Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " paolo gentiloni "

  • Mediaset su La7: scoppiano le polemiche

    Scoppia l’ennesimo caso televisivo nel Paese dei Cachi. E come al solito si parla di Mediaset e del suo immarcescibile dominio del mercato tv.  Le notizie trapelate in questi giorni del possibile interessamento del Biscione all’acquisto di TI Media, l’asset tv di Telecom Italia in vendita da tanti mesi, ha infatti sollevato un polverone in […]


  • Vinti (Regione Umbria): “Passera come Romani, regala le frequenze tv a Mediaset”

    «Sembra di essere tornati al governo precedente. Il ministro Passera regala frequenze a Mediaset, stesso comportamento del suo predecessore Romani». L’ha detto l’assessore alle infrastrutture immateriali della Regione Umbria, Stefano Vinti, sottolineando «l’assegnazione gratuita di frequenze alle Tv, ha scatenato numerose polemiche. Ben 19 frequenze per 20 anni. Di queste, 4 alla Rai, 4 a […]


  • Frequenze tv: l’ennesimo regalo a Mediaset

    Frequenze tv: l’ennesimo regalo a Mediaset

    Da un articolo di Alessandro Longo su espresso.repubblica.it: «L’ennesimo regalo a Mediaset» (Vincenzo Vita, Pd). «Un danno alle casse dello Stato e alle future aste per il digitale terrestre e la banda larga mobile» (Paolo Gentiloni, Pd). «Il governo ha gettato le basi per una situazione ad alto rischio conflittualità, interna ed internazionale» (Roberto Rao, […]


  • Agcom, la preda per controllare la tv (e l’asta per le frequenze)

    Da un articolo di Carlo Tecce sul Fatto Quotidiano del 22 aprile 2012: La rabbia di Mediaset contro l’abolizione del beauty contest, la gara gratuita per le frequenze televisive, si è raffreddata quando il presidente Fedele Confalonieri ha fatto il ragionamento più semplice: «Aspettiamo le regole che scriverà l’Autorità di garanzia per le comunicazioni, poi […]


  • Asta Frequenze: Commissione Ue approva la nuova gara

    La Commissione europea dà luce verde alla decisione del governo tecnico di cancellare il cosiddetto Beauty Contest per l’assegnazione delle frequenze tv, sostituendolo con un’asta onerosa. Lo dice in una nota il commissario Ue alla Concorrenza Joaquin Almunia aprendo la strada alla chiusura della procedura di infrazione aperta nei confronti dell’Italia nel 2006 a causa […]


  • Frequenze tv, Passera: “via il Beauty Contest, sarà un’asta a pacchetti”

    La Repubblica titola stamane in prima pagina la svolta del governo sull’assegnazione delle frequenze televisive. Il Beauty Contest sarà annullato e partirà un’asta onerosa a pacchetti (e probabilmente a basso costo), ha dichiarato il ministro dello sviluppo Corrado Passera. Nessuna frequenza tv in regalo per le televisioni nel contestatissimo concorso di bellezza. «Il beauty contest […]


  • Gentiloni (Pd): “Sviluppo Internet spetta a Parlamento e Authority”

    I temi legati allo sviluppo di Internet «spettano ai Parlamenti e alle Autorità di regolazione», per risolvere i nodiche non si possono lasciare totalmente alla «dialettica tra grandi imprese». Lo ha spiegato Paolo Gentiloni, nel suo intervento al convegno organizzato dal Pd dal titolo “Tv e Internet, la grande sfida“. «Internet è il motore del […]


  • Guerra tv locali: nel Lazio a rischio 23 emittenti storiche

    Siamo alle soglie di una svolta epocale della televisione italiana. Un punto di non ritorno tra la conclusione del passaggio definitivo alla tv digitale terrestre e la liberazione delle frequenze a favore della banda larga mobile. Il mercato televisivo del Bel Paese però soffre ancora di quella malattia da duopolio dominante, che comprende pochi, pochissimi, […]



  • Beauty Contest. Passera conferma: le frequenze sono occupate, per ora

    Le scelte del governo Monti sull’annosa questione delle frequenze tv potranno essere rivelate, almeno in parte, con l’approvazione del decreto Semplificazioni. Una legge che per arrivare al voto finale dovrà passare al vaglio di ben 2.229 emendamenti, tra richieste di abolizione del canone Rai, e provvedimenti riparatori per la liberalizzazione dei settori dei professionisti, delle […]




  • Pd e Idv uniti sulle frequenze tv: “il Beauty Contest va annullato”

    Roma – Il «concorso di bellezza» va annullato. Lo richiedono in parecchi. «Guarderò il dossier con grandissima attenzione» risponde Corrado Passera. Non si tratta di miss ma di frequenze televisive. Assegnate con il meccanismo del beauty contest, che andrà ad regalare 6 multiplex all’operatore tv nazionale che meglio risponde a certi parametri richiesti dal Ministero […]




  • Gentiloni (PD): “asta LTE risorsa per abbattere il digital divide”

    Dalla gara pubblica per le frequenze, quelle per la banda larga mobile acquistate dalla compagnie telefoniche, arriveranno nelle casse dello Stato ben 3,95 miliardi di euro. Un incasso record mai registrato per un’asta che ha messo in palio le licenze d’uso dello spettro elettromagnetico e che neppure il ministro Romani si aspettava. Ora il dilemma […]



  • Censura Internet: il governo ci riprova col DDL intercettazioni

    Per l’ennesima volta il circo triste di baldracche, burattini e affaristi che (ahimè) governa questo malandato paese riprova a censurare e strappare via la libertà di esprimersi attraverso questa cosa meravigliosa che è la Rete. Non bastava la querelle sulla delibera Agcom che vorrebbe regolare con il solo controllo dall’alto il diritto d’autore online e […]



  • Gentiloni (PD): “il bando del Beauty Contest a misura di Biscione”

    Gentiloni (PD): “il bando del Beauty Contest a misura di Biscione”

    E’ arrivato dopo mesi e mesi d’attesa il bando e il disciplinare per il beauty contest, la gara imposta dall’UE per aprire il mercato tv che assegnerà gratuitamente 6 mux del digitale terrestre agli operatori nazionali. E come si temeva Rai e Mediaset, che di canali ne hanno fin troppi all’interno del dividendo digitale italico, […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale