Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " mediobanca "

  • Asta Frequenze Tv, Cairo si aggiudica un mux del digitale terrestre

    Urbano Cairo, unico partecipante all’asta per l’assegnazione di nuove frequenze per il digitale terrestre, si è aggiudicato il lotto di frequenze L3 (che contiene i canali UHF 25 e UHF 59 con una copertura del 96,6% della popolazione). «Si è tenuta oggi la seduta pubblica per l’apertura delle offerte pervenute per l’asta delle frequenze tv […]


  • Mediaset: oggi si decide il futuro di Digital Plus

    Restare o lasciare definitivamente il mercato spagnolo della tv a pagamento? E’ questo il quesito che Mediaset scioglierà entro la mezzanotte di oggi, quando svelerà a Prisa il destino della sua parte della pay-tv Digital Plus, in base al diritto di prelazione di cui gode. La pay-tv Digital+ da tempo è oberata di ingenti debiti. […]


  • Rai: entro l’anno la riforma di governance e canone

    Il 6 maggio del 2016 scadrà l’attuale convenzione ventennale con lo Stato. Un “appalto” da oltre un miliardo e mezzo di euro l’anno. Ma per aprire il grande dibattito su che cos’è e cosa dovrà essere il servizio pubblico televisivo, il governo Renzi ha deciso che non aspetterà così tanto. L’esecutivo sta lavorando alle linee […]


  • Rai, Gubitosi: accorperemo i canali digitali e tg

    Il direttore generale Rai Luigi Gubitosi nel corso del convegno “Televisione e Internet: operazione 2016” ha dichiarato che si sta pensando di accorpare alcuni dei canali Rai digitali e di alcuni Tg.«Probabilmente lo faremo, ma non voglio anticipare nulla. Diciamo che sicuramente non sono destinati ad aumentare», è stata per l’esattezza la risposta di Gubitosi […]




  • Mediaset verso l’uscita dalla spagnola Digital+

    Mediaset avrebbe deciso di accettare l’offerta di Telefonica che comporta l’uscita dalla pay-tv iberica Digital+, nella quale entrambe detengono una quota del 22%. Lo scrive Il Sole 24 Ore aggiungendo che, a Cologno Monzese, non sarebbero rimasti indifferenti alle sirene spagnole: 350 mln da Telefonica per comprarsi il 22% di Dts e liquidare così il […]


  • Rai, i sindacati diffidano il Ministero dello sviluppo

    Si fa più ruvido il confronto tra sindacati e governo sui tagli Rai. Le segreterie nazionali Slc-Cgil e Uilcom-Uil, con le associazioni dei consumatori Federconsumatori e Adusbef hanno notificato una diffida al ministro dello sviluppo economico in base all’articolo 3 del decreto legislativo 20 dicembre 2009, n. 198. «La diffida – annuncia una nota congiunta […]


  • Mediaset: 350 mln da Telefonica per il 22% di Dts

    Telefonica sarebbe pronta a offrire 350 milioni a Mediaset per il 22% di Dts, la società che controlla la maggiore pay-tv spagnola Canal+ (ex Digital+), della quale il gruppo guidato da Cesar Alierta già detiene il 78%. Lo ha riferito l’agenzia Bloomberg. Il pacchetto di azioni di Canal+ dovrebbe valere 298 milioni, ai prezzi stabiliti […]


  • Rai, salve le sedi regionali dai tagli del decreto Irpef

    Dopo il via libera di ieri dalle Commissioni Bilancio e Finanze del Senato all’articolo 21 del decreto Irpef, il governo conferma il taglio di 150 milioni a carico della Rai, ma attraverso un’emendamento dei relatori salva le sedi regionali della tv pubblica. Inoltre il provvedimento conferma la cessione di una quota di Rai Way e […]



  • Mediaset: Telefonica sigla accordo per salire al 78% di Digital+

    Telefonica e Prisa hanno firmato nel pomeriggio di ieri l’accordo per la cessione del 56% della tv a pagamento Digital+ (ora Canal+) al gruppo telefonico per 750 milioni. L’intesa preliminare era dello scorso 7 maggio. Telefonica sale così al 78% nel capitale della pay-tv, mentre il restante 22% è di Mediaset Espana che, in base […]


  • Rai, si allontana l’ipotesi del ricorso contro il decreto Irpef

    Niente da fare, il governo Renzi tira dritto: la Rai deve contribuire alla spending review prevista dal Dl 66/2014 dell’aprile scorso. E il premier non eletto bolla come “iniziativa umiliante” lo sciopero dell’11 giugno indetto dai sindacati della tv pubblica. Il prelievo di 150 milioni di euro derivanti dal canone costringerà l’azienda tv di Stato, a […]


  • Rai tra tagli, scioperi e la voglia impossibile di riforma

    Giorni di mobilitazione in Rai. I sindacati hanno indetto per l’11 giugno uno sciopero unitario e compatto contro il «prelievo» della spending review di 150 milioni di euro deciso dal governo col decreto Irpef. Un taglio di risorse derivanti dal canone che è stato definito «drastico» e che, sottolineano i promotori della protesta, «non colpisce […]


  • Rai, Pace: i 150 mln di tagli del decreto Irpef sono incostituzionali

    «La riduzione di 150 milioni di euro nel 2014 alla Rai, prevista dal quarto comma del decreto 66/2014, è incostituzionale e i consiglieri di amministrazione di viale Mazzini che non votassero per opporsi potrebbero risponderne personalmente». A dirlo è Alessandro Pace, già presidente dell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti, nella relazione chiesta e presentata ieri dall’Usigrai e […]


  • Rai Way, chi si nasconde dietro la svendita?

    La Rai va avanti con la vendita (svendita) di Rai Way. Ma quali interessi potrebbero esserci dietro la privatizzazione dell’asset infrastrutturale della tv pubblica? Per recuperare i soldi dei tagli previsti dal governo, il cda Rai ha già avviato le consultazioni con le banche d’affari per studiare la miglior soluzione per valorizzare della società che […]


  • Cairo Communication: utile netto a 4,9 mln nel primo trimestre

    Cairo Communication chiude il trimestre con un utile netto di 4,9 milioni, in crescita del 30% circa dai 3,8 di un anno prima, e porta in positivo l’Ebitda di La7, entrata nell’area di consolidamento dal primo maggio scorso. I ricavi lordi consolidati sono saliti dell’1,5% a 68,5 milioni, dice una nota ricordando che l’acquisizione di […]


  • Rai Way verso la quotazione. Entro domani la risposta di Rothschild e Lazard

    La Rai accelera l’operazione di collocamento sul mercato della minoranza di Rai Way, la società alla quale, da oltre 14 anni, è stata trasferita la proprietà delle infrastrutture e degli impianti per la trasmissione e diffusione televisiva e radiofonica. Nei giorni scorsi l’azienda pubblica presieduta da Anna Maria Tarantola e guidata da Luigi Gubitosi ha […]


  • Mediaset, intesa vicina per Digital Plus

    Telefonica pronta a un’offerta per il 56% di Digital Plus in mano a Prisa, Mediaset resta azionista e forse si rafforza. Al Jazeera e Vivendi hanno esaminato i conti di Premium in vista di una proposta vincolante. Le attività pay del gruppo Mediaset potrebbero essere vicine ad una svolta. Dopo le voci (smentite) dei nuovi […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Web Magazine sul mondo della TV Digitale