occasione dello Switch-off dall’analogico. La prima sezione del Tar Lazio ha dichiarato il […]


  • Frequenze tv, Clessidra e F2i sui multiplex TI Media – Espresso

    Telecom Italia sta per concludere il progetto di integrazione dell’infrastruttura di rete delle frequenze tv del digitale terrestre con il gruppo l’Espresso. E sono pronti ad entrare nella trattatativa per la nuova joint venture anche Clessidra e F2i. Lo scrive Il Sole 24 Ore. Il nuovo operatore delle frequenze tv potrebbe nascere nei prossimi giorni, […]


  • Discovery conquista Eurosport e si espande in Europa

    Discovery dopo l’Italia si espande anche in Europa. Il gruppo americano sale infatti dal 20% al 51% di Eurosport e ne conquista così il controllo. L’accordo con Tf1, emittente francese che deteneva finora l’80% del network satellitare internazionale dedicato allo sport, c’è già e presto l’operazione verrà formalizzata. La transazione varrebbe oltre 260 milioni e […]



  • TI Media, perdita di 128 mln nei primi 9 mesi del 2013

    Telecom Italia Media chiude i primi nove mesi del 2013 con una perdita di 128,1 milioni di euro in aumento rispetto ai -53,8 mln dello stesso periodo del 2012. «Tale risultato – spiega l’azienda – include il valore delle discontinued operations legato alla cessione di La7 e alla cessione di MTV Italia». I ricavi sono […]


  • E Berlusconi disse: “fermate la Rai”

    Da un articolo di Denise Pardo su l’Espresso del 7/11/2013: Si racconta che in una sera di inizio estate, sotto l’egida delle larghe intese, da una di quelle simpatiche riunioni plenarie di Arcore tra il Cavaliere, Niccolò Ghedini, Denis Verdini sia partito l’ordine di servizio di addomesticare la Rai. E certo per un caso, da […]


  • Rai, Tarak Ben Ammar: “Se è in vendita, pronto a comprarla”

    Il finanziere: «pronto a entrare anche in società con La7  di Cairo» «Se la Rai è vendibile noi siamo qua». Lo afferma a Radio 24 il finanziere Tarak Ben Ammar, noto socio di Berlusconi nel mercato tv,  che, intervistato da Giovanni Minoli, aggiunge: «Penso che sia una cosa positiva privatizzare la Rai, la politica esce […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale