Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " ministero dell’economia "

  • Rai 5: Cultura e Performing Arts nel nuovo palinsesto

    «La Rai ha una grande responsabilità, come servizio pubblico, quella di diffondere e difendere la cultura italiana, anche cercando di far riaffezionare il pubblico a generi e programmazioni diverse». Così il direttore generale Luigi Gubitosi, illustrando oggi a Viale Mazzini, alla presenza del ministro Massimo Bray, il nuovo palinsesto di Rai 5. Sette generi d’eccellenza […]


  • Rai: AAA maggioranza cercasi per il Cda

    Il 28 marzo scade l’attuale Consiglio di amministrazione della Rai. Entro i primi giorni di dicembre bisogna decidere l’importo del canone Rai per il 2012. Il Tesoro si deve impegnare a rispettare – tutto lascia pensare che lo farà – il versamento del canone pagato dagli abbonati (dopo la sospensione a settembre), pena una crisi […]



  • Asstel: “Ci auguriamo che il governo riassegni gli 800 mln alla rete NGN”

    In seguito all’ennesima sparizione dei fondi pubblici per lo sviluppo della banda larga, provenienti dall’extragettito dei ricavi miliardari dell’asta LTE, anche l’industria delle telecomunicazioni fa la voce grossa: «Ci auguriamo che il governo torni sui suoi passi: gli investimenti nelle reti di nuova generazione sono un volano per la crescita economica» ha dichiarato Stefano Parisi, […]



  • Metroweb: Gamberale convince Romani sullo sviluppo della fibra

    Nell’incontro di ieri tra il ministro dello Sviluppo economico Romani e il numero uno di F2i, Vito Gamberale, si è ben capito che il piano del MSE sullo sviluppo delle reti in fibra ottica non ha futuro, quello di Metroweb si. «Le strategie di crescita dell’operatore possono dare un contributo al piano governativo di digitalizzazione […]


  • NGN: pronto il piano Romani per lo sviluppo della fibra

    Lo sviluppo delle reti a banda ultralarga, attraverso i proventi aggiuntivi dell’asta LTE, è divenuto il nuovo pallino del ministro Romani. Il titolare del dicastero dello sviluppo spinge per la nascità di una newco per la rete in fibra ottica, ed è intenzionato a destinare 800 milioni dell’incasso della gara per le frequenze del 4G […]


  • Banda larga: per sbloccare lo sviluppo 700 mln dai ricavi dall’asta LTE

    «Il 50% dei proventi aggiuntivi dell’asta LTE sarà destinato al settore dell’ICT»: questa è la promessa che il ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani ha fatto durante la trasmissione tv di Bruno Vespa Porta a Porta. Una ripartizione dei ricavi della gara, contestata di recente dal ministro Tremonti, ma richiesta dalle stesse compagnie telefoniche e […]




  • Asta LTE. Il governo alle tv locali: “liberare le frequenze o niente indennizzo”

    Asta LTE. Il governo alle tv locali: “liberare le frequenze o niente indennizzo”

    Il governo, dopo il comitato dei ministri svoltosi ieri, cerca disperatamente di sbrogliare la vicenda dell'importante gara per le frequenze dello spettro elettrmognetico da destinare ai servizi della banda larga mobile. A fronte delle lamentele delle telco e in vista della terribile ipotesi di ritrovarsi un'asta LTE deserta, l'esecutivo rassicura gli operatori telefonici con le solite imposizioni di forza. Il ministro dello sviluppo, Paolo Romani, ha dichiarato che si tratta di preoccupazioni infondate e che le frequenze vanno liberate sicuramente entro il 1° gennaio 2013. Romani ha trovato la "soluzione": niente indennizzo per le tv locali che libereranno le frequenze occupate dopo il giugno del 2012 e per le compagnie telefoniche promette una prima maxi rata da oltre un miliardo di euro da pagare entro settembre di quest’anno.[...]


  • Bernabè (Telecom Italia) :”Frequenze tv asta LTE troppo care”

    Bernabè (Telecom Italia) :”Frequenze tv asta LTE troppo care”

    Scoppia il caso dell’asta per frequenze tv per la banda larga mobile. Sono molte le società tlc che lamentano difetti nei termini della gara che assegnerà le frequenze tv, ma la prima ad uscire allo scoperto è l’ex-monopolista Telecom Italia attraverso una lettera del suo ad Franco Bernabè indirizzata al ministro dello sviluppo Romani e […]


  • Arrivano 230 mln di aiuti di stato dall’UE per banda larga italiana

    Arrivano 230 mln di aiuti di stato dall’UE per banda larga italiana

    La Commissione europea ha approvato nel 2010 un pacchetto dalla cifra record di 1,8 miliardi di euro di aiuti di stato per la diffusione della banda larga nei paesi Ue. I fondi emanati dall’UE finanzieranno ben 20 progetti europei che genereranno potenzialmente sino a 3,5 miliardi di investimenti ulteriori nel settore. “Gli Investimenti intelligenti per […]


  • Switch-off del digitale terrestre, Agcom chiede anticipo completo al 2011

    Switch-off del digitale terrestre, Agcom chiede anticipo completo al 2011

    Nella giornata di ieri il commissario Agcom Roberto Napoli ha reso noto che l’Autorità per le garanzie per le comunicazioni ha chiesto ufficialmente al Ministero dello Sviluppo economico l’anticipo del calendario degli Switch-off del digitale terrestre in modo che il passaggio completo di tutta la nazione termini per la fine del 2011. La modifica ai […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale