Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " gina nieri "

  • Mediaset Premium: perdite monstre per 384 mln nel 2016

    Mediaset Premium registra nel 2016 una perdita monstre di 384 milioni di euro. Grava sulla pay-tv del Biscione la mancata cessione a Vivendi. Nonostante il rosso rimangono stabili i compensi dei vertici. Mediaset Premium nell’esercizio 2016 triplica il rosso del 2015 che si era attestato a 83 milioni di euro. Colpa del divorzio a sorpresa di Vivendi […]


  • Mediaset – Rai, prove tecniche di polo nazionale delle torri

    Secondo fonti finanziarie citate da Repubblica, Rai Way (65% Rai) e Ei Towers (40% Mediaset) starebbero dialogando per la costruzione di un polo unico delle torri di braodcasting. La scelta di TIM (ex Telecom Italia) di mettere in vendita la quota di controllo di Inwit apre nuovi scenari nel risiko del mercato delle torri. I […]


  • Sky gioca d’anticipo per battere Netflix e Vivendi

    Si attende un autunno rovente nel mercato italiano della tv. L’avanzata di Vivendi di Vicent Bolloré con l’acquisto del 14,9% di Telecom Italia e l’imminente arrivo del colosso americano della tv online Netflix, che secondo gli analisti insieme potrebbero allargare la domanda di banda larga e della tv convergente, ha messo logicamente in allerta Mediaset […]


  • Mediaset Premium all’attacco: è guerra aperta con Sky

    Continua senza mezzi termini la guerra delle pay-tv tra i soliti incumbent: Mediaset e Sky. In attesa dell’arrivo di Netflix, il Biscione smentisce categoricamente la fusione con il competitor e si prepara alla battaglia tra titani, varando la nuova offerta di Mediaset Premium, in attesa dello sbarco sul satellite. Presentati in pompa magna mercoledì scorso, […]


  • Rai Way, BlackRock torna col 5,18%

    Il fon­do Usa Blac­kRock tor­na nel ca­pi­ta­le di Rai Way, la società delle torri di broadcasting controllata dalla Rai. In ba­se al­le co­mu­ni­ca­zio­ni al­la Con­sob, dal 29 mag­gio il fon­do pos­sie­de «co­me in­di­ret­ta ge­stio­ne non di­scre­zio­na­le del ri­spar­mio», il 5,184% del­la so­cie­tà del­le tor­ri di te­le­co­mu­ni­ca­zio­ne del­la tv di Stato. Società pubblica investita in questi […]


  • Rai Way apre all’operatore unico e punta alle torri di Telecom

    Rai Way apre al mercato e punta ad alleanze strategiche per l’operatore unico. Il risiko delle torri è ancora aperto. Nonostante la rinuncia da parte di Ei Towers all’opas su Rai Way il mercato degli operatori di rete resta in rapido movimento. La ritirata offerta di acquisto e scambio la controllata del gruppo Mediaset ha […]


  • Mediaset: Ei Towers non molla Rai Way

    Ei Towers ha definitivamente rinunciato a presentare una nuova opas per Rai Way. Mediaset però non molla e rilancia (in un prossimo futuro) il suo assalto alle torri Rai. Alla vigilia dell’assemblea della società dei ripetitori tv del gruppo di Cologno Monzese, Gina Nieri, direttore divisione affari istituzionali, legali e analisi strategiche di Mediaset, ha […]


  • Gina Nieri: ipotesi Mediaset Premium sul satellite

    La manager e membro del cda di R.T.I., intervistata sabato scorso dal Fatto Quotidiano, rivela che il Biscione sarebbe intenzionato a sbarcare sul satellite (regno incontrastato di Sky) con la sua offerta a pagamento di Mediaset Premium. La Nieri conferma i rumors sulla prossima mossa della guerra tra le pay-tv: l’invasione sul satellite per vendere […]



  • Frequenze, Ue: banda 700 MHz non si tocca, almeno sino al 2020

    Slitta la liberazione della banda 700 MHz in Europa. E Mediaset può tirare un sospiro di sollievo. Il vicepresidente della Commissione Europea Neelie Kroes ha ricevuto ieri da Pascal Lamy, presidente del Gruppo d’Alto Livello sulle frequenze, il Rapporto che stabilisce la roadmap per il futuro utilizzo delle risorse frequenziali e gli sviluppi dell’offerta sia […]



  • La mutazione di Mediaset all’ombra del grande inciucio

    Da un articolo di Carlo Tecce sul Fatto Quotidiano del 22 maggio 2013: Ogni lunedì sera, puntuale, Pier Silvio Berlusconi fa visita al papà Silvio per la cena settimanale. A villa San Martino, Arcore, non manca mai. E non manca mai l’appunto di Marco Giordani , direttore finanziario di Mediaset, il bocconiano devoto ai numeri […]


  • Rai, Mediaset e La7: un piano comune per sbarcare sulla Rete?

    Il mercato pubblicitario continua a registrare il segno negativo. Dopo un 2012 horribilis, alla fine di questo primo semestre si prevede un altro -18%. Secondo le analisi di Mediaset forse il calo si fermerà a meno 10% a fine anno, anche se altre fonti calcolano che gli incumbent della tv italiana faranno meno 12,2%. In […]


  • Par Condicio, La7: “immediato ricorso a sanzioni Agcom”

    Dopo i richiami dell’Agcom, sono arrivate anche le prime sanzioni per la violazione della intelleggibile ed evasiva legge sulla par condicio in campagna elettorale. Il Consiglio dell’Autorità ha deciso di sanzionare il Tg4, Studio Aperto e TgLa7 per il mancato riequilibrio delle presenze delle forze politiche, dopo gli ordini inviati la scorsa settimana. A favore […]


  • La svolta del digitale terrestre è un flop

    Da un articolo di Manolo Lanaro su ilfattoquotidiano.it: Si augurano la svolta, ma poi ne temono il flop. A spiegare le profonde contraddizioni e le problematiche che hanno caratterizzato il digitale terrestre in Italia sono gli stessi protagonisti di questo passaggio della televisione. Durante la presentazione del X Rapporto “La svolta digitale”, il presidente della […]


  • Nieri (Mediaset): “1,2 mld da asta frequenze è una stima esagerata”

    La stima di un incasso di 1,2 miliardi (formulata da Mediobanca) «è un’esagerazione» ha dichiarato Gina Nieri, consigliere di amministrazione di Mediaset, commentando le anticipazioni sull’azzeramento del beauty contest (la gara non competitiva che avrebbe assegnato gratis i multiplex televisivi) e l’intenzione del governo di procedere a un’asta per le sei frequenze. Nieri ha ribadito […]


  • Guerra tv locali: nel Lazio a rischio 23 emittenti storiche

    Siamo alle soglie di una svolta epocale della televisione italiana. Un punto di non ritorno tra la conclusione del passaggio definitivo alla tv digitale terrestre e la liberazione delle frequenze a favore della banda larga mobile. Il mercato televisivo del Bel Paese però soffre ancora di quella malattia da duopolio dominante, che comprende pochi, pochissimi, […]


  • Beauty Contest: le tv fanno pressing su Monti (1)

    Rai e frequenze tv. Sono questi i temi caldi che mettono a rischio il governo “tecnico” del prof. Monti, che attende il consenso politico del partito politico di “sua emittenza“. Secondo le voci di corridoio pare che Silvio Berlusconi almeno sui canali tv rimanga per ora sulle proprie posizioni, anche se in occasione dell’incontro di ieri […]


  • Rai: pressing Pd-Terzo Polo-Idv per riforma governance, niet del Pdl

    La svolta per la Rai, chiesta da più parti, potrebbe essere vicina. Almeno è l’auspicio di Pd, Idv e Terzo polo che da mesi chiedono al premier Mario Monti di commissariare la Rai e dare un nuovo assetto al governo dell’emittente di Stato (con la possibile e ipotizzata nomina di Francesco Caio), con l’occasione della […]


  • Rai: Monti vuole Francesco Caio alla direzione generale

    Mario Monti, premier ma anche ministro dell’Economia e quindi azionista della televisione di Stato, vuole affidare la direzione generale della Rai a Francesco Caio. Il premier, spiega MF, ha in serbo una grossa sorpresa per la Rai. Si tratta di un progetto di riforma che poggia sulla revisione del sistema di governance aziendale e una […]


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale