HbbTV 2.0.2 supporta ora HDR (High Dynamic Range)

hbbtv 2.0.2

L’associazione HbbTV ha lanciato la versione 2.0.2 della piattaforma interattiva per la tv digitale, che consente ora di sfruttare le nuove tecnologie dell’Ultra High Definition. HbbTV 2 supporta l’HDR (High Dynamic Range), l’High Frame Rate e l’audio di prossima generazione fornito attraverso i servizi di streaming come MPEG-DASH.

Nella sua nuova versione l’HbbTV, piattaforma che fornisce servizi interattivi e permette l’integrazione tra i programmi tv e i contenuti in streaming su dispositivi connessi a internet, introduce tre importanti novità tecnologiche: sono supportati infatti l’High Dynamic Range (HDR), l’High Frame Rate (HFR) e alcune specifiche del Next Generation Audio (NGA).

Con l’HDR sarà possibile ottenere video più vivaci con il miglioramento del rapporto di contrasto nei contenuti. Viene garantito il supporto ai formati basati sul Perceptual Quantizer (HDR10, HDR10+ e Dolby Vision). Le nuove specifiche supportano anche la codifica Hybrid Log Gamma (HLG) e Percective Quantizer (PQ), e l’High Frame Rate (HFR), che aumenta gli attuali 50/60 frame al secondo alla fluidità fino a 100/120 fotogrammi al secondo. L’HFR offrirà perciò immagini più nitide degli oggetti in movimento sullo schermo, una caratteristica particolarmente utile nei contenuti sportivi.

La nuova versione 2.0.2 dell’HbbTV supporta inoltre le tecnologie Next Generation Audio (NGA), che implementano l’audio basato su oggetti o scene (quindi Dolby Atmos e DTS:X) per un’esperienza molto più coinvolgente. Le specifiche supportano sia AC-4 che MPEG-H.

Il vicepresidente di HbbTV, Jon Piesing, ha dichiarato: «Con questa nuova versione delle nostre specifiche principali, colmiamo una lacuna nella fornitura di servizi a banda larga per i televisori e  per i set-top-box connessi. Apriamo all’utilizzo di nuove ed entusiasmanti tecnologie audio e video per offrire contenuti HD e 4K con una qualità decisamente migliore per i dispositivi compatibili con HbbTV».

La specifica HbbTV 2.0.2 è in fase di sviluppo da ottobre 2017 e si basa su un lavoro significativo svolto in DVB nel 2017. L’associazione HbbTV sta pianificando una serie di test che consentiranno la vendita dei prodotti nella primavera del 2019.

Fonte: broadbandtvnews.com

Scritto da