Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " la7 cairo "

  • Cairo vuole il canale 20 del digitale terrestre

    Urbano Cairo ha tre obiettivi per le sue attività televisive nel progetto di fusione con Rcs: l’acquisto del canale 20 del digitale terrestre (LCN messo in vendita da ReteCapri), l’acquisto di nuovi diritti tv e il lancio di due canali. Nel progetto per Rizzoli, Cairo Communication prevede nell’arco di piano 2017-2018 investimenti complessivi per 94- 104 […]


  • La7, spot tv già in crescita a dicembre

    I canali La7 e La7d chiuderanno dicembre con crescita della raccolta pubblicitaria superiore al 10%. Lo prevede Cairo Communication, secondo cui sulla base del portafoglio ordini acquisito per la pubblicità trasmessa a dicembre 2015 sui canali La7 e La7d, pari a circa 14 milioni di euro, i ricavi pubblicitari maturati nel dicembre 2014 (circa 13,1 […]



  • TI Media via da Piazza Affari dopo lo stop della vendita di Persidera

    Telecom Italia si prepara a ritirare il titolo di TI Media dalla Borsa a seguito dello stop alla cessione dell’operatore di rete. L’uscita da Piazza Affari è attesa entro il primo semestre. Telecom Italia prepara il delisting per Telecom Italia Media. In seguito allo stop della cessione delle frequenze televisive di Persidera il gruppo telefonico […]


  • TI Media congela la cessione di Persidera. “Offerte troppo basse”

    Telecom Italia Media  ha deciso di congelare la cessione della quota che detiene in Persidera, la joint venture sui 5 multiplex creata a luglio insieme al gruppo L’Espresso (con una quota del 70% e del 30% rispettivamente). Il Consiglio di Amministrazione di TI Media, riunito ieri sotto la presidenza di Severino Salvemini, preso atto degli […]



  • TI Media: dopo vendita La7 e Mtv rosso ridotto a 7 mln nel 2014

    Nei primi nove mesi del 2014 Telecom Italia Media ha registrato un risultato netto in rosso per 7 milioni rispetto alla perdita di 128,1 milioni di euro dei nove mesi 2013, “periodo che includeva il valore delle discontinued operations legate alla cessione di La7 e di Mtv Italia per 133,5 milioni di euro“. Lo ha […]


  • TI Media, parte l’asta per i multiplex di Persidera

    «Il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia Media, riunitosi oggi sotto la presidenza di Severino Salvemini, ha esaminato lo stato di avanzamento del processo di valorizzazione di Persidera. La valorizzazione avverrà attraverso un processo competitivo in cui Telecom Italia Media e Gruppo Editoriale l’Espresso (che detengono, rispettivamente, il 70 e il 30 per cento delle […]


  • Cairo Communication: nel 1° semestre utile a 14,5 mln

    Il gruppo Cairo Communication ha chiuso il primo semestre del 2014 con un utile netto di 14,5 milioni di euro, in crescita rispetto al corrispondente periodo del 2013; la prima metà dello scorso esercizio, chiusa con un utile di 63,6 milioni di euro, includeva infatti 55 milioni di euro di proventi non ricorrenti legati all’acquisizione […]


  • TI Media: Persidera cerca un nuovo socio entro l’anno

    Si è appena chiusa l’integrazione tra gli asset tv di Telecom Italia Media e dell’Espresso, ma Persidera, il nuovo operatore di rete da 450 milioni che unisce 5 multiplex  digitali terrestri, parte già alla ricerca di un nuovo socio. In questi giorni – secondo quanto risulta a Radiocor – gli advisor Imi e Mediobanca stanno […]



  • TI Media: 30 giungo closing per fusione mux con Espresso

    E’ stato fissato per il prossimo 30 giugno il closing formale che sancira’ la nascita della joint venture tra TI Media e Rete A sul fronte dei multiplex. E’ quanto si apprende da una fonte a conoscenza del dossier. Lo scorso 9 aprile, Telecom Italia Media e L’Espresso – gruppo editoriale che controlla Rete A […]



  • TI Media – Espresso, imminente la firma su integrazione frequenze tv

    L’accordo sull’integrazione dei multiplex di Telecom Italia Media e dell’Espresso dovrebbe finalmente realizzarsi domani mercoledì 9 aprile. Secondo quanto riferisce una fonte, «mercoledi dovrebbe essere il giorno della chiusura dell’accordo, salvo sorprese, che in questa vicenda non sono mancate». Nel febbraio scorso, in effetti, pareva che l’accordo fosse in dirittura d’arrivo. L’operazione dovrebbe dare vita […]


  • TI Media – Espresso: rallenta la trattativa su fusione multiplex

    Rallenta la trattativa tra TI Media e L’Espresso per l’alleanza sulle frequenze televisive. Secondo quanto risulta a Radiocor oggi al cda di Telecom Italia Media non ci sarà il via libera al progetto per la creazione di un unico operatore di rete ma solo un’informativa ai consiglieri. Resta ferma, secondo quanto si apprende la volontà […]


  • Frequenze tv, un mux resta fuori dalla fusione TI Media – Espresso

    Saranno conferiti solo 4 multiplex. Prima firma dell’accordo tra TI Media e il gruppo L’Espresso (Rete A) a marzo. Si allungano i tempi e si restringe il perimetro dell’alleanza Telecom-Espresso nelle frequenze televisive. Il matrimonio tra Telecom Italia Media Broadcasting (TIMB) e Rete A, che pochi giorni fa il viceministro dello Sviluppo economico Antonio Catricalà […]


  • TI Media: Tar rigetta ricorso contro assegnazione frequenze in digitale

    Il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso presentato nel 2009 da Telecom Italia Media contro i provvedimenti del Ministero dello Sviluppo economico e le delibere adottate dall’Agcom sul procedimento di assegnazione dei diritti di uso delle frequenze in digitale terrestre in occasione dello Switch-off dall’analogico. La prima sezione del Tar Lazio ha dichiarato il […]


  • Frequenze tv, Clessidra e F2i sui multiplex TI Media – Espresso

    Telecom Italia sta per concludere il progetto di integrazione dell’infrastruttura di rete delle frequenze tv del digitale terrestre con il gruppo l’Espresso. E sono pronti ad entrare nella trattatativa per la nuova joint venture anche Clessidra e F2i. Lo scrive Il Sole 24 Ore. Il nuovo operatore delle frequenze tv potrebbe nascere nei prossimi giorni, […]


  • E Berlusconi disse: “fermate la Rai”

    Da un articolo di Denise Pardo su l’Espresso del 7/11/2013: Si racconta che in una sera di inizio estate, sotto l’egida delle larghe intese, da una di quelle simpatiche riunioni plenarie di Arcore tra il Cavaliere, Niccolò Ghedini, Denis Verdini sia partito l’ordine di servizio di addomesticare la Rai. E certo per un caso, da […]


  • Rai, Tarak Ben Ammar: “Se è in vendita, pronto a comprarla”

    Il finanziere: «pronto a entrare anche in società con La7  di Cairo» «Se la Rai è vendibile noi siamo qua». Lo afferma a Radio 24 il finanziere Tarak Ben Ammar, noto socio di Berlusconi nel mercato tv,  che, intervistato da Giovanni Minoli, aggiunge: «Penso che sia una cosa positiva privatizzare la Rai, la politica esce […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale