Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " apertura mercato tv "

  • Antitrust: più concorrenza nel settore tv

    Antitrust: la riforma della Rai è un’opportunità. «L’importo del canone Rai da pagare con la bolletta elettrica sia adeguatamente evidenziato al consumatore. E il prossimo contratto di servizio della Rai sia più stringente nel separare l’attività di pubblico servizio da quella commerciale». A ribadirlo è stata l’Antitrust nella sua segnalazione con la quale ha informato […]


  • Canoni frequenze, sconto di 80 mln per Mediaset e Rai

    L’Agcom ha messo da giovedì scorso a consultazione pubblica il nuovo schema di regolamento che svincola il canone per l’uso delle frequenze tv dal fatturato dell’operatore. Il nuovo sistema di pagamento , se sarà approvato tra circa un mese, si baserà sul numero di multiplex in concessione, e non più sull’1% del fatturato dell’azienda (in […]


  • Tv locali: raggiunto accordo ponte su contratto collettivo nazionale

    Il 17 aprile Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, unitamente alle segreterie territoriali e alle Rsu, hanno sottoscritto con Confindustria Radio Tv l’ipotesi d’accordo per aggiornare economicamente il Contratto collettivo nazionale di lavoro per i lavoratori delle imprese radio televisive private. Ecco il comunicato firmato dalle Segreterie Nazionali Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil: […]


  • Mediaset accende i canali sul Multiplex 3

    Dopo il via libera dell’Antitrust, del Ministero dello sviluppo e dell’Agcom, Mediaset ha accesso i primi canali tv sul multiplex 3 recentemente convertito in tecnica DVB-T dal DVB-H per la tv mobile. Da questa mattina sono partite le trasmissioni sulla frequenza 38 UHF (52 UHF in Sardegna, 24 UHF in Sicilia) e si possono riceve […]


  • Mediaset, ultimo via libera al quinto mux del digitale terrestre

    Mediaset ha ottenuto dell’Antitrust italiano l’ultimo via libera per l’accensione del quinto multiplex sulla piattaforma del digitale terrestre, nato dalla conversione in tecnica DVB-T di quello destinato al tv mobile in DVB-H, ormai in disuso. Con l’arrivo del nuovo anno, dopo l’ok del Ministero dell sviluppo economico e dell’Agcom nel giugno scorso, l’Autorità per la […]


  • Mediaset alla caccia del quinto multiplex del digitale terrestre

    Al di là della gara (impossibile) per le frequenze tv, il Biscione vuole mettere le mani sul quinto multiplex per il digitale terrestre. Una frequenza che in realtà già sfrutta ma solo in tecnica DVB-H, quella per la tv mobile ormai desueta, che ora si vorrebbe convertire ad uso televisivo. Elettronica Industriale, la società del […]


  • Frequenze tv, Sambuco: “la gara non è congelata”

    Nell’attuale momento di fermo democratico, controllato da insospettabili saggi, torna di moda, ma non troppo, il tema asta frequenze tv. Sull’argomento scottante e in odore di conflitto di interessi è ritornato infatti il Fatto Quotidiano con un articolo di Loris Mazzetti di mercoledì scorso. Il giornalista del quotidiano diretto da Antonio Padellaro ha affermato che […]


  • Asta Frequenze, col nuovo “non governo” gara in pericolo

    L’asta frequenze, in seguito alle funeste elezioni italiche, rischia di tornare in discussione. La gara per i mux nazionali indetta dal quasi ex ministro Passera del quasi ex governo Monti, e formulata dall’Agcom (in seguito ad una “non consultazione pubblica”), di fronte alle incerte decisioni dei  nuovi (e vecchi) schieramenti politici, dovrebbe avere l’appoggio del […]


  • Frequenze Tv: governo recepisce direttiva UE su neutralità

    Ieri il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legislativo che recepisce una direttiva europea sulla neutralità tecnologica delle frequenze. Lo dice una nota del Consiglio dei ministri. Grazie a questo provvedimento, che recepisce le direttive comunitarie 140 e 136 del 2009 con cui vengono apportati cambiamenti al Codice delle comunicazioni, Rai, Mediaset e 3 […]


  • Frequenze tv: la nuova asta è a rischio flop

    Dal Beauty Contest al flop contest. E’ stato il cavallo di battaglia del Pd per intere settimane e un modo per tenere sotto scacco Silvio Berlusconi, ma ora la trasformazione dell’assegnazione gratuita delle frequenze tv in asta a pagamento rischia seriamente il fiasco. Lo dicono i tempi che, come si legge in un articolo di […]



  • Asta Frequenze, Sky studia il ritorno in gara

    Si prospetta all’orizzonte del mercato tv un clamoroso ritorno di Sky nella celebre asta per le frequenze del digitale terrestre, trasformata tecnicamente dal governo da concorso di bellezza con regali a gara competitiva a rilanci. Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky, intervistato da Il Sole 24 Ore, commenta la decisione del governo di procedere con […]



  • Asta frequenze tv, lo spettro non vale zero

    Da un articolo di Carlo Cambini e Antonio Sassano del 10/01/2012 su lavoce.info: L’assegnazione delle frequenze continua a essere un tema caldo della politica italiana. Esiste già una soluzione europea, recepita da una proposta di emendamenti al Codice delle trasmissioni elettroniche. Prevede che i diritti d’uso delle frequenze siano cedibili, purché non siano stati originariamente […]


  • Frequenze tv: Idv all’attacco sul Beauty Contest

    Roma, 8 gennaio 2012 – Le frequenze tv non saranno più gratis. Il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera, in un’intervista al Corriere della Sera, conferma che il governo bloccherà le concessioni gratuite. «Confermo che non vedo ragioni per andare avanti con le concessioni gratuite, per regalare questi beni pubblici nel nuovo contesto tecnologico e […]


  • Frequenze Tv, Vita (Pd) e Giulietti (Articolo 21): “Anno nuovo, asta nuova”

    «Se, come riportato dagli organi di stampa (che in verità riferiscono versioni contrastanti), il ministro Passera è in procinto di cambiare pagina sulla vicenda delle frequenze digitali siamo di fronte ad una svolta positiva». Lo affermano, in una dichiarazione comune, Vincenzo Vita, senatore Pd, e Giuseppe Giulietti portavoce Articolo 21. «In verità, ci auguriamo -aggiungono- […]


  • Asta Frequenze Tv o Beauty Contest? Pasticcio digitale in vista

    È nebbia fitta sul destino del Beauty Contest per l’assegnazione gratuita delle 6 frequenze della tv digitale terrestre. Secondo quanto risulta a MF – Milano Finanza la commissione, incaricata dal Ministero dello sviluppo per valutare le domande degli operatori tv nazionali in gara, non ha ancora ricevuto alcuna comunicazione da parte dell’esecutivo guidato da Mario […]


  • Beauty Contest: arriva lo stop per la cessione delle frequenze tv

    L’asta per le frequenze non si farà. Forse. Tra i corridoi del Ministero dello sviluppo si vocifera sempre più spesso che il governo Monti e il ministro Passera opteranno per mantenere il famigerato concorso di bellezza, che regalerà 6 multiplex agli operatori nazionali della televisione italiana, come Rai, Mediaset e TI Media. Gli uomini del […]


  • Beauty Contest: l’asta delle frequenze tv è ancora un miraggio

    Il concorso di bellezza del digitale terrestre è ancora in piedi. Vivo e vegeto il contestatissimo Beauty Contest, che andrà ad assegnare gratuitamente 6 multiplex agli operatori tv nazionali (Mediaset e Rai in primis), spicca ancora immacolato dalle pagine del sito Web del Ministero dello sviluppo economico. Lo fa notare oggi sulle colonne di La […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com