Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " giulio tremonti "

  • Tlc, Authority a secco: in arrivo aumenti per le imprese

    Una cosa così non si era mai vista in Italia: l’Agcom, l’Authority per le Comunicazioni, tradizionalmente la più ricca tra le sentinelle del mercato, non è riuscita ad approvare il budget per il 2012, tanto che il garante è stato costretto all‘esercizio provvisorio, ossia il riparto in dodicesimi degli stanziamenti di spesa dell’anno precedente. Il […]



  • Banda larga: per sbloccare lo sviluppo 700 mln dai ricavi dall’asta LTE

    «Il 50% dei proventi aggiuntivi dell’asta LTE sarà destinato al settore dell’ICT»: questa è la promessa che il ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani ha fatto durante la trasmissione tv di Bruno Vespa Porta a Porta. Una ripartizione dei ricavi della gara, contestata di recente dal ministro Tremonti, ma richiesta dalle stesse compagnie telefoniche e […]





  • Gare frequenze tv: l’obiettivo è proteggere Mediaset

    Da un articolo di Stefano Feltri e Carlo Tecce su Il Fatto Quotidiano del 17/09/2011: L’asta delle frequenze e il beauty contest riservano sorprese ogni giorno. Anche contabili. Visto che l’asta delle frequenze da assegnare agli operatori telefonici si sta rivelando una miniera d’oro, il ministro del Tesoro Giulio Tremonti ha deciso di approfittarne. Perché […]


  • Asta LTE. Il governo alle tv locali: “liberare le frequenze o niente indennizzo”

    Asta LTE. Il governo alle tv locali: “liberare le frequenze o niente indennizzo”

    Il governo, dopo il comitato dei ministri svoltosi ieri, cerca disperatamente di sbrogliare la vicenda dell'importante gara per le frequenze dello spettro elettrmognetico da destinare ai servizi della banda larga mobile. A fronte delle lamentele delle telco e in vista della terribile ipotesi di ritrovarsi un'asta LTE deserta, l'esecutivo rassicura gli operatori telefonici con le solite imposizioni di forza. Il ministro dello sviluppo, Paolo Romani, ha dichiarato che si tratta di preoccupazioni infondate e che le frequenze vanno liberate sicuramente entro il 1° gennaio 2013. Romani ha trovato la "soluzione": niente indennizzo per le tv locali che libereranno le frequenze occupate dopo il giugno del 2012 e per le compagnie telefoniche promette una prima maxi rata da oltre un miliardo di euro da pagare entro settembre di quest’anno.[...]


  • Asstel: telco pronte a disertare l’asta LTE per le frequenze tv

    Asstel: telco pronte a disertare l’asta LTE per le frequenze tv

    Asstel, l'associazione delle società delle telecomunicazioni, scrive a Berlusconi, Tremonti e Romani: notificano le preoccupazioni per la procedura dell'asta LTE che andrà togliere ingenti risorse al settore delle comunicazioni, senza garantire certezza sull'utilizzabilità delle frequenze e sul ritorno dell'investimento. Le compagnie della telefonia mobile sono quindi pronte a disertare l'asta per le frequenze tv che potrebbe fruttare allo Stato circa 2,4 miliardi di euro.[...]


  • Bernabè (Telecom Italia) :”Frequenze tv asta LTE troppo care”

    Bernabè (Telecom Italia) :”Frequenze tv asta LTE troppo care”

    Scoppia il caso dell’asta per frequenze tv per la banda larga mobile. Sono molte le società tlc che lamentano difetti nei termini della gara che assegnerà le frequenze tv, ma la prima ad uscire allo scoperto è l’ex-monopolista Telecom Italia attraverso una lettera del suo ad Franco Bernabè indirizzata al ministro dello sviluppo Romani e […]


  • I pasticci di Romani sul digitale terrestre e sulle frequenze tv

    I pasticci di Romani sul digitale terrestre e sulle frequenze tv

    Arrivano al pettine tutti i nodi del digitale terrestre. Le piccole emittenti sono sul piede di guerra e minacciano una resistenza a colpi di ricorsi al Tar. Gli operatori cellulari intanto non vogliono pagare senza certezze. E il ministro dell’Economia minaccia tagli. Adesso la patata bollente è tra le mani di Paolo Romani. Lui ha […]


  • Asta LTE, governo prepara nuova legge anti-ricorsi tv locali

    Asta LTE, governo prepara nuova legge anti-ricorsi tv locali

    Da un articolo di Enrico Grazzini su Il Corriere Economia del 21/03/2011: Si complica il pasticcio delle frequenze (per la banda larga mobile – n.d.r): tanto che probabilmente Paolo Romani, ministro dello Sviluppo economico (capace di contraddirsi nel giro di un paio di giorni sui temi del nucleare – n.d.r), sarà costretto a proporre a […]




  • Digitale terrestre: la guerra della Tv Locali contro il governo

    Digitale terrestre: la guerra della Tv Locali contro il governo

    Le tv locali hanno dichiarato guerra al governo. Ma la guerra deve ancora cominciare. A pochi giorni dal termine dei lavori dello switch-off del digitale terrestre nel nord Italia, dopo mesi di proteste e minacce di ricorsi al Tar del Lazio,  è avvenuta l’inevitabile rottura tra le emittenti locali e i consorzi dei grandi network […]


  • Switch-off del digitale terrestre, Agcom chiede anticipo completo al 2011

    Switch-off del digitale terrestre, Agcom chiede anticipo completo al 2011

    Nella giornata di ieri il commissario Agcom Roberto Napoli ha reso noto che l’Autorità per le garanzie per le comunicazioni ha chiesto ufficialmente al Ministero dello Sviluppo economico l’anticipo del calendario degli Switch-off del digitale terrestre in modo che il passaggio completo di tutta la nazione termini per la fine del 2011. La modifica ai […]




Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale