Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " asta frequenze lte "


  • Asta LTE, le offerte delle telcom arrivano a 2,3 mld di euro

    ROMA – Sono state aperte oggi al Ministero dello sviluppo economico le buste con le offerte inviate dalle compagnie telefoniche Telecom Italia, Vodafone, Wind e H3G per l’acquisto delle frequenze per la banda banda mobile.  Il MSE comunica che le offerte economiche iniziali vincolanti presentate per l’utilizzo delle canali dello spettro per il 4G (in […]



  • Asta LTE, frequenze tv a rischio black out causa interferenze

    Asta LTE, frequenze tv a rischio black out causa interferenze

    Nuovo allarme per il futuro della tv digitale terrestre italiana che rischia il black out in alcune zone d’Italia con l’accensione delle frequenze della banda larga mobile. A lanciare il nuovo avvertimento è sempre MF – Milano Finanza che in un suo articolo di ieri venerdì 5 agosto segnala nuovi possibili rischi di oscuramento dei […]


  • Asta LTE, il Ministero ammette tutte le telco alla gara per il 4G

    Il Ministero dello sviluppo economico, in merito alla gara pubblica che assegnerà ben 255 MHz di spettro da destinare all’uso della banda larga mobile, ha pubblicato ieri sul suo sito web i nomi delle compagnie telefoniche ammesse all’asta. Le domande dei big delle telecomunicazioni (Telecom Italia, Wind, Vodafone, H3G) sono state tutte accettate, mentre la […]


  • Asta LTE: tutti i big fanno domanda. Manca Poste Italiane

    Parte la gara per l’assegnazione delle frequenze per la banda larga mobile. A mezzogiorno di ieri sono scaduti i termini per la presentazione delle domande per partecipare all’asta LTE che assegnerà 255 MHz di spettro elettromagnetico liberato dalla Difesa e dai canali locali del digitale terrestre (attualmente ancora occupati). E si sono presentati tutti i […]


  • Asta LTE, digitale terrestre a rischio black out

    Asta LTE, digitale terrestre a rischio black out

    Sulla tv digitale terrestre incombe il rischio black out. L’avvertimento tutt’altro che rassicurante in vista degli Switch-off di questo autunno, arriva da un pezzo di Roberto Sommella sul quotidiano MF – Milano Finanza di oggi. L’oscuramento tv infatti potrebbe divenire realtà se non verranno posti rimedi al pasticcio dell’esproprio dei canali 61-69 UHF delle tv […]





  • Asta LTE: pubblicato il bando di gara sulla Gazzetta Ufficiale

    Asta LTE: pubblicato il bando di gara sulla Gazzetta Ufficiale

    E’ stato pubblicato ieri sera sulla Gazzetta Ufficiale, dopo uno slittamento di due giorni, il bando di gara per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze in banda 800, 1800, 2000, 2600 per la banda larga mobile. L’asta potrebbe quindi contribuire, tra circa un anno e mezzo, a dare il via alla diffusione della tecnologia […]


  • Asta LTE: rinviata la pubblicazione del bando

    Asta LTE: rinviata la pubblicazione del bando

    Siamo alle solite. Questa gara per le frequenze destinate alla banda larga mobile sembra che debba essere rinviata in aeternum. Non ne è stata ritrovata infatti alcuna traccia del suo bando di gara sulla Gazzetta del 25 giugno, come invece era stato annunciato dal comitato dei ministri. Il motivo potrebbe essere dovuto a un aggiustamento […]



  • Asta LTE. Il governo alle tv locali: “liberare le frequenze o niente indennizzo”

    Asta LTE. Il governo alle tv locali: “liberare le frequenze o niente indennizzo”

    Il governo, dopo il comitato dei ministri svoltosi ieri, cerca disperatamente di sbrogliare la vicenda dell'importante gara per le frequenze dello spettro elettrmognetico da destinare ai servizi della banda larga mobile. A fronte delle lamentele delle telco e in vista della terribile ipotesi di ritrovarsi un'asta LTE deserta, l'esecutivo rassicura gli operatori telefonici con le solite imposizioni di forza. Il ministro dello sviluppo, Paolo Romani, ha dichiarato che si tratta di preoccupazioni infondate e che le frequenze vanno liberate sicuramente entro il 1° gennaio 2013. Romani ha trovato la "soluzione": niente indennizzo per le tv locali che libereranno le frequenze occupate dopo il giugno del 2012 e per le compagnie telefoniche promette una prima maxi rata da oltre un miliardo di euro da pagare entro settembre di quest’anno.[...]



  • Gentiloni (PD): “Alle tv locali i canali del beauty contest del digitale terrestre”

    Gentiloni (PD): “Alle tv locali i canali del beauty contest del digitale terrestre”

    Il PD lancia una serie di proposte per sbrogliare l'intricata vicenda dell'asta LTE, che potrebbe fruttare allo Stato 2,4 miliardi di euro dalla vendita delle licenze delle frequenze tv. E che invece è totalmente bloccata a causa dell'atteggiamento ostruzionista da parte delle compagnie della telefonia mobile (che vorrebbero acquisire dei canali liberi) e anche da parte delle tv locali (che non intendono liberare le frequenze senza un adeguato indennizzo).[...]



  • Asta LTE: le tv locali chiedono più indennizzi o le frequenze nazionali

    Asta LTE: le tv locali chiedono più indennizzi o le frequenze nazionali

    Marco Rossignoli (presidente di Aeranti-Corallo): «Siamo pronti a dare battaglia sia in sede italiana che europea». La querelle tra governo, telco e le associazioni delle tv locali sull’assegnazione delle frequenze tv per la banda larga mobile si fa sempre più complicata. Da una parte ci sono le società delle telecomunicazioni in attesa del compimento dell’asta, […]


  • I pasticci di Romani sul digitale terrestre e sulle frequenze tv

    I pasticci di Romani sul digitale terrestre e sulle frequenze tv

    Arrivano al pettine tutti i nodi del digitale terrestre. Le piccole emittenti sono sul piede di guerra e minacciano una resistenza a colpi di ricorsi al Tar. Gli operatori cellulari intanto non vogliono pagare senza certezze. E il ministro dell’Economia minaccia tagli. Adesso la patata bollente è tra le mani di Paolo Romani. Lui ha […]


  • Asta LTE, governo prepara nuova legge anti-ricorsi tv locali

    Asta LTE, governo prepara nuova legge anti-ricorsi tv locali

    Da un articolo di Enrico Grazzini su Il Corriere Economia del 21/03/2011: Si complica il pasticcio delle frequenze (per la banda larga mobile – n.d.r): tanto che probabilmente Paolo Romani, ministro dello Sviluppo economico (capace di contraddirsi nel giro di un paio di giorni sui temi del nucleare – n.d.r), sarà costretto a proporre a […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale