Sky Italia primo gruppo tv per ricavi nel 2017. Segue Mediaset

sky italia conti ricavi

Nel 2017 Sky Italia guida la classifica per ricavi dei gruppi tv con 2,885 miliardi di euro. Secondo posto per Mediaset con 2,636 miliardi. Terza piazza per la Rai con 2,624 miliardi di euro.

skyI principali gruppi tv che operano in Italia hanno ufficia­lizzato i loro conti per l’esercizio 2017. Sky Italia si piazza al primo posto della speciale clas­sifica dei ricavi redatta da ItaliaOggi, con un giro d’affari complessivo di 2,885 miliardi di euro, in crescita del 3% sul 2016, e un bilancio che si chiude con 41,6 milio­ni di utili dopo i 38 milioni di perdite 2016.

Le attività di Mediaset in Italia si posizionano al secondo gradino del podio e valgono 2,636 miliardi di euro (-1,5% sul 2016) con una perdita di 9,9 milioni, mol­to contenuta rispetto al rosso monstre di 380 milioni di euro del 2016 determinato dal contenzioso con Vivendi. Se si con­siderano però le attività di Mediaset in Spagna, il Biscione vale invece complessivamente 3,631 miliardi di euro per 90,5 milioni di utili consolidati, con Madrid che chiude il 2017 as­sicurando 197,5 milioni di utili (171 milioni nel 2016). Senza l’apporto di Mediaset España quindi i conti del Biscione sarebbero ancora in sofferenza.

mediasetTerzo posto per il gruppo Rai, la cui assem­blea dei soci non ha ancora approvato il bilancio, ha co­munque presentato in cda un esercizio 2017 con ricavi da canone in calo del 6,9%, fermi a quota 1,777 miliardi di euro poiché nel 2017 il canone è sce­so da 100 a 90 euro e la quota favore di Rai dell’extraget­tito da canone in bolletta si è ridotta dal 67% al 50%.

Pure i ricavi pubblicitari 2017 sono in diminuzione del 7,3% e si attestano a quota 647 milioni di euro (nel 2016 ci sono però stati gli Europei di calcio e le Olimpiadi, e quindi il confronto è impari). La voce Altri ricavi infine, è di 200 milioni di euro. Il totale ricavi 2017 del grup­po Rai, quindi, arriva a 2,624 miliardi di euro, in discesa del 6,6% sul 2016. L’esercizio 2017 si chiude con un utile di 14,3 milioni di euro, anche grazie a una razionalizzazione dei costi esterni che ha comportato risparmi per 20 milioni di euro. Ma nel 2018, come dichiarato dal direttore generale Mario Orfeo, l’ulteriore calo del get­tito da canone comporterà la chiusura dell’esercizio con un probabile pareggio.

Giù dallo speciale podio dei ricavi si attesta Disco­very Italia, con i suoi 260 milio­ni nel 2017, stimando una crescita del 10% rispetto al 2016. Non è disponibile l’utile (nel 2016 il gruppo aveva chiu­so con 12,8 mln di utili su 238 milioni di ricavi) poiché il bi­lancio 2017 di Discovery non è ancora stato pubblicato.

Segue Fox Networks group Italy, che raccoglie 167,7 milioni (-10,6%) ma resta una società con buona redditività (10,1 mln di utili). Il 2017 di La7, invece, non è proprio da incorniciare con ri­cavi in discesa del 6,3% a quota 101 milioni di euro e una picco­la perdita di 800 mila euro che migliora il rosso da 1,3 milioni del 2016. Viacom Italia, infine, sale quasi a 68 milioni di euro di ricavi (+20,6% sul 2016) con 4 7 milioni di utili.

Fonte: ItaliaOggi

Scritto da