Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " avvenire "

  • Tv2000, la televisione dei vescovi cresce negli spot

    Dopo la rivoluzione di immagine, il lancio dei nuovi palinsesti e l’incremento di ascolti, Tv2000, la televisione della Cei, comincia a crescere anche nella raccolta pubblicitaria. Da metà dell’anno scorso infatti l’emittente cattolica di proprietà della Conferenza Episcopale Italiana (tramite la società Reteblu s.p.a.), ha attuato un piano di revisione dell’offerta con l’obiettivo di allargare […]


  • Editoria: solo 4 milioni di copie per 64 quotidiani venduti in Italia

    Editoria: solo 4 milioni di copie per 64 quotidiani venduti in Italia

    La crisi del mercato della stampa cartacea è nota da tempo. In edicola scendono le vendite e gli abbonamenti rallentano, sostituiti solo in parte dalle versioni sul Web e su mobile. I dati rilevati dalla nuova metodologia impostata da Accertamento Diffusione Stampa registrano (da aprile scorso) che complessivamente le 64 testate di quotidiani recensite hanno […]


  • Tv2000 si apre alla pubblicità della Rai, 1,5 mln in arrivo da Sipra

    Tv2000, la televisione della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), si apre alla pubblicità e punta a raccogliere circa 1,5 milioni di euro grazie al rinnovato accordo con la concessionaria Sipra della Rai. Ma mentre il Cda di Viale Mazzini, con il Piano straodinario messo in piedi dal dg Lei, taglia numerosi asset della tv pubblica (dalle […]


  • Tv locali senza frequenze. Rischio caos in 10 regioni

    Tv locali senza frequenze. Rischio caos in 10 regioni

    Da un articolo di Giacomo Gambassi su Avvenire del 12/01/2012: Sul telecomando di casa i numeri che marcano le frequenze televisive non compaiono: ciò che si vede è la lista automatica (LCN) che regola il traffico della nuova tv digitale. Ma, quando si entra nell’etere che sta abbandonando l’analogico, la cifra del canale conta eccome. […]



  • Guerra tv locali, il Ministero apre a un compromesso per evitare il black out

    Guerra tv locali, il Ministero apre a un compromesso per evitare il black out

    Continua la crociata in favore delle tv locali (cattoliche) del quotidiano dei vescovi “Avvenire” che pressa ogni “santo” giorno il ministro e il dicastero delle comunicazioni. Il rischio è che in autunno, negli Switch-off di Liguria, Toscana, Umbria e Marche, avvenga la cosidetta “tele-mattanza”, un autentico black out delle emittenti regionali e la loro conseguente […]


  • Guerra tv locali. Avvenire pressa Romani: “tutelerò le emittenti regionali”

    La crociata cattolica in difesa del comparto dell’emittenza locale, con in testa il quotidiano dei vescovi “Avvenire“, si spinge sino agli uffici del Ministero dello sviluppo economico, destando l’attenzione del ministro Romani in persona. «Ho seguito con attenzione il dibattito portato avanti da Avvenire sulla digitalizzazione delle frequenze – commenta il ministro – Comprendo, anche […]



Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com