Diritti tv Calcio, allo studio l’asse Sky – Rai

diritti tv mondiale russia 2018

Sky Italia e Rai studiano un’accordo sull’acquisto e la spartizione dei diritti tv del Mondiale di Calcio 2018 in Russia e sulle partite di Champions League.

Un’alleanza commerciale tra la Rai e Sky per i diritti tv calcistici per guadagnare siner­gie di costo ed economie di scala e lasciare le briciole alla concorrenza (in particolare Mediaset). Nonostante il flop della mancata qualificazione della Nazionale, la tv di Stato non vuole rinunciare alle immagini del Mondiale in Russia, mentre è alcune voci parlano di un certo interesse per i diritti della Coppa Italia in lizza nell’asta della Serie A prevista per metà dicembre.

Le offerte avanzate dalla Rai (e da Mediaset) all’advisor Media Partners & Silva Limited, incaricato dalla FIFA, erano modulabili in ba­se alla presenza o meno degli Azzurri. Con la Nazionale in gara i diritti sarebbero costati 160-180 milioni. Senza potrebbero costare al massimo la metà, da un minimo di 50 a un massimo di circa 85 milioni di euro. E Viale Mazzini pare intenzionata, forte di un tesoretto da 120 milioni stanziato per i match della Nazionale (nonostante il primo semestre in rosso per 2,2 milioni con un ebit crol­lato dell’85% a 8,6 milioni), a garantirsi l’intero Mondiale superando le offerte di Mediaset.

E in tal caso, come già acca­duto in occasione dei Mondiali di Brasile 2014, il partner ide­ale sembra essere proprio Sky Italia. L’asse potrebbe concretiz­zarsi tramite uno scambio di diritti tv per compensare il prevedibile incremento di costo dell’acquisto dei diritti dei Mondiali per superare la rivale Mediaset. La contro­partita che la pay-tv guidata da Andrea Zappia può offrire è rappresentata dalla Cham­pions League 2018-2021.

Nel dettaglio, Sky Italia potrebbe cedere (a un prezzo da defini­re e magari parametrato alla spesa pro-quota per le partite dell’evento in Russia) parte dei diritti relativi alle partite di un club italiano dei quattro che avranno acceso diretto alla massima competizione calci­stica europea. E la Rai punterebbe ad avere anche una partita di Champions, da trasmettere, in chiaro, al mercoledì sera.

Fonte: MF – Milano Finanza

Scritto da